Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

lavoro a Chisinau


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
  • Topic Password
Questa discussione ha avuto 31 risposte

#11 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,021

Inviato 29 July 2014 - 22:22:04


Visualizza messaggioandy, su 29 July 2014 - 21:51:33, dice:

Per quanto concerne l'Italia, che dall'Italia è molto più vicina alla Moldavia, guarda qui http://www.agrituris...n-i-bambini-221

Poi se vuoi ti trovo più indirizzi. Ho letto di diverse iniziative (lodevoli) di giovani agricoltori italiani orientate anche in tal senso :)

seee... vabbeh... mi sembrano cose costruite ad hoc...

e poi andare in MD significa avviare un gemellaggio con i coetanei... ed essere immersi in una vera realta' contadina... che da noi e' ormai scomparsa da tempo...

trovami un paese in Italia che nn abbia strade asfaltate... o villaggi che siano totalmente dipendenti dalle attivita' agricole... ecc...

suvvia...

anche a Montecarlo possiamo realizzare un agriturismo... ma manchera' sempre il contesto...


#12 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 417

Inviato 29 July 2014 - 22:49:45


Visualizza messaggioXCXC, su 29 July 2014 - 22:22:04, dice:

ed essere immersi in una vera realta' contadina... che da noi e' ormai scomparsa da tempo...

o villaggi che siano totalmente dipendenti dalle attivita' agricole

Ogni tanto mi capita di andare in qualche villaggio moldavo, senza strade asfaltate, senza corrente e senza canalizzazione per l'acqua (ci sono i pozzi)

Di vera realtà contadina o di villaggi totalmente dipendenti dalle attività agricole ancora non ne ho trovati.

Questa è solo la mia impressione ma chi può se ne và dai villaggi verso la capitale e nei villaggi rimangono solo le persone anziane.

Poi i grandi appezzamenti di terreno sono in mano a poche persone o società e vengono coltivati in modo estensivo, mentre ci sono ancora persone che hanno piccoli terreni, coltivano per il loro fabbisogno personale oltre a vendere il resto al bazar, ma non vivono solo di questo.

Forse sbaglio ma questa è la mia impressione. Poi non sono un ingegnere agronomo.


#13 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,021

Inviato 29 July 2014 - 23:13:37


Visualizza messaggioandy, su 29 July 2014 - 22:49:45, dice:



Questa è solo la mia impressione ma chi può se ne và dai villaggi verso la capitale e nei villaggi rimangono solo le persone anziane.



beh ma che c'entra...


anche i triestini sono i migliori amanti della montagna...


mica sto parlano di viverci... sto parlando di un'esperienza, di una vacanza...  e siccome ormai i vacanzieri hanno provato di tutto... le nuove proposte possono essere anche queste...


#14 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 417

Inviato 29 July 2014 - 23:35:10


Esperienza di vacanza in un villaggio senza elettricità, acqua corrente o acqua calda e con una specie di gabinetto fuori dalla casa ?

Ho dei dubbi che questi siano gli standard europei di vacanza. Comunque, in effetti può essere una nuova proposta e si può sopravvivere. Un po' di volte l'ho fatto ma preferisco casa mia, anche se semplice, ha un minimo di comodità :D

Guarda, per chiudere il discorso sull'agricoltura in Moldavia ti faccio un esempio.

La Moldavia è una nazione agricola. Non è molto grande ma ha effettivamente terreno molto fertile. Ma se vuoi comperare dei fiocchi d'avena quando vai in negozio sono Made in Germany. Ti sembra normale ?


#15 Guest_Alby_*

Guest_Alby_*
  • Ospite

Inviato 30 July 2014 - 08:26:49


Concordo con Andy i turisti stranieri vogliono la vacanza avventurosa, in zone totalmente da scoprire ma la realtà dei fatti è che fanno fatica a fare 100 m a piedi e come ho potuto constatare tutte le attività principali sono concentrate nella capitale basti pensare a tutti coloro che cercano di rivendere i loro prodotti agricoli a basso costo lungo le strade della città. Però ovviamente ognuno al suo punto di vista quindi questo rimane solo un mio parere. Tornando al punto quando ho aperto questa discussione, io sono qui a Chisinau e cercherò di restarci per far contenta mia moglie visto che preferisce vivere qui che in Italia. Spero di riuscire a fare qualcosa visto che la città è carina e la cucina tipica moldava compresi i vini è buona.


#16 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 417

Inviato 30 July 2014 - 17:08:33


Visualizza messaggioAlby, su 30 July 2014 - 08:26:49, dice:

Tornando al punto quando ho aperto questa discussione, io sono qui a Chisinau e cercherò di restarci per far contenta mia moglie visto che preferisce vivere qui che in Italia.

Sembra che XCXC è il boss del forum quindi suppongo che abbia qualche relazione con la Moldavia. Io non farei mai un forum sulla Tanzania :D . Da qui penso che conosca la realtà moldava ed è solo un po' provocatore (nel senso buono della parola).

Mi è piaciuto quanto hai scritto riguardo al motivo per cui ti sei trasferito a Chisinau e mi è anche piaciuto "chi cerca trova*. La penso allo stesso modo quindi in bocca al lupo.


#17 Guest_Alby_*

Guest_Alby_*
  • Ospite

Inviato 31 July 2014 - 09:55:31


Grazie Andy del supporto morale lo trovo molto prezioso, ti ringrazio e ti mando un saluto, magari avremo modo di risentirci su questo forum. Per il momento un saluto e un ringraziamento a tutti per il vostro intervento e un augurio per i vostri progetti.


#18 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 417

Inviato 04 August 2014 - 17:10:55


Se questo articolo corrisponde al vero, e non vedo motivi per cui non lo sia, la situazione relativa all'acqua potabile in Moldavia è peggio di quanto pensavo.

LOZOVA, Moldova -- George Doska from Lozova village in central Moldova has recently turned 40 and made himself a valuable present.
He took all the money he earned working at construction sites abroad and built himself a solid three-story house.
But even though Doska’s little mansion may seem almost luxurious from the outside, it doesn’t have one essential thing – a water supply.
In the village of some 6,000 people, there is no organized water supply. The villagers, including richer ones like Doska, have to dig wells and take water from underground.
Digging a well is expensive - it cost Doska $1,500 - and the quailty of the water is poor. Doska admits that in four years that he has been using the new well he hasn’t checked the quality of the water in it. It is expensive and troublesome to order expert tests, he says.
He is not even troubled by the fact that in 1999 some 200 people in his village got infected with hepatitis A, supposedly because of bad water.

Water problems are common in Moldova. While the country is successfully moving forward on its way to integrate with the European Union, most of the nation’s 3.5 million people lack access to clean and safe drinking water.

Most Moldovans - some 85 percent of the population - live in the country’s 1,000 villages. And 80 percent of the villagers don’t have access to clean water supply. In 2007, the government adopted a Strategy for Providing Water and Sewage Systems for the people of Moldova, but due to lack of funding, the project still exists on paper only.

The well water poses a serious danger for health. Apart from the hepatitis risk, the well water proved to have other dangers.

The National Center for Public Health, based in Chisinau reported in March 2013 that the quality of drinking water was low. Some 84 percent of the wells in the country provide water that contain chemical substances like  sulfates and fluorine in dangerously high doses.

“Only 15 percent of the villagers have in-house water supply, in contrast to 80 percent of the population of the cities,” says doctor Ion Shalaru, deputy head of the National Center for Public Health. “The villagers mostly use the water from the wells, which is often contaminated with nitrates, which leads to illnesses, often deadly.”

The victims of a 1999 hepatitis A outbreak in Lozova still suffer from its consequences.

“I can’t live without medicines even now. I hate to think how much money the treatment has cost,” says Ion Avraam, a hepatitis A victim from Lozova.

The situation is complicated with droughts that often happen in Moldova. In the time of drought, some wells dry out, leaving villagers with no access to water at all.

The International Monetary Fund lists Moldova as the poorest state in Europe. It comes as no surprise that the state budget can't finance the water programs, and citizens' best hope is help from foreign donors. The Swiss government has been most helpful so far. It has been financing projects aimed to improve the sanitary state of Moldova villages by building ecologically safe toilets Ecosan that are unaffordable for regular Moldovans.

To build aqueducts that would bring clean water to the villages, the villages need to get sewage systems too, which means more money is needed. In Moldova, where an average salary is around $260, citizens avoid any extra expenses, even when it means health risks. The local budgets can’t bear this burden either. In Vorniceni, a village in central Moldova, an aqueduct was built for $70,000, and it doesn't even reach the whole village.

On a recent hot summer day, an elder woman was walking along a central street of Gelesht village in Moldova, carrying a heavy bucket of water.

“It’s my third bucket today,” said the woman, Maria Budu. “I’ve been bringing home three or four buckets of water every day all my life. It’s not so bad in summer, but winters are hard.”

With a population of some 3,000 people, Gelesht is not a small village. And still, it doesn’t have an aqueduct to supply clean water to the households. Many households have cattle, which influences the quality of the ground waters badly. The outdoor toilets with pits instead of sewage systems add to the bad impact.

According to Dr. Boris Strashenyanu from the Strashenskiy Center for Preventive Medicine, one of the recent water analysis conducted in Gelesht showed the well water contained excrements.

“The villagers don’t have much land and often dig a well not far from an outdoor toilet,” Strashenyanu says.

“Also, consider all the illegal landfills and wide usage of pesticides in farming,” he adds.

It all results in huge health risks. The latest hepatitis A victims were registered this year in Syrets, another Moldovan village with no water supply.

Vasil Budu from Gelesht is not looking forward to an aqueduct to be built in his village, because he expects the quality of the water to be poor anyway. It is partly because Dnister and Prut, the rivers that supply 85 percent of Moldova’s water, are known to be polluted.

“What’s the point of having water if it is not safe to drink?” he says.

Petru Botnaru is a freelance journalist living in Vorniceni, Moldova



#19 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,021

Inviato 04 August 2014 - 21:39:05


mah... bisognerebbe capire dove sta il problema... se nel pozzo o nella conservazione dell'acqua...

Il pozzo puo' essere piu' o meno profondo, piu' o meno protetto...

per esempio... un pozzo su una falda poco profonda e' a rischio...  idem per pozzi nn protetti... dove potrebbero cadere animali e inquinare l'acqua...

meglio sarebbe chiuderli ed utilizzare tubi con relative pompe... (a mano o elettriche) senza dimenticare che l'acqua conservata in serbatoi e' sempre a rischio ed andrebbe clorata... (basta aggiungere un po' di varecchina (soluzione di ipoclorito di sodio)... nn ricordo le dosi... e lavarli ogni tanto... sempre con la varecchina)

anche qui da noi l'acqua da bere ormai si trova in profondita'...  Mentre decine d'anni fa la situazione era (credo) a livello della Moldavia... (l'acquedotto nella mia via e' stato realizzato nn piu' di 50 anni fa) e l'acqua si prelevava nella prima falda disponibile a pochi metri di profondita'... Oggi, per nn trovare agenti inquinanti, si deve andare a decine e centinaia di metri... Ma il problema ovviamente nn esiste perche' ormai tutti abbiamo accesso all'acquedotto...

io utilizzo l'acqua del pozzo solo per il giardino e la piscina della mia anatra :D  e nn utilizzo serbatoi... nn l'ho mai fatta analizzare proprio perche' nn ne vale la pena...

da aggiungere che bevo solo acqua minerale... (minerale si fa per dire...) toglietemi tutto... ma all'acqua minerale, assolutamente e solo frizzante, nn rinuncio :D

Per il problema in Moldavia basterebbe analizzare l'acqua da parte del Comune e laddove si dovesse andare in profondita'... provvedere con i tubi e una pompa anche a mano...

problema risolto! Invece di buttare soldi in ca%%ate il Governo dovrebbe subito intervenire... in attesa di progettare e realizzare gli acquedotti...


#20 Galya

Galya

    MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStella
  • Messaggi: 233
    Località:Chisinau

Inviato 11 August 2014 - 18:55:58


Visualizza messaggioXCXC, su 29 July 2014 - 19:04:57, dice:

io in Moldova farei un bel agriturismo... ma nn come quelli esistenti... Una vera Fattoria dove gli ospiti dovranno LAVORARE in tutti i settori...

In pratica i cittadini europei ed i loro figli oltre a pernottare e gustare le prelibatezze del luogo DOVRANNO LAVORARE e aiutare alla gestione dell'attivita'...

ovviamente verra' rilasciato regolare diploma !!! :D

secondo me avrebbe successo... :D
beh, il mio sogno piu o meno  e' questo...





Leggono questa discussione 3 utenti

0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum