Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Fratelli d'Italia (Fdi) denuncia: "Moldavi discriminati: a Padova non è ancora crollato il muro di Berlino"


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2 risposte

#1 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,685

Inviato 01 June 2017 - 18:11:12



Fratelli d'Italia (Fdi) denuncia: "Moldavi discriminati: a Padova non è ...
Padova24ore.it (Blog)
"Porteremo i servizi anagrafici del Comune di Padova in questo secolo. Purtroppo a causa di una circolare ministeriale con la testa ancora a prima della caduta del muro di Berlino, i cittadini di nazionalità moldava vengono penalizzati. Si tratta di ...




#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,162

Inviato 02 June 2017 - 19:29:24


Fratelli d'Italia (Fdi) denuncia: "Moldavi discriminati: a Padova non è ancora crollato il muro di Berlino"

il 01 Giugno 2017
  
Immagine inviata

"Porteremo i servizi anagrafici del Comune di Padova in questo secolo. Purtroppo a causa di una circolare ministeriale con la testa ancora a prima della caduta del muro di Berlino, i cittadini di nazionalità moldava vengono penalizzati. Si tratta di oltre quattromila persone che se nel passaporto italiano risultano nati in Moldavia nella carta d'identità risultano nati in Urs perché si vedono applicare una circolare ministeriale del 1978, praticamente mia coetanea: vi pare possibile?". A dirlo Marina Buffoni, ex assessore della giunta Bitonci e candidata nelle fila di Fratelli d'Italia al consiglio comunale. Marina Buffoni ha sollevato la questione della stramba indicazione "Urss" che viene applicata di fianco alla dicitura Moldavia per i nati nelle città appartenenti al blocco ex sovietico. Un tipo di indicazione peculiare, che secondo quanto appurato dalla candidata Buffoni, riguarderebbe solo il comune di Padova mentre altri comuni riconoscono la Repubblica di Moldavia senza ulteriori orpelli storici.

"Sembra una barzelletta, qualcosa di folcloristico - spiega Marina Buffoni - ed invece questo particolare crea problematiche per i cittadini ad esempio nelle pratiche relative ai mutui o ai rapporti di lavoro, a causa dell'incongruenza dei luoghi di nascita. Ci impegniamo a rimuovere questa bizzarria nei primi cento giorni della nuova amministrazione".

Secondo le statistiche comunali aggiornate allo scorso anno, i cittadini di nazionalità moldava residenti nel Comune di Padova sono oltre 4500. Una delle comunità più numerose dopo quella romena.
"Ed una delle comunità più operose - sottolinea Gabriele Zanon, candidato di Fratelli d'Italia al Consiglio comunale in tandem con l'ex assessore Buffoni - siamo convinti che questo caso di ottusità burocratica possa essere rimosso agevolmente. Purtroppo capita che ci siano dirigenti e funzionari che preoccupati solo delle formalità del secolo scorso, complichino la vita ai cittadini che pagano con le tasse loro lo stipendio, anzichè risolvere i problemi. Occorre puntare ad una semplificazione del rapporto cittadini - burocrazia, e su questo impegno incentreremo la nostra attività in Consiglio comunale".

A segnalare la problematica allo sportello Sos cittadino di via Buonarroti, quartiere generale di Fratelli d'Italia in quartiere Arcella è stata Svetlana Dolomita, cittadina italiana di origine moldava. "Ci sentiamo cittadini di serie b - ha spiegata la donna residente da anni a Padova - noi ci sentiamo cittadini padovani a tutti gli effetti, e questo tipo di resistenza da parte dei funzionari e richiamare ancora il blocco sovietico proprio non la capiamo".
Nella foto da sinistra Gabriele Zanon, Svetlana Dolomita e Marina Buffoni


#3 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,162

Inviato 02 June 2017 - 19:57:05


bah non vedo il problema...

anche per gli italiani c'e' sempre stato quel problema...

ricordo ad esempio l'Istria, o Pordenone in provincia di Udine... ecc...

essere di serie b per queste stupidaggini?

Anzi per me e' giusto "fotografare" quel momento cosi' com'era !





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum