Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




* * * * * 1 voti

Moldova | Moldavia | Il nuovo Airbus 321 di Air Moldova


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 62 risposte

#31 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 27 March 2015 - 09:05:49


Visualizza messaggioXCXC, su 26 March 2015 - 16:22:59, dice:

Lubitz aveva una fidanzata ROMANA !!! Solo questo avrebbe dovuto allertare gli psicologi !!! Va contro la mia teoria che c'azzecca al 90% !!!

Aereo caduto: diventa per qualche ora fidanzata del copilota, ma è un equivoco della rete

Italiana è in realtà compagna di un Andreas Guenter 38enne belga



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#32 Alfredo Lorenzo Ferrari

Alfredo Lorenzo Ferrari

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,548
    Località:Agenzia Turistica e d'affari Go East-Go West, Strada Mihai Eminescu 50, uff. nr. 314, CELLULARE 00373-79679434, Chisinau, Moldova, sito web: http://www.chisinau-kishinev.com/index.php

Inviato 27 March 2015 - 10:21:44


Io preferisco di gran lunga volare su AIRBUS che su BOEING...




#33 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 27 March 2015 - 11:24:49


Visualizza messaggiomoldsport, su 26 March 2015 - 14:17:12, dice:

fra le varie dotazioni d'emergenza degli aerei

ci sono strumenti come questo

Immagine inviata



La BILD stamane dice che il Comandante avrebbe tentato

proprio con questo strumento

di sfondare la porta del cockpit.

La notizia non è stata confermata

ma Germanwings ha fatto sapere che

come dicevo ieri,

fra le varie dotazioni d'emergenza dei loro aerei c'è anche l'ascia

(solitamente chiamata "Fire Axe" - obbligatoria a bordo).

La mia paura, però,

è che sia stata nel cockpit e che il Comandante abbia tentato di farsi strada con altri attrezzi di fortuna

probabilmente meno efficaci (come un estintore o il trolley usato dalle hostess).

Se così fosse

(in Air Moldova ad esempio è sicuramente così nel senso che l'ascia è in cabina di pilotaggio)

forse in futuro bisognerebbe permettere

magari sempre tramite un "contenitore" con accesso codificato

di dotare il salone, oppure la galley, oppure lo spazio di cappelliera del crew,

con una cassetta di sicurezza contenente uno strumento adatto

ad aprire, in caso di emergenza, la porta del cockpit.

Questo potrebbe essere un attrezzo vero e proprio ma anche un apparecchio che inibisce le azioni impostate dall'interno.



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#34 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,664

    Medaglie



Inviato 27 March 2015 - 13:29:41


credo che l'unica soluzione potenzialmente efficace sia quella di adottare il regolamento americano per cui nessuno può restare da solo in cabina, prevedere un sistema di accesso alla cabina, anche codificato, invaliderebbe il principio di sicurezza per cui la cabina è stata blindata, infatti dall'esterno eventuali dirottatori potrebbero obbligare la persona in possesso del codice di accesso ad aprire la cabina...



Immagine inviata


#35 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 27 March 2015 - 14:11:43


In casi

(neanche troppo rari)

in cui i piloti sono in preda a ipossia ipossica o ipobarica

(causata da malfunzionamenti di vario tipo)

è fondamentale consentire l'accesso in cabina da parte degli assistenti di volo

(o dei piloti fuori cabina per turno di riposo)

che hanno fra le dotazioni di emergenza in salone anche speciali bombole d'ossigeno portatili con apposito erogatore.

Non sempre i piloti riescono ad afferrare (anche se è assolutamente a portata di mano)

la maschera proprio perchè l'ipossia porta a reazioni come

la perdità di lucità, la difficoltà di movimento, l'incoordinazione motoria...e anche la perdita di coscienza.

Se succedesse un evento "importante", in grado di mettere KO l'equipaggio,

questi non potrebbe che essere salvato dall'esterno del cockpit.



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#36 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 27 March 2015 - 16:37:44


Visualizza messaggiogiemme74, su 27 March 2015 - 13:29:41, dice:

credo che l'unica soluzione potenzialmente efficace sia quella di adottare il regolamento americano

musica per le mie orecchie.... :lol:

gli zingari europei arrivano sempre dopo :D :D :D :D


#37 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,664

    Medaglie



Inviato 27 March 2015 - 18:22:35


Visualizza messaggiomoldsport, su 27 March 2015 - 14:11:43, dice:

In casi

(neanche troppo rari)

in cui i piloti sono in preda a ipossia ipossica o ipobarica

(causata da malfunzionamenti di vario tipo)

è fondamentale consentire l'accesso in cabina da parte degli assistenti di volo

(o dei piloti fuori cabina per turno di riposo)

che hanno fra le dotazioni di emergenza in salone anche speciali bombole d'ossigeno portatili con apposito erogatore.

Non sempre i piloti riescono ad afferrare (anche se è assolutamente a portata di mano)

la maschera proprio perchè l'ipossia porta a reazioni come

la perdità di lucità, la difficoltà di movimento, l'incoordinazione motoria...e anche la perdita di coscienza.

Se succedesse un evento "importante", in grado di mettere KO l'equipaggio,

questi non potrebbe che essere salvato dall'esterno del cockpit.

non credo che la soluzione a una vulnerabilità sia creare un'altra vulnerabilità... piuttosto installare un sistema che rilevi la percentuale di ossigeno in cabina di pilotaggio e all'occorrenza intervenga rilasciando ossigeno in cabina, non credo nemmeno sia un sistema tanto complicato o costoso o pesante, si parla di un sensore, una bombola e una valvola...

Visualizza messaggioXCXC, su 27 March 2015 - 16:37:44, dice:

musica per le mie orecchie.... :lol:

gli zingari europei arrivano sempre dopo :D :D :D :D

se ne fanno una giusta non ho problemi a riconoscerlo, anzi, vorrei poterglielo riconoscere più spesso...



Immagine inviata


#38 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 27 March 2015 - 18:45:59


Esistono già questi sensori e in cabina ci sono gia' quei dispositivi, non lo scopriamo di certo oggi, (i sensori riguardano in generale la depressurizzazione ). Casi anche recenti ci dicono che però è' assolutamente indispensabile poter accedere al cockpit in caso di malore di uno ( o tutti e 2 ) dei piloti. Se un sensore non funzionasse, se l'emergenza fosse immediata (tipo birfd strike o problema al "vetro" o molti altri ancora...)



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#39 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,664

    Medaglie



Inviato 27 March 2015 - 18:48:02


eh vabbè... come al solito hai la tua idea, un po' limitata, dalla quale è impossibile distoglierti anche con le più logiche motivazioni...



Immagine inviata


#40 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 27 March 2015 - 18:52:45


Limitate sono le tue conoscenze sull'argomento.





Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/




Leggono questa discussione 3 utenti

0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum