Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Eravate andati a dormire con la Clinton Presidente? Ahahah...


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 25 risposte

#11 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,643

    Medaglie



Inviato 09 November 2016 - 12:18:38


:dance3: Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata :good: :yahoo: Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata :girl_dance: Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata Immagine inviata :bleh: :english_en:



Immagine inviata


#12 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 09 November 2016 - 19:46:07


Visualizza messaggioAmbasada.it, su 29 September 2016 - 04:32:26, dice:

FLASH! - ALLA FARNESINA SONO INCAZZATI NERI CON RENZI: È L'UNICO LEADER EUROPEO CHE HA FATTO PIÙ VOLTE IL SUO ENDORSEMENT A HILLARY (PURE STAMATTINA A RTL 102.5), BOLLANDO TRUMP COME UN ''POLITICO DELLA PAURA'' - NÉ HOLLANDE NÉ MERKEL SI SONO ESPRESSI: È DA FOLLI INIMICARSI UN POSSIBILE PRESIDENTE AMERICANO PRIMA DELLE ELEZIONI
28 SETTEMBRE 2016 19:28



AHAHAHAHAHHAHAAHHAHAHAHAH AHHAHAHAHHAHAHHAH AHHAHAHAHHAHAHAHHAHA AHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAH AHAHAHHAHAHAHHAHA AAHHAHAHAHAHHAHAHAHA AHAHHAHAHHAHAHAHHA AHAHHAHAHHAHAH AHAHHAHAHAHHA AHAHHAHAHHAHA  AHAHHAHAHHAHA AHAHAHHAHHAHA


#13 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 09 November 2016 - 19:58:37


il 77% degli italioti avrebbe votato Clinton :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

il bello della DEMOCRAZIA

INGLESE E AMERICANA !

NOI CONSOLIAMOCI CON LA NS MAFIETTA,

NON QUELLA D'ONORE...

QUELLA BEN PIU' DEVASTANTE DELLE CASTE !!!


#14 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,643

    Medaglie



Inviato 10 November 2016 - 12:51:12


è proprio un demente...



Immagine inviata


#15 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 11 November 2016 - 02:38:26


oggi incontro Trump - Obama ! The Donald nn vedeva l'ora di andarsene dopo aver sentito le ca%%te dello snob di colore!!! :lol:

Renzi chiama Trump per congratularsi... immagino che si sara' toccato a sentire la voce stridula del clintoniano cazzaro di rignano! :lol: :lol:


Oggi ho visto Renzi con il cappotto!

Se c'e' una cosa che mi da fastidio dei capi di stato o presidenti del consiglio o altri con incarichi importanti !! Sono i loro cappotti !

Scomettiamo che Trump non lo vedremo mai con un cappotto?

Secondo me indossarlo da un segnale di debolezza, di persona che non puo' comandare un Paese!


#16 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,643

    Medaglie



Inviato 11 November 2016 - 19:39:04


Visualizza messaggioXCXC, su 11 November 2016 - 02:38:26, dice:

Renzi chiama Trump per congratularsi... immagino che si sara' toccato a sentire la voce stridula del clintoniano cazzaro di rignano! :lol: :lol:


ammesso che sappia chi è renzi...

Brexit, Donald Trump: "Via anche l'Italia. Renzi? Non so chi sia"

«Renzi non lo conosco neppure, non mi importa. È irrilevante. L’unica cosa importante è avere l’appoggio del popolo americano, che a novembre mi eleggerà presidente»



Immagine inviata


#17 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 11 November 2016 - 23:03:58


Visualizza messaggiogiemme74, su 11 November 2016 - 19:39:04, dice:

ammesso che sappia chi è renzi...

Brexit, Donald Trump: "Via anche l'Italia. Renzi? Non so chi sia"

«Renzi non lo conosco neppure, non mi importa. È irrilevante. L’unica cosa importante è avere l’appoggio del popolo americano, che a novembre mi eleggerà presidente»

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

davvero ha detto questo? :lol: :lol: :lol: :lol:

Beh Renzi puo' essere orgoglioso che The Donald gli abbia dedicato 4 secondi della sua vita! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ma avete visto come si e' posto con Obama? Si e messo al suo fianco e l'ha sempre trattato da inferiore... non si e' mai posto di fronte...

ed e' un classico segnale di sfida, di colui che ti ascolta per educazione ma pensa a quanto sei stupido, snob e perditempo...

l'esatta descizione di Obama!

Infatti OGGI ha diffidato Obama da intraprendere nuove iniziative in politica estera!

Se tanto mi da tanto sara' un grande Presidente!

Speriamo faccia presto piangere quello scemo di alibaba con l'introduzione di accise del 45% sull'import dalla Cina !!!

Intanto il frocissimo di Apple comincia a preoccuparsi...  mi sa tanto che presto gli iPhone verrano costruiti in USA !

Le uniche due cose che nn mi piacciono di Trump sono le posizioni su aborto e rinnovabili !

La prima perche' ritengo sia una decisione della donna e non dello Stato

la seconda perche' anche se ha promesso lavoro ai minatori non puo' trascurare le fonti alternative...

ma sono sicuro che tornera' sui suoi passi...


#18 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 11 November 2016 - 23:09:29


USA
L’«esotico» e grosso Boeing che fa volare Trump
di Mario Cianflone

Immagine inviata  

Il neo-eletto presidente degli Stati Uniti d’America viaggia con un Boeing 757. Non si tratta del classico aereo executive da supermiliardari, bensì di un grosso bireattore civile convertito in lussuoso business jet con tanto di lavandini in oro, stanze singole con letti e aree relax. Quasi un Air Force One in edizione ridotta.

Il B 757 è aereo un po’ esotico per i cieli europei. Si tratta di un grosso bireattore lungo quasi 47 metri (ma le versioni “200” e 300 sfiorano i 55 metri, 54,47 per la precisione) e con un’apertura alare di 38.

L’autonomia arriva a 7.200 km, abbastanza per le rotte intercontinentali, ma in realtà il 757 non è sufficientemente comodo per i voli su lunghe tratte. E questo perché nonostante le dimensioni e la massa (oltre 115 tonnellate al decollo), il 757 è, come si dice, un «narrow body»: la carlinga presenta un solo corridoio e nacque «tardi». Debuttò, infatti, negli anni 80 (prodotto in poco più di mille esemplari dal 1981 al 2004) quando iniziavano ad affermarsi i «wide body», gli aerei a doppio corridoio, architettura nata con i mitici Boeing 747 e McDonnell Douglas Dc-10 e poi declinata su velivoli più piccoli come il bireattore Boeing 767, primo bireattore che, derivato proprio dal 757, era utilizzabile su rotte transatlantiche secondo i regolamenti Etops (Extended-range Twin-engine Operational Performance Standard).

Il 757, il più lungo narrow body mai sviluppato, era troppo grosso per le rotte a medio e corto raggio (dove dominano, soprattutto in Europa, i Boeing 737 e gli Airbus A320) e non sufficientemente spazioso per i viaggi lunghi. Per questo rimase relegato, salvo eccezioni come la flotta Iceland Air, a rotte per lo più nord-americane o agli intercontinentali a bassa intensità.

Il 757 ospita da 188 a 228 passeggeri (negli allestimenti classe unica) ed è spinto da turboventole Rolls-Royce Rb211 da 163 kN di spinta oppure Pratt & Whitney Pw2000 da 193 kN.

Il 757 ha indossato (e indossa) la divisa sotto la denominazione C-32. In servizio ci sono quattro esemplari con le insegne dell’Usaf che sono usati per trasporto di politici, membri del congresso e del governo, e vip. Quando su uno di essi viaggia lo staff del vicepresidente, questo assume la designazione Air Force Two. Insomma ci sono due 757 alla Casa Bianca, ma ora Trump dovrà volare con il super sicuro e protetto Air Force One (Boeing VC-25, derivato dal jumbo jet B 747).
Il Boeing 757 ha avuto anche un drammatico e involontario ruolo negli attentati dell’11 settembre. Erano operati con questo bireattore sia il volo United Airlines 93 che,probabilmente diretto verso la Casa Bianca o il Campidoglio si schiantoò a Shanksville (Pennsylvania) sia l’American Airlines 77 che colpì il Pentagono.

Infine una curiosità: Trump non è il solo super-ricco a volare con un 757 in versione top lusso. Paul Allen, il geniale cofondatore di Microsoft, ne ha addirittura due.


#19 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,132

Inviato 11 November 2016 - 23:23:29


SENTI CHI PARLA! - FATEVI UNA RISATA CON DE BENEDETTI: ''TRUMP È UNO PIENO DI DEBITI, FALLITO PIÙ VOLTE, UN IMBROGLIONE'' PARLA LUI CHE E' FALLITO IN TUTTO QUELLO CHA HA TOCCATO...


Immagine inviata 10 nov 2016 12:48
DE BENEDETTI IN CAMPO

- "TRUMP E BERLUSCONI HANNO POCO IN COMUNE ECCETTO IL FATTO CHE HANNO INIZIATO NELL’EDILIZIA E POI CHE TUTT’E DUE, SONO UN PO’ IMBROGLIONCELLI

-'TRUMP È UNO PIENO DI DEBITI, FALLITO 4 VOLTE CHE CONFONDEVA IL SUO PATRIMONIO CON I SUOI DEBITI''



Da www.ilfattoquotidiano.it

“Donald Trump è stato sempre un imbroglione fallito 4 volte che confondeva il suo patrimonio con i suoi debiti, dice di valere qualche miliardo di dollari ma ne vale 200 milioni”. Così l’ingegner Carlo De Benedetti, ospite a 8 e mezzo su La7 giudica il neo presidente degli stati Uniti. L’imprenditore viene interpellato sulle similitudini tra il tycoon americano e Silvio Berlusconi: “Hanno poco in comune eccetto il fatto che hanno iniziato nell’edilizia e poi che tutt’e due, siano un po’ imbroglioncelli ce l’hanno nel sangue. Sul paino politico Berlusconi per arrivare a fare il primo ministro si è fatto un partito mentre i repubblicani non sostenevano Trump. Lui ha conquistato la presidenza senza avere un partito, mentre con Beppe Grillo hanno in comune il populismo sfrenato, certamente un’espressione dello stesso malessere”

Immagine inviata

silvio berlusconi versione trump

Immagine inviata
TRUMP BERLUSCONI 1

Immagine inviata
Carlo De Benedetti


#20 Mercato Libero

Mercato Libero

    ilpunto-borsainvestimenti .blogspot.com

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,363

Inviato 12 November 2016 - 10:21:00


I tassi americani erano gia' in salita prima dell'arrivo di Trump. Ma la sua elezione ha portato a un IRRIPIDIMENTO DELLA CURVA che non conoscevamo da oltre 1 anno. Infatti i tassi a breve sono rimasti immobili (vedi libor) .
Se rimaniamo sorpresi dalla violenza del rialzo non dobbiamo dimenticare che solo tre anni fa i tassi del decennale Usa erano al 3% con i tassi a breve piu' bassi degli attuali, quindi nel pieno della presidenza Obama avevamo una curva dei tassi molto piu' ripida dell'attuale e ci convivevamo benissimo

NELLO STESSO PERIODO DI TEMPO (3 ANNI) IL DOW JONES E' SALITO DEL 15%. insomma ....rispetto al gennaio 2014 i tassi a 10 anni sono inferiori di uno 0,90%  e la borsa in rialzo del 15% . Quindi a parita' di utili per le aziende dell'indice siamo PARI!!!
SE A QUESTO AGGIUNGIAMO L'EFFETTO FRESCHEZZA DI TRUMP CON LA PROMESSA DI STIMOLI FISCALI...ecco spiegata la sostenibilita' dei tassi in forte rialzo con la forza delle borse

e l'oro? ben l'oro sta ritracciando pesantemente in queste ore dai massimi dell'anno ma se ben vediamo....nel gennaio 2014 era piu' o meno sui livelli odierni ....pur in presenza di tassi decennali piu' alti! 
anche se la vera variabile è il dollaro che in questi 3 anni si e' saputo rafforzare verso euro ( e in genere verso tutte le valute) in maniera importante
Non solo, il movimento del dollaro forte è partito dal lontano 2008 quando sotto lehman tocco' 1,60 contro euro.
---------
nel frattempo che cosa e' accaduto in germania? l'indice è salito solo del 10%, pur in presenza di un dollaro che si è rivalutato del 20%
ma a quel tempo, ovvero tre anni fa, il rendimento dei bund tedeschi era del 2%.
quindi l'indice di borsa tedesco è salito di solo il 10% pur in presenza di tassi che si sono abbassati di 1,5% sul decennale, di un dollaro che si e' rivalutato del 20% e NON DIMENTICHIAMO...DI UN PETROLIO CHE E' SCESO DAI 100 DOLLARI AI 43 DI IERI (che se consideriamo l'effetto cambio non superano comunque i 50 dollari in euro terms)

NOTATE COME CERTE MATERIE PRIME COME IL RAME SIANO ANCORA CON I PREZZI LONTANI DAL 2014 ...sebbene in forte salita nell'ultima settimana...
Ma in euro terms...siamo gia' a circa 3 dollari e quindi non lontani da quei livelli.

concludendo , al momento Trump non ha sconvolto le macrovariabili, ma QUALCOSA SI E' MOSSO E NEI PROSSIMI MESI VEDREMO MEGLIO LE DINAMICHE DEI PREZZI E SARA' FONDAMENTALE ANTICIPARE CERTI TEMI PER L'ALLOCAZIONE DEI PORTAFOGLI DEL 2017!

al  momento l'osservato speciale è il petrolio !!! al momento è molto debole ...ma l'appuntamento è alla riunione dell'opec del 30 novembre (manca poco)
La produzione dei paesi Opec lo scorso mese ha raggiunto livelli alti e gli scazzi delle ultime settimane fanno preoccupare i fautori di un petrolio sui 60 dollari.
Tuttavia è nostra idea che la riunione Opec possa portare sorprese INASPETTATE. quindi massima attenzione al petrolio nei prossimi 15 giorni. Per giunta in prossimita' del meeting sonoi possibili ricoperture...
Sul lato tassi dopo l'euforia di questa settimana è possibile un po' di calma ...quella calma che è necessaria per valutare l'ipotesi di un continuo rialzo nel corso dei prossimi tre /sei mesi che appare molto probabile.
Sul lato azionario abbiamo assistito a un primo assaggio del futuro stimolo fiscale di Trump ...anche qua all'euforia iniziale dovrebbe far posto un po' di calma .
Importanti saranno i dati dei consumatori americani durante il thanksgiving day di settimana prossima.
PER L'EUROPA le cose non sembrano cosi' positive come qualcuno spererebbe. infatti il rialzo dei tassi ha portato alla luce alcune sovravalutazioni di aziende che erano troppo care, a una perdita importante sul portafoglio obbligazionario specie di banche e assicurazioni...anche se nel breve sia banche che assicurazioni hanno beneficiato del rialzo dei tassi.....(un rialzo senza crescita badate bene). I cyclicals sono saliti molto, classico esempio fiat...
Ma la elezione austriaca e il referendum italiano sono scogli importanti per il fine anno, cosi' come le prossime mosse per i salvataggi bancari.
E poi nel 2017 avremo elezioni in francia e in germania....che gettano piu' ombre che luci sulla tenuta dell'area euro...
 In italia la situzione e' quasi drammatica se analizziamo la struttura tassi e la struttura del listino azionario degli ultimi tre  anni...
Infatti i tassi sono scesi di un 2% sul decennale (dal 4% al 2% ) mentre il mercato azionario e' sotto di un 17% dai vlori di tre anni fa...
UNA VERA DEBACLE ...DOVE RENZI E' STATO IL PRINCIPALE ARTEFICIE









Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum