Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Aprire azienda informatica in moldavia e lavorare in italia


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 39 risposte

#1 levert90

levert90

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 10

Inviato 02 February 2015 - 15:29:37


Salve,
Mi chiedevo se fosse possibile costituire un'azienda di servizi informatici in moldavia (consulenza e assistenza sul territorio italiano per clienti aziende italiane) e vendita online di prodotti informatici.
Questo è fattibile? si pagano le doppie imposte? grazie


#2 flanders

flanders

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 144

Inviato 02 February 2015 - 16:10:11


se vivi in Moldova non ci sono problemi..paghi le imposte solo in Moldova.

Se vivi in Italia devi pagare la doppia imposizione, altrimenti commetti il reato di esterovestizione. Reato penale!


#3 Viola12

Viola12

    Nb

  • Ambasadiani MI1-e
  • Stella
  • Messaggi: 41

Inviato 02 February 2015 - 20:38:49


Tanti auguri per la tua idea...ti consiglio vivamente di trovare prima un ottimo commercialista moldavo che sappia cosa significhi società di servizi. Per la vendita on line però stai parlando di beni, quindi sarà mista con tutte le addizioni del caso. E' vero quello che dice Fladers (che se ne intende ;) ) per l'esterovestizione ma anche vero che la moldova non è tenuta a dare informazioni al fisco italiano e che moltissimi imprenditori de facto vivono un po' qui e un po' li continuano beatamente a pagare solo il famoso 18% di tasse in Moldova. Dipende chiaramente dal volume di affari e dalla tua vita, visto che parli di pezzi informatici se hai il capannone in Italia l'esterovestizione è piu' probabile, se lo puoi gestire dalla Moldova meglio. In bocca al lupo...io ci sto diventando pazza con la srl di servizi da poco aperta a chisinau :D


#4 flanders

flanders

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 144

Inviato 02 February 2015 - 21:10:29


Comunque anche se hai una srl e vivi in Moldova e fatturi per vendite/servizi per clienti italiani oltre i 35000 euro sei obbligato ad aprire
una rappresentanza fiscale in Italia, e quindi pagare anche le imposte allo stato italiano.

@Viola12:
quegli italiani che vivono un pò qui e un pò là è vero ma l'importante che sei registrato all'aire che vivi in moldova e che ci vivi per almeno 181 giorni all'anno.....poi il resto degli altri giorni li passi dove vuoi.


#5 levert90

levert90

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 10

Inviato 02 February 2015 - 21:38:01


Ciao ragazzi, grazie per i preziosi e rapidi suggerimenti :)
allora vi spiego meglio, io ho un'attività in italia, mi occupo di assistenze informatiche e di vendita online (che ho dovuto interrompere perchè sono piu i soldi in tasse che quelli in tasca).
Lavoro con altri collaboratori (sul suolo italiano) prendiamo lavori da aziende italiane per girarle a professionisti con piva (oltre a quelle che facciamo noi).
Uno dei miei soci collaboratori è moldavo, residente in italia.
Il discorso che volevo fare era: aprire srl in moldavia, gestire gli interventi (in digitale) tramite software e girarli ai collaboratori.
Questo vuol dire, più netto nelle entrate delle singole attività, più soldi disponibili per i collaboratori che effettuano il servizio tecnico onsite.
La vendita online, non avverrebbe per via di un magazzino reale, ma tramite drop quindi il problema non persiste.
Quello che mi spaventa sono i 35000mila euro, che ovviamente superiamo (altrimenti in italia a regime agevolato è una pacchia e sei agli stessi limiti).
Un'altro problema sono i collaboratori, finchè sono a partita iva, non cambia la situazione, perchè io pagherei la prestazione del professionista, ma in caso volessi assumere un tecnico, residente in italia, in questo caso va fatto il contratto in italia? inps ecc?
Scusate la mia ignoranza in materia, ma come si capisce dal nick, sono abbastanza novizio :)
Grazie


#6 flanders

flanders

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 144

Inviato 02 February 2015 - 22:08:50


Il fatto che fai ecommerce informatico in drop era sottointeso. Quindi la merce partirebbe dall'Italia.....quindi questo è un altro grande problema. Se la società è moldava, con sede in moldova, la merce dovrebbe partire da lì.......altrimenti nel tuo caso rientri nelle triangolazioni iva. Ti vai a mettere in un giro macchinoso!

Poi se un cliente effettua un reso, dove lo spedisce? Al tuo fornitore è escluso,  lo dovrebbe inviare a te che hai la sede in moldova anche perchè così avrà una prova valida per un eventuale rimborso.Ti sembra fattibile?


#7 levert90

levert90

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 10

Inviato 02 February 2015 - 22:19:03


ciao flanders, no il fatto dell'ecommerce probabilmente è l'ultimo mio pensiero, il drop non sarebbe in italia, ma lavorerei in dropshipping direttamente con altri fornitori oppure potrebbe partire dal magazzino in moldavia, in italia al massimo arriverà qualche pezzo diretto al cliente.
Quello che mi preoccupa è il fatto dei servizi tecnici!
leggi bene quello che ho scritto nella precedente risposta, ho cercato di spiegare al meglio la mia attività.


#8 flanders

flanders

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 144

Inviato 02 February 2015 - 22:34:19


Per l'ecommerce: i pezzi dovrebbero partire dalla Moldova ............... e le spese di trasporto? Sai quanto costa spedire dalla Moldova? I pezzi entrerebbero in Italia da un paese extra ue come se arrivassero dalla cina quindi dazi ed imposte varie.

Per l'assunzione questo è materia che non conosco, mi dispiace. Comunque tutto questo ti va a complicare la vita.

Capisco di cercare a trovare una soluzione alternativa all'Italia ma non credere che ad aprire in moldova ti aiuterebbe molto nel tuo caso.


#9 levert90

levert90

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 10

Inviato 02 February 2015 - 22:39:55


Ciao :) vedo che sei molto attivo mi fa piacere, lo so che ogni paese ha il suo bel problema da affrontare, per questo chiedo a voi!
comunque ti riprendo la frase dell'ultimo messaggio "ma lavorerei in dropshipping direttamente con altri fornitori oppure potrebbe partire dal magazzino in moldavia" ciò vuol dire che le parti 99% partirebbero già dalla cina con il dropshopping, il fatto del dazio doganale, in base al tipo di corriere (es dhl) svolge servizio di sdoganamento (piu o meno 20€ in base a peso e prezzo del valore, secondo i loro criteri)... ma l'eccomerce è solo un'attività secondaria credimi, quello che noi puntiamo è il fatto di gestire le chiamata dalla moldavia (una sorta di callcenter per interventi informatici, gestibili con helpdesk digitale tramite un crm online) quello che mi interessa e ricevere lavoro dall'italia tramite aziende e girarlo a tecnici sul territorio nazionale d'interesse (italia, ecc) l'altro punto è... invece di avere collaboratori a partita iva sul suolo italiano, sarà possibile assumere il tecnico tramite contratto moldavo? forse mi serve un bel consulto di un commercialista moldavo :) l'eccomerce non è un problema, perchè sul sito commerciale si caricano i prodotti di un'altro fornitore, quest'ultimo poi tramite il mio ordine, spedisce al cliente (io farei una sorta di tramite).


#10 flanders

flanders

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 144

Inviato 02 February 2015 - 22:52:32


Penso che avendo una soc. moldava dovrai sottostare alle leggi fiscali moldave (non pensare che siano uguali a quelle italiane!).
Hai vincoli e leggi diversi (purtroppo non le conosco) ma so che lo sono.
TI conviene fare un colloquio con qualche grosso "commercialista" moldavo. Il problema è che sono situazioni non frequentissime, anzi credo che non le trovi altre. Quindi trovare un apersona che conosca questi problemi non sarà facile. Potresti contattare la camera dicommercio italiana in moldova e farti consigliare qualcuno pratico di questi problemi (comunque non sarà facile).

Piccolo consiglio : ascolta diverse opinioni, non ti fidare del primo "commercialista" ma consultane diversi altri perchè la materia è complessa e anche il fisco moldavo non è così semplice.





Leggono questa discussione 3 utenti

0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum