Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




* * * * * 1 voti

cemento


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 61 risposte

#31 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 26 November 2014 - 16:35:35


Visualizza messaggiocemento, su 26 November 2014 - 11:41:10, dice:

Continua:

Lo so che voi volete che si arrivi alla fine, ma alcune cose volevo dirle,

quindi salterò molti dettagli,

passano ancora 4/5 mesi mi arriva una telefonata dalla d.p.l. di novara, mi convoca il direttore,

vado e trovo il plico sul tavolo dei lavoratori, mi disse di aprirlo erano firmate, il suo ufficio

è davanti alla stazione di novara, vede caro gaetano io non voglio che finiscono così(si riferiva

agli extracomunitari piazzati alla stazione), credo nella sua buona fede e in tutto quello che lei mi ha detto,

ma io non li voglio risposi, non mi faccio spaccare il cul... dai sindacati, lei è autorizzato da me,

presi i documenti e li portai all'imprenditore, se tu vuoi andare avanti vai, io mi fermo,

lui li porto in questura (non c'era lo sportello unico),  ancora 2 mesi e la questura glieli diede,

telefonava a Bucarest all'ambasciata (consolato), niente da fare, mi convinse ad andare con lui

a Bucarest, lì per la prima volta vidi l'inferno in terra, voi sapete meglio di me, voglio solo dirvi

che la seconda volta che andai per difendere i moldavi (operai) fui trattenuto 2 ore dai carabinieri,

stavo difendendo anche un operaio che si chiama TUDOR, ricordate questo nome, ma finalmente

a giugno arrivarano in italia, primo giorno sistemazione negli appartamenti, secondo giorno in questura

per le imponte, terzo giorno alle 5 del mattino mi arriva una telefonata, 25 carabinieri hanno circondato gli

appartamenti in assetto antisommossa, ora gli appartamenti erano in un piccolo paesino in piazza, avete presente

dove si è sposata la Belen, Comignago 5 km da arona, non erano nella foresta sverginata (vergine),  

Messi tutti in fila in mutante, controllo dei documenti...tutto regolare con foglio rilasciato dalla questura

(anche TUDOR era in mutante), figura di merd...dei carabinieri, chi aveva fatto questo, non ho le prove,

lui ha sempre negato.....il sindacalista Walter Bossoni, le autorizzazioni erano state date senza il suo

consenso, ma più avanti grazie al direttore che mi disse esiste un'altra strada per saltare il consenso dei

sindacati (se volete poi ne parliamo, perchè lo feci dopo 3 anni ma in effetti duro 2/3 anni), ma fu quello

che fece incazz....il Walter Bossoni,

TUDOR erano ormai 3 anni che veniva in italia, gli scadeva il permesso andava in Moldavia, si rifacevano i

documenti e ritornava, era diventato un uomo di "fiducia" del direttore, però si vede che non si comportava

tanto bene con i suoi paesani, qundi quando chiese di rinnovargli il permesso per il quarto anno gli fu negato,

però aveva fatto venire suo figlio un ragazzo di 20 anni una testa di cazz... fu beccato un paio di volte

a dormire in cantiere, e credo che fu pestato dai suoi paesani, mi disse se potevo fargli il biglietto aereo perchè

voleva andare via, il biglietto è ancora nelle mie mani, perchè suo padre qualche giorno prima arrivò in italia

e se ne andarano, TUDOR mi telefono, mi disse gaetano io non ho nulla con te (ero stato invitato a casa sua a mangiare

e bere, più bere che mangiare), ma quei bastardi(giuro) moldavi li blocco tutti, così fece, dove poteva andare.....

da Walter Bossoni, il quale organizzo una bella "festa" per me, peccato che io non venni invitato, ma vennero

invitati giornalisti, e altre persone io lo seppi dopo, venne invitata anche una giornalista della rai 3 con tanto di sevizio

poi mandato in onda, ora io mi chiedo giusto che un/a giornalista faccia il suo servizio, ma visto che si parla di me

fai un' intervista anche a me, tutto sommato tudor non paga il canone, ma io si partecipo al tuo piccolo stipendio,

poco, ma partecipo, perchè la parola di tudor è sicura e la mia non vale un cazz...,

tutto questo io lo seppi appunto dopo, perchè un giornalista di un giornale locale telefono in ufficio perchè

voleva sapere l'altra campana, io non ricordo se ero in sicilia o in moldavia, gli disse di aspettare il mio ritorno

ma lui non aveva tempo doveva uscire con l'articolo, andò in ufficio gli fecero vedere tutto i documenti

ed in effetti scrisse che .....era tutto regolare....per quello che capiva lui, scrisse ironicamente, l'imprernditore

provate ad indovinare dovè...in moldavia ? credo che ero in sicilia....forse voi non lo sapete ma io sono siciliano!!!!!!

ritorno e vado a incontrare il giornalista, mi racconta tutto di quello che è successo nella "festa", anche lui non

capiva perchè non ero stato invitato visto che ero disponibile, gli dissi tu sarai anche un buon giornalista ma sei stronz...

giusto attaccare me, ma perchè dire siciliano, sposato con due figlie, cosa ha che a fare la mia famiglia, puoi tu pensare

se qualche testa di cazz... d la prende con le mie figlie cosa ti succede, rispose scusa per la moglie e le figlie o sbagliato,

siciliano cerca di capire da un tocco .....di classe.....è più bello per il lettore (vi dirò dopo cosa intendeva),

ma esce un'altro articolo stavolta sulla stampa.....ma era generico....non dava nessun nome.....generico io capì che era

per me, lo contattai, lui gentilmente mi diede un appuntamento il sabato mattina, aveva una(seconda) casa alle porte

del lago d'orta, prendemmo un caffè a casa sua fatto da sua moglie....gentile, feci io il giornalista, come mai non ha fatto

nessun nome, risposta, perchè prima dovevo parlare con lei, giuro queste parole mi disse, no credo ad una parola che

detto l'operaio, non credo ad una parola che a detto il sindacalista, ho fatto l'articolo perchè ero presente, io gli dissi

e la giornalista della rai 3, risposta io parlo per me, avevo con me il giornale del suo articolo, dove Tudor diceva,

che lui era in moldavia, lavorava è stato caricato con forza è portato in italia, gli davano 300 euro al mese, lavorava

11 ore al giorno sabato e domenica compreso e prendeva 5 euro l'ora, dormiva in un appartamento con 10 persone

dove potevano starci 5 (però questa dei 10 persone se volete ve la racconto), falso, ora se tu sei sfruttato

non viene per tre anni (posso dimostrarlo) non porti tuo figlio al massacro, penso che tutti i padri difendono i figli o no!!!

continua....

Gaetano Santo subito! :rolleyes:

credo tu sia l'unico italiano che abbia aiutato cosi' un gruppo di lavoratori moldavi!

Andare a Bucarest? Trattare con i Sindacati e la DPL ?

E aggiungo...

si vede che nn hai la  malizia! Sai come viene interpretato tutto cio' dalla nostra PA?

Meglio che nn te lo dica!


#32 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 26 November 2014 - 18:28:19


Visualizza messaggioXCXC, su 26 November 2014 - 16:35:35, dice:

Gaetano Santo subito! :rolleyes:

credo tu sia l'unico italiano che abbia aiutato cosi' un gruppo di lavoratori moldavi!

Andare a Bucarest? Trattare con i Sindacati e la DPL ?

E aggiungo...

si vede che nn hai la  malizia! Sai come viene interpretato tutto cio' dalla nostra PA?

Meglio che nn te lo dica!

Lo so, lo so


#33 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 27 November 2014 - 16:47:01


Visualizza messaggioXCXC, su 26 November 2014 - 16:35:35, dice:

Gaetano Santo subito! :rolleyes:


Ti sembrerà strano ma ho avuto tanti elogi,

dalla chiesa cattolica (vabbè facile),

dal governo europeo tacis (rik ti ricordi), oggi c'è l'ambasciata europea,

ho conosciuto a pranzo il direttore di tacis, era un inglese in gamba, si era laureato

a Mosca parlava non so quante lingue, più di me...facile,

andava in ferie a Taormina....ma lì lo fottevo io,

lui mi disse complimenti per quello che fa, tutto quello che era in nero

veniva tramutato in bianco, era anche disposto a farmi avere dei contributi

per quello che stavo iniziando a fare,

ho avuto elogi dal governo Moldavo....con tanto di pergamena e assegno di

di 4.000 lei a firma del primo ministro Tarlev, pensa un po,

non volevo un grazie dal governo italiano.....ma neanche.......tutto questo.


#34 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 27 November 2014 - 18:36:23


Continua,

siamo ai primi mesi del 2007, decido basta con i moldavi in fin dei conti non ho impostato

la mia vita con gli operai moldavi, ho vissuto tanti anni senza i moldavi, posso vivere ancora

senza di loro, ma poi perchè ho sfruttato solo i moldavi, perchè..perchè, non ho sfruttato cinesi,

indiani, marocchini, algerini....ecc. ecc...perchè..sono belli...no...perchè sono i migliori

lavoratori....no, perchè sono i primi al mondo come consumatori di alcol....sisssssi,

perchè solo moldavi....perchè, in fin dei conti c'erano milioni di clandestini in italia,

perchè dovevo andare dai sindacati, dalla D.P.L. in questura, in consolato a Bucarest, perchè,

perchè dovevo comprare materassi, cuscini, lenzuola, posate, pentole...ecc..ecc...perchè,

perchè dovevo prendere in affitto appartamenti, quando i clandestini che c'erano in italia erano già

organizzati.....perchè....perchè......costavano di meno, no io furbo ho sfruttato solo moldavi,

dove andate a trovarlo un'altro furbo come me.

Ero in Sicilia quindi fine agosto primi di settembre 2007, mi arriva una telefonata, hai visto cosa hanno scritto

su di te ?....no, quale giornale rispondo io...no...su internet, mi da il sito......un pugnale alle spalle

che ancora adesso non riesco a mettere la giacca, falso...falso...definirlo giornalista è un offesa alla categoria,

telefono al mio avvocato.....mi risponde tanto non gli fai un cazz... perdi solo tempo e soldi, ti ricordo che la stampa

italiana in classifica mondiale è vicino all'80esimo posto davanti a noi c'è il Burundi, oggi mi sembra che siamo al

50° posto, come si può essere così falsi,

questo è l'articolo non completo, ma potete trovarlo,


Come ti sfrutto gli immigrati


Lavorano con contratti da 21 euro l'ora, ma ne guadagnano solo 3. Gli altri restano in mano "all'intermediario" italiano. Succede a moltissimi lavoratori stranieri nei cantieri della Tav, tra Milano e Torino. Ma nessuno denuncia per paura di perdere il posto. E adesso, grazie a una recente interpretazione del Testo unico sull'immigrazione, si fanno arrivare direttamente gli operai dalla Moldavia. Lavoro italiano, paga moldava. Tutto legale.

di Maurizio Dematteis da Volontari per lo Sviluppo  (www.volontariperlosviluppo.it) – Maggio 2007

«Florin, per quale ditta lavoriamo?». Il ragazzo moldavo impiegato nei cantieri dell'Alta velocità tra Novara e Milano, sui 25 anni, si rivolge in un italiano stentato al "capo cantiere" connazionale. Per rispondere alla domanda del sindacalista Fillea Cgil di Novara in visita al cantiere deve chiedere al collega. Lui la busta paga la riceve regolarmente da Florin ogni mese. Non ha idea per conto di quale impresa stia lavorando. È arrivato da poche settimane da Chisinau, Repubblica di Moldova, con una squadra di 30 colleghi e un permesso di soggiorno "speciale" con durata massima di 24 mesi. Vincolato al periodo di apertura del cantiere in cui lavora. La paga è quella moldava (circa 200 euro al mese) più vitto e alloggio. Il lavoro però è italiano. Tutto, pare, organizzato nell'assoluta legalità.

«Io la chiamo tratta di lavoratori - spiega Walter Bossoni, delegato Fillea Cgil di Novara, seduto dietro la scrivania del suo ufficio presso la Camera del lavoro di Novara, alle spalle un poster di Che Guevara - una sorta di dumpingdella manodopera. Si tratta di un fenomeno che abbiamo rilevato di recente in alcuni cantieri: aziende come Casstroni Italia srl (azienda edile moldava del siciliano Gaetano Nigito, nda) distaccano i loro lavoratori, regolarmente assunti in Moldavia, nei cantieri presi in appalto nel nostro paese. Appellandosi all'articolo 27, comma 1, lettera g, del Decreto legislativo 286 del 25 luglio 1998 (il cosiddetto Testo unico sull'immigrazione, nda)». E in effetti l'articolo 27 del Decreto recita: "il regolamento di attuazione disciplina particolari modalità e termini per il rilascio delle autorizzazioni al lavoro, dei visti di ingresso e dei permessi di soggiorno per lavoro subordinato [...] ai lavoratori alle dipendenze di organizzazioni o imprese operanti nel territorio italiano, che siano stati ammessi temporaneamente per adempiere funzioni o compiti specifici, per un periodo limitato o determinato, tenuti a lasciare l'Italia quando tali compiti o funzioni siano terminati".

Perchè e falso,

perchè non mai lavorato nei cantieri della tav milano-torino ne in appalto ne in sub appalto del sub appalto,

mai andato a visitare un cantiere della tav.

perchè è falso,

un solo operaio ? ma come si guadagna 18 euro all'ora ....un solo operaio ?

e gli altri 29 ? ma sono proprio cretino,

perchè e falso,

ma se avessi portato tutti quanto guadagnavo al giorno ? in un mese ? in un anno ?

oggi sarei con i coglion.. a mollo in qualche ...mare dalle acque calde,

perchè è falso,

Tu giornalista (si offende la categoria), hai parlato con un solo operaio ?

e gli altri 29 ....non esistono ? parla anche con gli altri,

perchè è falso,

perchè la D.P.L. sa quanto prendevano, i contratti sono 5 in originali,

uno la società moldva, uno l'operaio, uno la D.P.L., uno la questura, uno il consolato,

perchè è falso,

sono anni che cerco aiuto dal sindacato,

per adesso finisco qui, ma sapete quale è stata la mia fortuna, nelle falsità mi è

andata bene, perchè bastava che quel ragazzo dicesse che io ero un pedofilo,

in fin dei conti ci stava tutto,

come può un uomo, giornalista, falsificare tutto, bastava venire in ufficio e verificare il vero,

bastava parlare con gli altri 29 (falso ) operai, controllare, accertarsi della verità,

come si può essere così falsi, come un uomo padre di famiglia non abbia rispetto di un suo simile,

prima di accertarsi della verità, come lui anche io ho dei figli, per quanto sia dietro c'è sempre un

essere umano, come si può inventare una storia così falsa, senza nessun fondamento, solo su una dichiarazione di

un operaio falsa, chi a sfruttato l'extracomunitario, io che mi sono impegnato a fare tutti i documenti, o lui

che ha scritto un'articolo falso e dopo ha anche fatto un libro ?

dopo vi spiegherò del ragazzo....e del siciliano perchè anche lui da uomo falso mi definisce siciliano,

un motivo c'è....il perchè del siciliano

continua.


#35 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 28 November 2014 - 01:41:32


se e' falso quello che scrivono... c'e' il diritto di replica sulla carta stampata e si chiede di cancellare l'articolo su internet... (e di conseguenza si chiede a google di rimuovere la cache e la pagina https://www.google.c.../tools/removals ) altrimenti si passa alla querela del direttore della testata e del giornalista...


#36 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,664

    Medaglie



Inviato 28 November 2014 - 10:23:39


solo alcune considerazioni:

- sindacati: appena sentita la parola dovevi già essere lontano 2 km, anzi, nemmeno tutta la parola, bastava sentire "sind..." e già dovevi essere nella provincia confinante...

- giornalisti: se ti aspetti un comportamento diverso sei un povero illuso, non esiste categoria più marcia e in vendita..

- moldavi: per i moldavi fottersi fra di loro è uno sport nazionale (in questo somigliano molto a noi italiani), secondo te possono sottrarsi all'occasione di fottere uno straniero ? fare qualcosa per un moldavo e aspettarsi in cambio quantomeno correttezza (non dico riconoscenza) è una pia illusione e so di cosa parlo....



Immagine inviata


#37 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 28 November 2014 - 11:57:38


Visualizza messaggioXCXC, su 28 November 2014 - 01:41:32, dice:

se e' falso quello che scrivono... c'e' il diritto di replica sulla carta stampata e si chiede di cancellare l'articolo su internet... (e di conseguenza si chiede a google di rimuovere la cache e la pagina https://www.google.c.../tools/removals ) altrimenti si passa alla querela del direttore della testata e del giornalista...

Si è falso per i motivi che ho detto, spiegherò dopo del ragazzo,

sai sono passati tanti anni, ma il dolore è lo stesso,

come ti ho detto vorrei attaccarlo al suo stesso livello,

cioè su internet.


#38 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 28 November 2014 - 13:48:13


Visualizza messaggiogiemme74, su 28 November 2014 - 10:23:39, dice:

solo alcune considerazioni:

- sindacati: appena sentita la parola dovevi già essere lontano 2 km, anzi, nemmeno tutta la parola, bastava sentire "sind..." e già dovevi essere nella provincia confinante...

- giornalisti: se ti aspetti un comportamento diverso sei un povero illuso, non esiste categoria più marcia e in vendita..

- moldavi: per i moldavi fottersi fra di loro è uno sport nazionale (in questo somigliano molto a noi italiani), secondo te possono sottrarsi all'occasione di fottere uno straniero ? fare qualcosa per un moldavo e aspettarsi in cambio quantomeno correttezza (non dico riconoscenza) è una pia illusione e so di cosa parlo....

Ti do ragione su tutto,

ma sai io "credevo" di essere nel giusto, e tutto sommato lo ero,

certo tornassi indietro...me ne fotterei....non farei quello che ho fatto,

io pensavo come dice XCXC che il tempo è galantuomo,

io pensavo che il bene alla fine trionfa nel male,

io pensavo che Dio vede e provvede anche a chi non ci crede,

tutte minkiate di quello che io pensavo,

non mi aspettavo che da dietro creassero un mostro, anche perchè ero andato

personalmente a parlare con il sindacalista, non potevo minimamente immaginare

di quanto vile e infame fosse, insieme agli pseudi (due) giornalisti,  

io con i moldavi non me la prendo....si mi sono incazzato, ma costruire il " mostro"

e opera...italiana,

un operaio moldavo (Andrei) oggi lavora a Mosca, ogni 6/7 mesi mi telefona,

dopo la mezzanotte quindi le 2 a Mosca, pieno come l'uovo,

mi dice testuali parole, grazie sig. gaetano oggi io capo cantiere in Russia perchè

ho insegnato lavoro in Italia, Spassibo per tutta la vita, ....pieno,

ma è vero, lui ha imparato il mestiere in Italia,

quando prendevono il treno  Arona Milano la domenica per farsi una gita,

e passava la polizia (questo me lo dicevano loro) per il controllo documenti,

scappavano tutti, loro (i moldavi) no avevano i documenti a posto, erano orgogliosi

perchè gli dicevano buon viaggio signori, ....grazie sig. gaetano noi siamo come gli italiani,

di queste storie....belle..... sono tante.....sono piccole soddisfazioni per me,

scusate sempre per lo sfogo,

tornassi indietro non farei niente di tutto questo.


#39 cicagonord

cicagonord

    MI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStella
  • Messaggi: 133

Inviato 30 November 2014 - 18:35:52


Visualizza messaggiogiemme74, su 28 November 2014 - 10:23:39, dice:

solo alcune considerazioni:

- sindacati: appena sentita la parola dovevi già essere lontano 2 km, anzi, nemmeno tutta la parola, bastava sentire "sind..." e già dovevi essere nella provincia confinante...

- giornalisti: se ti aspetti un comportamento diverso sei un povero illuso, non esiste categoria più marcia e in vendita..

- moldavi: per i moldavi fottersi fra di loro è uno sport nazionale (in questo somigliano molto a noi italiani), secondo te possono sottrarsi all'occasione di fottere uno straniero ? fare qualcosa per un moldavo e aspettarsi in cambio quantomeno correttezza (non dico riconoscenza) è una pia illusione e so di cosa parlo....
moldavi: per i moldavi fottersi fra di loro è uno sport nazionale (in questo somigliano molto a noi italiani), secondo te possono sottrarsi all'occasione di fottere uno straniero ? fare qualcosa per un moldavo e aspettarsi in cambio quantomeno correttezza (non dico riconoscenza) è una pia illusione e so di cosa parlo....
Una delle prime cose che ho saputo, appena ho cominciato a frequentare i moldavi, nove anni fa, e che quando hanno conoscenza di una possibilità di lavoro, aiutano le loro connazionali solo dietro compenso, la tariffa è anche esosa, lo stipendio del primo mese di lavoro va all'intermediario moldava. La mia esperienza è nel circuito delle badanti, le anziane, intendo quelle che sono in Italia da anni, oramai inserite, “fanno affari” vendono l'informazione della possibilità di lavoro e se va a buon fine riscuotono il primo mese di paga. Non perdo occasione di fare romanzine, di essere di aiuto a chi rimane senza lavoro senza pretendere nulla, la risposta è sempre la solita “io ho pagato per lavorare adesso, se mi capita, prendo. Ho capito che è un “giro” difficile da spezzare. E' capitato anche a me, con sorpresa, di vedermi offerto un mese di paga, per aver trovato lavoro ad un moldavo come badante. Naturalmente ho rifiutato, mi incontravo abbastanza spesso mentre Jon accompagnava il suo vecchietto, qualche volta a chiacchiere mi diceva che ero una brava persona, che lui non poteva più fare lavori pesanti perché era stato operato allo stomaco che aveva avuto problemi di alcolismo, problemi superati anche a causa dell'operazione subita. Io ogni tanto mi informavo dal mio amico su come si comportava Jon con il suo suocero. Vi racconto cosa c'è da aspettarsi da un moldavo.
Al momento di stabilire orario di lavoro, compenso, non ha voluto sentire “storie” per essere assunto regolarmente, nonostante insistenza sia da parte mia che da parte del datore di lavoro, sostenendo che lui era presente regolarmente sul territorio perché “in carico” alla moglie che svolgeva regolare lavoro da badante e che lui aveva fatto il ricongiungimento. Il vecchietto da badare voleva un uomo come badante, uomo badante difficile da trovare. Ci ha dato tutte le assicurazioni possibili, io amico di Giovanni, lui conoscere mia famiglia, io non bevo più sennò muoio, quello che non so fare io faccio fare a mia moglie, se io ho bisogno di vacanze viene mia moglie o mio figlio, perché dare tasse a stato? Ecc.. ecc.. Il compenso, chiese settecento euro, visto che non vi erano altre spese se ne offrirono ottocento. Passa poco più di un anno, il mio amico mi bussa alla porta trafelato, disperato, Giovanni, Jon si è chiuso in casa con mio suocero, ubriaco, non risponde, non apre la porta, il mio suocero è sordo e dormirà anche lui e non è la prima volta, mi hanno riferito che lo hanno visto strattonare più volte mio suocero durante le passeggiate e che in certi momenti lo maltratta. Per ovvi motivi si è presa la decisione di aspettare al mattino successivo passando la notte davanti alla porta. Il mattino successivo, smaltita la sbornia, quando ha aperto è stato licenziato in tronco dandogli il dovuto. Passati tre giorni, si è presentato con i conti fatti dal sindacato, non ricordo bene ma aveva da avere circa 12.000 €uro, calcolati come ferie non pagate, lavoro notturno, lavoro festivo, buonuscita. Questa è la legge. Vero! Questa è la legge ma la legge dice pure che non si maltrattano gli anziani, non ci si presenta al lavoro ubriachi ma per questa seconda parte ci vogliono avvocati, soldi, testimoni, prove.
E' andata a finire che si è trovato un accordo, ha portato a termine la sua rapina, forse programmata fin dall'inizio. Per me sono delle merdacce che non meritano nulla
Re-incollo qui la frase di giemme74 come prova provata
- moldavi: per i moldavi fottersi fra di loro è uno sport nazionale (in questo somigliano molto a noi italiani), secondo te possono sottrarsi all'occasione di fottere uno straniero ? fare qualcosa per un moldavo e aspettarsi in cambio quantomeno correttezza (non dico riconoscenza) è una pia illusione e so di cosa parlo....


#40 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 428

Inviato 30 November 2014 - 18:56:26


Mi permetto fare un paio di considerazioni.

Non sono così giovane ma nemmeno così vecchio. Nel corso della mia vita ho visitato diverse nazioni. Può sembrare banale ma ovunque ho trovato del "buono e del cattivo".

La prima volta che sono arrivato in Moldavia è stato quasi 8 anni fà. Da 4 ci vivo. Pur essendo uno "straniero" nessuno ha mai provato a "fottermi". Devo dire che me lo aspettavo, mentre invece, soprattutto le persone più semplici tipo quelle che si trovano nel bazar dove vado a comperare frutta, verdura, carne ecc., si sono dimostrate essere molto corrette.

Forse perchè rispetto il mio prossimo (e non mi reputo superiore essendo europeo ed avendo qualche euro in più in tasca) che vengo rispettato dai moldavi ?





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum