Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

- - - - -

Matrimonio moldavo


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 129 risposte

#11 liliana

liliana

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,561

    Medaglie



Inviato 14 April 2010 - 11:26:29


I matrimoni moldavi?

be' troppo chiassosi e troppo costosi

risultato: sono troppo per i miei gusti...



MEMENTO AUDERE SEMPER


#12 pupina

pupina

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 8

Inviato 14 April 2010 - 15:17:21


...i matrimoni moldavi :conf (13): ...più apparenza che sostanza... :sad (4):


#13 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 14 April 2010 - 15:45:43


matrimoni moldavi....
.....più vino, più balli, più resistenza (durà fino a tarda mattinata la festa  :) )
ah mi dimenticavo!!!!

gli sposi sono MOLTO PIU GIOVANI  :on_the_quiet2:   ;)  :)



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#14 antalena

antalena

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,898

    Medaglie


Inviato 14 April 2010 - 16:30:06


Aaaaa! Vediamo.
Il matrimonio… E un delirio per chi deve sposare una figlia.
Ma partiamo dal inizio.
I due si conoscono, decidono di sposarsi, lui manda a casa della ragazza (non mi ricordo piu la parola giusta) uno o due persone che la chiedono in sposa. I genitori della ragazza allora li fissano un giorno, di solito e di sabato o alla domenica, per i motivi che in MD durante la settimana si lavora. In quel giorno si uniscono le due famiglie per decidere la data del matrimonio, i doni, la dote…. Ble, bla, bla.
I giovani vengono fati sedere a capotavola uno vicino al altro, tutti gli altri intorno al tavolo pieno di ogni ben di dio, perche la madre della sposa non a nessuna intenzione di sfigurare con i futuri consuoceri. E ai due condannati, li viene fata la domanda:
- Siete sicuri del passo che volete fare?
Alla risposta, di solito positiva, generalmente i giovani escono dalla stanza, e i consuoceri con il resto dei parenti invitati alla “impacaciune” definiscono il tutto. La data del matrimonio di solito viene definita in questo giorno, e dove abiteranno gli sposi prima e dopo le nozze. Spesso è la sposa, che prima del matrimonio va ad abitare nella casa dello sposo.
Poi arriva il giorno delle nozze.



Alla prossima.



Kivulumi

#15 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,020

Inviato 14 April 2010 - 18:51:46


ma non c'e' anche il "rapimento"? Piu' o meno la "fuitina" del nostro meridione?


#16 Lavi

Lavi

    AdvMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStella
  • Messaggi: 691

Inviato 15 April 2010 - 12:47:58


 antalena, su 14-Apr-2010 16:30, dice:

Aaaaa! Vediamo.
Il matrimonio… E un delirio per chi deve sposare una figlia.
Ma partiamo dal inizio.
I due si conoscono, decidono di sposarsi, lui manda a casa della ragazza (non mi ricordo piu la parola giusta) uno o due persone che la chiedono in sposa. I genitori della ragazza allora li fissano un giorno, di solito e di sabato o alla domenica, per i motivi che in MD durante la settimana si lavora. In quel giorno si uniscono le due famiglie per decidere la data del matrimonio, i doni, la dote…. Ble, bla, bla.
I giovani vengono fati sedere a capotavola uno vicino al altro, tutti gli altri intorno al tavolo pieno di ogni ben di dio, perche la madre della sposa non a nessuna intenzione di sfigurare con i futuri consuoceri. E ai due condannati, li viene fata la domanda:
- Siete sicuri del passo che volete fare?
Alla risposta, di solito positiva, generalmente i giovani escono dalla stanza, e i consuoceri con il resto dei parenti invitati alla “impacaciune” definiscono il tutto. La data del matrimonio di solito viene definita in questo giorno, e dove abiteranno gli sposi prima e dopo le nozze. Spesso è la sposa, che prima del matrimonio va ad abitare nella casa dello sposo.
Poi arriva il giorno delle nozze.
Alla prossima.

Ma fammi capire: decidono tutto i genitori?Cioè fanno loro la lista nozze, le bomboniere, decidono chi invitare, gli inviti(vanno loro a portarli) e il vestito da sposa?...vabbè che sono giovanissimi, ma non possono decidere nulla?
Davvero la sposa va a "convivere" prima?E quindi il giorno delle nozze partono insieme dalla stessa casa per andare in chiesa...non come da noi che lo sposo aspetta la sposa...
E ci si sposa anche di sera dopo le  5 o solo di mattina?


#17 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,020

Inviato 15 April 2010 - 13:31:22


Lavi...

il 90% dei moldavi nn si sposa per amore...

cosi'... perche' si deve fare... perche' e' conveniente... perche' cosi' e deciso... perche' e perche' e mille altri perche'...

non a caso il 90% nn ha mai detto "ti amo"....

il matrimonio in Moldova e' una grossa ipocrisia...

di solito lo si fa anche per migliorare la situazione economica... come i cinesi...

puo' essere un "affare" il matrimonio...

in pratica la coppia ci guadagna sempre...

esattamente il contrario dell'Italia dove le spese sono quasi tutte a carico degli sposi...


#18 antalena

antalena

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,898

    Medaglie


Inviato 15 April 2010 - 15:48:34


 XCXC, su 14-Apr-2010 19:51, dice:

ma non c'e' anche il "rapimento"? Piu' o meno la "fuitina" del nostro meridione?
:nono: Non in tutta la Moldova, nel sud si... la ragazza viene "rapita", e il "rapitore", manda sotto le finestre, o al cancello di casa, o un banda che suona e fa casino, o dei amici con delle moto o macina che fanno baccano... cosi tutto il vicinato capisce che la Peppina è scappata sposa (o fugit mireasa).
Nel nord la sposa si rapisce (per scherzo e divertimento) durante la festa e si chiede il riscatto allo sposo, o li si da una penitenza…



Kivulumi

#19 antalena

antalena

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,898

    Medaglie


Inviato 15 April 2010 - 15:59:33


 Lavi, su 15-Apr-2010 13:47, dice:

Ma fammi capire: decidono tutto i genitori?Cioè fanno loro la lista nozze, le bomboniere, decidono chi invitare, gli inviti(vanno loro a portarli) e il vestito da sposa?...vabbè che sono giovanissimi, ma non possono decidere nulla?
Davvero la sposa va a "convivere" prima?E quindi il giorno delle nozze partono insieme dalla stessa casa per andare in chiesa...non come da noi che lo sposo aspetta la sposa...
E ci si sposa anche di sera dopo le  5 o solo di mattina?
Lavi... e molto complicato... si la sposa sceglie il vestito... insieme alla mamma e con lo sposo, o con tutte due le mamme.. .
Ma siccome i sposi speso sono giovanissimi, capisci che le spese sono a carico dei genitori...
La mamma dello sposo "soacra mare" (suocera maggiore = madre dello sposo) può chiedere alla madre della sposa la "legatoarea", cosa vuol dire? vuol dire che li fa un elenco con i parenti suoi, e quali durante il pranzo e cena di nozze, verranno segnati con un dono, di solito le donne vengono "legate" con una sciarpa o fazzoletto, i uomini con una camicia che li viene messa sulle spalle come il fazzoletto alle donne.
Chi viene legato, mette piu soldi.
Se poi la famigli dello sposo sta meglio come situazione materiale…. Povera “sacra mica” (suocera minore = madre della sposa)
Nella dotte della sposa, di solito, non manca il letto con la coperta e le lenzuola, il tavolo e 1 servizio per 6 persone, 1 tappeto… Ci sono anche suocere che non chiedono niente, ma sono poche.



Kivulumi

#20 smerdiakof

smerdiakof

    MI

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStella
  • Messaggi: 219

Inviato 15 April 2010 - 16:06:27


Una strana tradizione[size=3](La fuitina)

Noi tutti sappiamo che la “fuitina” è una  tipica tradizione siciliana, che già definirla “tradizione” è  di per se un azzardo dialettico, in quanto è  soltanto una vera e propria scorciatoia per rendere possibile un matrimonio contrastato,  un rito ormai desueto che affonda le radici in oscure usanze tramandate non si sa bene da chi.
In pratica i due giovani che hanno intenzione di sposarsi ricorrono alla cosiddetta fuitina, una finta fuga, per mettere i parenti di fronte al fatto compiuto, costringerli in pratica a dare il loro assenso alle nozze ed evitare così l’onta della vergogna.
Una questione d’onore insomma.
E’ sempre il fidanzato “sgradito” ad organizzare la fuitina, il finto rapimento della futura sposa.
La cosa davvero strana che anche in alcuni villaggi moldavi esiste una specie di fuitina anche se con modalità diverse da quella siciliana, una tradizione che accomuna stranamente due terre così lontane come la Sicilia e la Moldova.
Così come avviene nella calda e rigogliosa Sicilia, due giovani di un villaggio moldavo cominciano a frequentarsi, si innamorano e decidono di sposarsi. Secondo la tradizione, il ragazzo in questione chiede formalmente ai genitori di lei la mano della ragazza e il permesso di frequentarla.
I genitori di lei, prima di dare il consenso, si informano sulla famiglia di lui e se le informazioni che ricevono non sono soddisfacenti per svariati motivi, rifiutano il consenso alle nozze.
E’ proprio a questo punto che al giovane che si vede rifiutato non resta che organizzare la fuitina!
La prassi è pressappoco la seguente: il giovane si presenta al cancello della presunta fidanzata con una macchina e con un’amica di lei, l’amica chiama la ragazza invitandola ad uscire, la ragazza, apparentemente ignara, esce e viene “invitata” a salire in macchina dove l’aspetta emozionato il fidanzato.
Avviene così il cosiddetto rapimento!
A questo punto il giovane fidanzato spara due colpi di fucile in aria, anche se è difficile immaginare come il giovane sia riuscito a procurarsi un arma in un piccolo villaggio della Moldova,  questo è il segnale non solo per i genitori, ma anche per tutto il villaggio che sta avvenendo un finto rapimento.
Il giovane, dopo aver preso a bordo il prezioso passeggero, corre a tutta velocità verso casa sua dove l’attende tutta la parentela. La madre di lui, la futura suocera, ovviamente al corrente del sequestro, accoglie la futura nuora  mettendole sulla testa un batic, un fazzoletto. Se la ragazza accetta di buon grado significa che dà il suo consenso alle nozze, se invece  rifiuta, la mancata suocera aprirà la porta di casa per permettere alla mancata sposa di fuggire a casa sua.
Non è difficile immaginare che la seconda ipotesi è difficile che si verifichi, i giovani in questione organizzano tutta la messinscena descritta sopra appunto perché desiderano sposarsi, altrimenti la cosa non avrebbe senso.
Il mattino dopo i genitori di lui si recano  alla casa di lei con una torta ed una bottiglia di vino e recitano una formuletta davvero originale che suona più o meno così:
<< Una vostra gallina è venuta nel nostro pollaio dove ha trovato un gallo, cosa vogliamo fare? >>
I genitori di lei, fintamente sorpresi, recitano anch’essi la loro parte della commedia e, dopo una finta e breve consultazione decidono, inevitabilmente, di accettare la proposta anche se espressa in maniera così originale.
A questo punto si organizza tutti insieme l’impacaciune, la pace fra le due famiglie, in presenza anche dei futuri testimoni di nozze, suggellata da un abbondante pranzo che dal sabato durerà fino alla tarda serata di domenica.
I futuri sposi stilano poi insieme l’elenco degli invitati alle nozze, quasi tutti parenti ed amici del villaggio, si recano di casa in casa con una bottiglia di vino ed un ramo di basilico, bussano alla porta offrendo ad ognuno un bicchiere di vino, invitandolo formalmente alla cerimonia nuziale.
Alcuni giorni prima della cerimonia...
Ma questa è un’altra storia.





Leggono questa discussione 5 utenti

0 utenti, 5 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum