Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Italiani in Moldavia


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 81 risposte

#71 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,162

Inviato 19 November 2013 - 19:56:34


Visualizza messaggioandy, su 19 November 2013 - 14:16:32, dice:

fonte indexmundi.com che ritengo abbastanza attendibile:

Prodotto Interno Lordo (PIL) pro capite espresso in (US$) anno 2011

Moldavia 3'400 – Italia 30'900 quindi l'Italia ha un reddito pro capite 9 volte superiore alla Moldavia.

Ora provo a moltiplicare x 9 alcuni prodotti basandomi sui prezzi trovati in un supermercato medio usando il cambio  1 euro / 17 lei poi moltipico per 9 ed ottengo:

1 litro di latte ca. 4.75 euro
1 kg. di zucchero ca. 7.95 euro
1 kg. di sale ca. 3.15 euro
1 lattina di birra Tuborg 5 dl ca. 7.95 euro
1 kg. di farina ca. 5.30 euro
10 uova ca. 11.65 euro

visita in una clinica privata (occhi, naso e gola) ca. 143 euro
diagnosi congiuntivite (infezione batterica) e costo dei farmaci prescritti ca. 185 euro

benzina ca. 9 euro al litro

e via di seguito …...........

penso sia abbastanza semplice capire che se si avessero questi prezzi in Italia, anche con un reddito di 30'900 USD (ossia 2'575 USD al mese) molti farebbero “la fame”




giusto.... ma puoi fare gli stessi calcoli per molti altri Paesi... molto piu' poveri della Moldova...

ma c'e' sempre almeno un 10% di ricchi OVUNQUE !

E siccome in MD c'e' solo una grande citta'... quei ALMENO 400.000 ricchi si concentrano ovviamente per la maggior parte (almeno i piu' ricchi) a Chisinau.

E' cosi' facile da capire... i numeri son numeri... ed e' sempre stato cosi'...

Negli anni della Dolce Vita a Roma era la stessa menata...

quando in Italia, in campagna, non c'erano strade asfaltate e circolavano forse un'auto al giorno... ed i paesi erano simili a quelli moldavi... a Roma e Milano giravano in auto e le citta' erano ricche e vivibili! I campagnoli ignoranti e tenuti all'oscuro di tutto... I preti regolavano persino le previsioni del tempo con le preghiere! :lol:

Oggi la differenza sta solo nei paradossi... cioe' l'asinello con il carro ed il SUV, il bambino con il cell ecc...


#72 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 19 November 2013 - 21:23:59


Visualizza messaggioXCXC, su 19 November 2013 - 19:56:34, dice:

giusto.... ma puoi fare gli stessi calcoli per molti altri Paesi... molto piu' poveri della Moldova...

ma c'e' sempre almeno un 10% di ricchi OVUNQUE !

E siccome in MD c'e' solo una grande citta'... quei ALMENO 400.000 ricchi si concentrano ovviamente per la maggior parte (almeno i piu' ricchi) a Chisinau.

E' cosi' facile da capire... i numeri son numeri... ed e' sempre stato cosi'...

Negli anni della Dolce Vita a Roma era la stessa menata...

quando in Italia, in campagna, non c'erano strade asfaltate e circolavano forse un'auto al giorno... ed i paesi erano simili a quelli moldavi... a Roma e Milano giravano in auto e le citta' erano ricche e vivibili! I campagnoli ignoranti e tenuti all'oscuro di tutto... I preti regolavano persino le previsioni del tempo con le preghiere! :lol:

Oggi la differenza sta solo nei paradossi... cioe' l'asinello con il carro ed il SUV, il bambino con il cell ecc...

Il calcolo ha un'importanza relativa ma può dare un'idea approssimativa di come stanno le cose in Moldavia.

Hai perfettamente ragione ossia si può applicare in tutti i paesi al mondo e non solo ai paesi "poveri". Ricchi o poveri non ha importanza. Ma ripeto è un sistema di calcolo relativo e dà un'idea approssimativa.

La tendenza di abbandonare la campagna per andare in città non è prerogativa della Moldavia. Succede in tutto il mondo. In Moldavia in pratica c'è solo Chisinau e quindi o Chisinau o andare all'estero.

I tempi della Dolce Vita a Roma non li ho vissuti, o meglio ero un bambino, ma se ti posso chiedere si stava meglio allora od oggi?


#73 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,162

Inviato 20 November 2013 - 00:30:02


Visualizza messaggioandy, su 19 November 2013 - 21:23:59, dice:



I tempi della Dolce Vita a Roma non li ho vissuti, o meglio ero un bambino, ma se ti posso chiedere si stava meglio allora od oggi?


io manco ero nato... o quasi...

ma ti posso assicurare che e' meglio vivere oggi che allora...


#74 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 20 November 2013 - 18:05:01


La dolce vita, a mente pensavo metà anni 60 invece 1960. Bene ... sono un pò piu giovane di quanto pensassi :-) Concordo che oggi si vive meglio per certi aspetti. Ho qualche dubbio circa le "relazioni umane". Spesso penso che c'era più solidarietà quando si stava "peggio" e ci si accontentava del poco che si aveva. Ma questo è un altro discorso ... il mondo và avanti.


#75 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,223

    Medaglie



Inviato 20 November 2013 - 19:05:07


Si vive meglio ora
ma era più facile vivere allora



Immagine inviata


#76 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,162

Inviato 20 November 2013 - 19:56:52


Visualizza messaggioandy, su 20 November 2013 - 18:05:01, dice:

Spesso penso che c'era più solidarietà quando si stava "peggio" e ci si accontentava del poco che si aveva. Ma questo è un altro discorso ... il mondo và avanti.

sei sicuro? Io nn la penso affatto cosi'...

una volta i poveri erano emarginati, idem dicasi per i disabili o con problemi psicologici ecc... e nemmeno i figli venivano risprmiati.

Oggi invece ci indignamo se qualcuno viene trattato male dalle istituzioni...

Anche oggi ci si puo' accontentare eh! Non e' un'esclusiva del tempo passato. ;)

Visualizza messaggioRick, su 20 November 2013 - 19:05:07, dice:

Si vive meglio ora
ma era più facile vivere allora

ovvero si stava meglio quando si stava peggio !! :D


#77 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 20 November 2013 - 20:01:57


Visualizza messaggioRick, su 20 November 2013 - 19:05:07, dice:

Si vive meglio ora
ma era più facile vivere allora

L'unico commento che posso fare è che con poche e semplici parole hai riassunto 50 anni di storia.


#78 ani

ani

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 279

Inviato 07 December 2013 - 17:24:43


Visualizza messaggioandy, su 19 November 2013 - 14:16:32, dice:

fonte indexmundi.com che ritengo abbastanza attendibile:

Prodotto Interno Lordo (PIL) pro capite espresso in (US$) anno 2011

Moldavia 3'400 – Italia 30'900 quindi l'Italia ha un reddito pro capite 9 volte superiore alla Moldavia.

Ora provo a moltiplicare x 9 alcuni prodotti basandomi sui prezzi trovati in un supermercato medio usando il cambio  1 euro / 17 lei poi moltipico per 9 ed ottengo:

1 litro di latte ca. 4.75 euro
1 kg. di zucchero ca. 7.95 euro
1 kg. di sale ca. 3.15 euro
1 lattina di birra Tuborg 5 dl ca. 7.95 euro
1 kg. di farina ca. 5.30 euro
10 uova ca. 11.65 euro

visita in una clinica privata (occhi, naso e gola) ca. 143 euro
diagnosi congiuntivite (infezione batterica) e costo dei farmaci prescritti ca. 185 euro

benzina ca. 9 euro al litro

e via di seguito …...........

penso sia abbastanza semplice capire che se si avessero questi prezzi in Italia, anche con un reddito di 30'900 USD (ossia 2'575 USD al mese) molti farebbero “la fame”

Io ritengo che molti moldavi sono andati all'estero spinti dalla necessità e non per divertimento. Di lavoro in Moldavia se ne trova, il problema è il costo della vita rapportato agli stipendi.

Chiaramente le rimesse dall'estero aiutano l'economia moldava ma soprattutto permettono a molte famiglie di vivere decentemente.

Non ritengo che “il vero dramma della società moldava stà nell'emigrazione selvaggia , incentivata a più non posso dalle autorità politiche per ovvi motivi economici”. Ritengo che il problema della Moldavia sia stato il passaggio da un economia di stato assolutamente “chiusa” ad un'economia di libero mercato. Senza risorse naturali e/o produzione industriale non è mica così semplice creare posti di lavoro.

Negli ultimi mesi ho incontrato casualmente 3 Moldavi rientrati dall'Italia. Due guidavano il taxi e ci siamo messi a chiaccherare, un'altro mi ha aiutato a costruire un muro in giardino. Tutti e tre mi hanno detto la stessa cosa ossia siamo tornati perchè in Italia non c'è più lavoro.

Sempre dalla stessa fonte noto anno 2011 tasso disoccupazione in Italia 8% mentre in Moldavia 7%. Si potrebbe osservare che questo tasso cambierebbe nel caso in cui tutti i moldavi residenti all'estero tornassero in Moldavia. Ma questo vale anche per l'Italia nel caso in cui tutti gli italiani, compresi i discendenti degli emmigrati italiani, residenti all'estero ritornassero in Italia.


Voglio solo ricordare che i prezzi li fa il mercato; vale sempre la regola aurea della domanda e della'offerta. Prova a pensare solo per un attimo  il blocco totale delle rimesse dall'estero e ti accorgeresti di colpo  che quanto esposto nei scaffali rimarebbe tranquillo al suo posto. Rispetto la tua opinione relativamente all'emigrazione incentivata ma...... come la definiresti ;  guarda il numero degli emigrati sul totale della popolazione  e tira le somme.
E' ovvio il perchè la gente emigra, i moldavi sono rasssegnati ,sanno che  la loro patria non cambierà mai; fai un giro in qualche villaggio , prova ad allontanarti un pò dalla mitica e sfavillante capitale, ti accorgerai veramente del perchè la gente decide di andarsene. Molti villaggi sono abbandonati, le case con le catene ai cancelli. in giro vedi terreni abbandonati dove i veri padroni sono i CORVI.

ANI


#79 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 08 December 2013 - 00:30:50


Visualizza messaggioani, su 07 December 2013 - 17:24:43, dice:

Voglio solo ricordare che i prezzi li fa il mercato; vale sempre la regola aurea della domanda e della'offerta. Prova a pensare solo per un attimo  il blocco totale delle rimesse dall'estero e ti accorgeresti di colpo  che quanto esposto nei scaffali rimarebbe tranquillo al suo posto. Rispetto la tua opinione relativamente all'emigrazione incentivata ma...... come la definiresti ;  guarda il numero degli emigrati sul totale della popolazione  e tira le somme.
E' ovvio il perchè la gente emigra, i moldavi sono rasssegnati ,sanno che  la loro patria non cambierà mai; fai un giro in qualche villaggio , prova ad allontanarti un pò dalla mitica e sfavillante capitale, ti accorgerai veramente del perchè la gente decide di andarsene. Molti villaggi sono abbandonati, le case con le catene ai cancelli. in giro vedi terreni abbandonati dove i veri padroni sono i CORVI.

ANI

Scusami, forse non hai letto bene quello che ho scritto io.

Più o meno ho scritto esattamente quello che hai scritto tu !


#80 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 08 December 2013 - 00:39:27


Visualizza messaggioandy, su 19 November 2013 - 14:16:32, dice:

fonte indexmundi.com che ritengo abbastanza attendibile:

Prodotto Interno Lordo (PIL) pro capite espresso in (US$) anno 2011

Moldavia 3'400 – Italia 30'900 quindi l'Italia ha un reddito pro capite 9 volte superiore alla Moldavia.

Ora provo a moltiplicare x 9 alcuni prodotti basandomi sui prezzi trovati in un supermercato medio usando il cambio  1 euro / 17 lei poi moltipico per 9 ed ottengo:

1 litro di latte ca. 4.75 euro
1 kg. di zucchero ca. 7.95 euro
1 kg. di sale ca. 3.15 euro
1 lattina di birra Tuborg 5 dl ca. 7.95 euro
1 kg. di farina ca. 5.30 euro
10 uova ca. 11.65 euro

visita in una clinica privata (occhi, naso e gola) ca. 143 euro
diagnosi congiuntivite (infezione batterica) e costo dei farmaci prescritti ca. 185 euro

benzina ca. 9 euro al litro

e via di seguito …...........

penso sia abbastanza semplice capire che se si avessero questi prezzi in Italia, anche con un reddito di 30'900 USD (ossia 2'575 USD al mese) molti farebbero “la fame”

Io ritengo che molti moldavi sono andati all'estero spinti dalla necessità e non per divertimento. Di lavoro in Moldavia se ne trova, il problema è il costo della vita rapportato agli stipendi.

Chiaramente le rimesse dall'estero aiutano l'economia moldava ma soprattutto permettono a molte famiglie di vivere decentemente.

Non ritengo che “il vero dramma della società moldava stà nell'emigrazione selvaggia , incentivata a più non posso dalle autorità politiche per ovvi motivi economici”. Ritengo che il problema della Moldavia sia stato il passaggio da un economia di stato assolutamente “chiusa” ad un'economia di libero mercato. Senza risorse naturali e/o produzione industriale non è mica così semplice creare posti di lavoro.

Negli ultimi mesi ho incontrato casualmente 3 Moldavi rientrati dall'Italia. Due guidavano il taxi e ci siamo messi a chiaccherare, un'altro mi ha aiutato a costruire un muro in giardino. Tutti e tre mi hanno detto la stessa cosa ossia siamo tornati perchè in Italia non c'è più lavoro.

Sempre dalla stessa fonte noto anno 2011 tasso disoccupazione in Italia 8% mentre in Moldavia 7%. Si potrebbe osservare che questo tasso cambierebbe nel caso in cui tutti i moldavi residenti all'estero tornassero in Moldavia. Ma questo vale anche per l'Italia nel caso in cui tutti gli italiani, compresi i discendenti degli emmigrati italiani, residenti all'estero ritornassero in Italia.







Leggono questa discussione 3 utenti

0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum