Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

IL DECLINO DEL GIGANTE U$A


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 74 risposte

#11 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 26 August 2008 - 15:53:07


Afghanistan, Onu ha le prove di 90 civili morti in raid aerei
martedì 26 agosto 2008 12:50  
1 / 1Schermo interoKABUL (Reuters) - Le Nazioni Unite hanno detto oggi di essere in possesso di prove che dimostrano che nei raid aerei condotti la scorsa settimana dalle forze della coalizione a guida Usa in Afghanistan, sono morti 90 civili afghani, la maggior parte dei quali bambini.

"Le indagini di Unama (l'Assistance Mission in Afghanistan delle Nazioni Unite) hanno trovato prove, che si basano sul racconto di testimoni oculari e di altri, secondo le quali circa 90 civili - tra cui 60 bambini, 15 donne e 15 uomini - sono stati uccisi", ha spiegato in una nota l'inviato speciale dell'Onu in Afghanistan, Kai Eide.



© Thomson Reuters 2008 Tutti i diritti assegna a Reuters


Ma gli statunitensi non avevano detto che non era vero ??


Non li chiamerò mai Americani , perchè i veri Americani sono i Pellerossa che i delinquenti europei arrivando là hanno sterminato (quasi)



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#12 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 08 September 2008 - 03:33:34


E il declino, continua:

Crisi immobiliare, governo Usa prende controllo Fannie e Freddie
domenica 7 settembre 2008 17:31


- Il governo degli Stati Uniti ha annunciato oggi che assumerà il controllo dei giganti del finanziamento dei mutui Fannie Mae e Freddie Mac, dato che la crisi immobiliare rende difficile la loro attività.

L'organismo che regola l'attività delle due società, la Federal Housing Finance Agency (Fhfa), assicurerà per il momento la gestione.

La decisione del governo di prendere il controllo diretto è il perno del secondo piano di salvataggio del dipartimento del Tesoro Usa in poco meno di un mese e mezzo, e fa seguito a una serie di riunioni tra venerdì e sabato coi dirigenti e gli amministratori delle due società.

Fannie e Freddie sono un ingranaggio essenziale del settore immobiliare degli Stati Uniti: possiedono o garantiscono circa la metà dei 12mila miliardi di dollari di crediti immobiliari residenziali in corso negli Usa.



Stanno imparando dal peggio del sistema peninsulare



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#13 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 11 September 2008 - 07:58:46


Ma allora la crisi del settimo anno esiste:

Nessun giornale o agenzia stampa, apre con la commemorazione dell'11 Settembre :l'attacco alle torri gemelle.

e poi:


AFGHANISTAN: PENTAGONO AMMETTE, NON STIAMO VINCENDO

'SERVE NUOVA STRATEGIA CHE COINVOLGA ANCHE PAKISTAN'


Washington, 10 set. - (Adnkronos) - Gli Stati Uniti ammettono che la strategia militare fin qui seguita in Afghanistan non sta avendo successo. "Non sono convinto che stiamo vincendo, ma sono convinto che possiamo", ha detto in un'audizione davanti alla commissione Forze armate della Camera dei rappresentanti l'ammiraglio Mike Mullen, capo degli Stati maggiori riuniti, alla vigilia del settimo anniversario dell'inizio.



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#14 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 15 September 2008 - 19:09:56


Qualche settimana fa' mi è stato dett: ma cosa dici !!!!, ma lo vieni a scrivere proprio qui !!!!!
E' vero !!! ho detto forse qualche stupidaggine ??? o NO !!!!

-------------------------------------------------------------------------

La dichiarazione di bancarotta della Lehman Brothers

Il più grande fallimento della storia

Più di Enron e di Worldcom: con 600 miliardi di attivi e 30 di capitale la banca non poteva più stare in piedi


Il più grande fallimento della storia. Più di Enron, più del gigante hit-tech Worldcom. Segno che lo tsunami della crisi dei mutui subprime è tutt’altro che finito. Con la dichiarazione di bancarotta della Lehman Brothers, uno dei big di Wall Street, il mondo della finanza , che fino all’ultimo aveva sperato in un salvataggio, alla fine si è arreso ai numeri.

Con 600 miliardi di attivi e 30 miliardi di capitale, la banca non poteva più stare in piedi. Nelle stesse ore il gigante Bank of America ha invece comprato Merrill Lynch, per 50 miliardi di dollari in azioni. Nel più classico gioco della torre, uno si salva, l’altro viene buttato giù. A questo punto l’America ha mostrato almeno quattro modi per rispondere alla crisi, che poco si possono racchiudere nel classico bivio Stato-mercato.

PrimaJp Morgan ha comprato Bear Sterns; domenica dell’altra settimana il governo federale è intervenuto per salvare Fannie Mae e Freddie Mac. Una mossa voluta dalla Casa Bianca perché quelle due agenzie federali rappresentano metà dei prestiti casa sottoscritti dagli americani. E stanotte la scelta di non intervenire per Lehman. Come dire: in tempi di crisi si sceglie la strada che in quel momento appare la più efficace. E forse la campagna elettorale non è del tutto estranea ad alcune scelte.

Una cosa è certa, con il crac della banca nata 158 anni fa si chiude l’epoca iniziata dopo la Grande Depressione, che portò alla netta separazione tra le banche commerciali e le banche d’investimento. Prima, molti anni fa, Citigroup con Salomon, poi Jp Morgan con Bear Sterns, ora Bank of America con Merrill Lynch. Le banche commerciali, che hanno una rete di sportelli capace di raccogliere i capitali hanno vinto questo round al mercato dei rischi. Restano solo in due ad essere indipendenti, Goldman Sachs e Morgan Stanley.

Nicola Saldutti
15 settembre 2008


http://it.wikipedia....roogemcduck.jpg



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#15 Guest_Azzurro_*

Guest_Azzurro_*
  • Ospite

Inviato 15 September 2008 - 23:54:16


Visualizza messaggiojerry drake, su 25-Aug-2008 17:22, dice:

A volte mi sembri uno di quei comunsti o post o new , che la mattina leggono Repubblica o l' Unità e prendono tutto per Vangelo!

Innanzitutto voglio farti capire che il solo PIL del Texas è superiore a quello dell' Italia, cosi giusto per rendere l' idea di cosa sia l' economia americana!

( Potrei portarti il discorso alla lunga e parlarti di tante altre cose), ma voglio solo dirti che il giorno in cui quell' economia farà Crack tu ( ed io) non avrai neanche i soldi per comprarti le noccioline!

Quindi di quanto sta succendendo negli Usa c'è poco da ridere o rallegrasi a meno che non ti chiami Fidel Castro o Kim jong!


Ho molti dubbi che nel caso di una bancarotta americana l'europa vada in fallimento, anzi...

La finanza europea è molto più solida e controllata di quella americana, vedi l'esempio dei mutui europei che non hanno subito nessun tracollo perchè sono in ordine.

Nella zona euro, non c'è l'indebitamento individuale a seguito del credito al consumo come negli stati uniti.


La crisi americana del 1929 fece crollare la finanza europea, ma quelli erano altri tempi, l'europa era già in bancarotta a causa della prima guerra mondiale (leggasi il main kanf di hitler).

La banca europea, sta a francoforte, e i tedeschi, che sono 80 milioni, a seguito del disastro della seconda guerra mondiale, tennero la banca centrale fuori dal controllo politico e dalle speculazioni, e cioè indipendente, per evitare possibili disastri.

Nella politica monetaria tedesca dal dopoguerra in poi, il soros speculatore non c'è mai stato...


L'europa, piaccia o no, è molto più saggia degli stati uniti, non per nulla viene comunemente chiamata "vecchio continente".


Gli stati uniti insieme a israele sono attualmente gli stati occidentali peggiori, proprio perchè sono stati recenti, un pò come lo sono gli stati arabi che hanno raggiunta l'indipendenza soltanto da pochi decenni...


Quando dopo si è convinti che il solo PIL del Texas è superiore a quello dell'Italia, tanto per rendere l'idea di cosa sia l'economia americana, io rispondo di non fare lo stesso errore di valutazione dell'economia della città di roma, che viene sempre sottovalutata o ridimensionata, come anche di quella complessiva italiana.

Quando berlusconi dice che l'italia è ricca, dice una verità, perchè nel prodotto interno lordo italiano non è conteggiato il lavoro sommerso e l'evasione fiscale.


Enrico Mattei fu fatto saltare in aria (dagli americani attraverso il braccio armato della mafia siciliana di cosa nostra) proprio perchè cercava di dimostrare che l'italia non era una colonia americana, ma uno stato con una proria ricchezza e indipendenza nazionale.


Cosi parlò Zaratrusta...


#16 Seborga

Seborga

    Tpx2MI

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 2,520

    Medaglie





Inviato 15 September 2008 - 23:56:42


la notizia del declino USA era stata annunciata in relazione al costo del petrolio.

Quello che sfugge é che l'america é 10/15 anni avanti rispetto al mondo....quello che accade in america accadrà anche in europa....

ma...

pensate che gli economisti americani non lo avessero previsto?

e pensate che non vi abbiano posto rimedio?

La guerra in Irak é stato un crollo economico per gli USA?

non ne sarei così sicuro...

come sono certo che las guerra in Irak é stata vinta dopo una settimana...ed é stato risolto il problema terriorismo su larga scala...

L'america pesca il petrolio in Irak senza problemi, in quanto il problema é rivolto all'instabilità del paese...

tra qualche anno le risorse energetiche saranno il solare e l'idrogeno, nel frattempo loro stringono la cinghia...ma si preparano al futuro...

Noi e l'Asia siamo ancora indietro...e dovremo comprare le tecnologie sempre da loro...come abbiamo sempre fatto...

Il miglior commerciante al mondo é l'America, non la Cina o Napoli, come si può pensare...

I cinesi sono entrati in possesso delle banche americane?

balle....hanno solo messo dei gran soldi...

Piuttosto..l'economia bancaria é sorretta dalla Germania...


Fantapolitica?

si dell'una di notte... :on_the_quiet2:






#17 Seborga

Seborga

    Tpx2MI

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 2,520

    Medaglie





Inviato 16 September 2008 - 00:06:07


Visualizza messaggiosergio3, su 11-Sep-2008 07:58, dice:

Ma allora la crisi del settimo anno esiste:

Nessun giornale o agenzia stampa, apre con la commemorazione dell'11 Settembre :l'attacco alle torri gemelle.

e poi:


AFGHANISTAN: PENTAGONO AMMETTE, NON STIAMO VINCENDO

'SERVE NUOVA STRATEGIA CHE COINVOLGA ANCHE PAKISTAN'


Washington, 10 set. - (Adnkronos) - Gli Stati Uniti ammettono che la strategia militare fin qui seguita in Afghanistan non sta avendo successo. "Non sono convinto che stiamo vincendo, ma sono convinto che possiamo", ha detto in un'audizione davanti alla commissione Forze armate della Camera dei rappresentanti l'ammiraglio Mike Mullen, capo degli Stati maggiori riuniti, alla vigilia del settimo anniversario dell'inizio.


Ma tu, ammetteresti una sconfitta sui mass media?

Non lo fanno forse per raggiungere un secondo fine?

Cosa porterebbe agli americani una vittoria in Afghanistan?

La creazione di un governo definitivamente democratico, e l'allontanamento degli americani in un territorio senza alcuna risorsa, ma considerato strategico per il controllo....

Meglio non vincere...ma restare nel territorio...ad insediarlo...

Russi, Cinesi, sono militarmente accerchiati...ed ora anche la Georgia aderirà alla Nato...

Occhio però, ad un continente emergente...l'Africa...

soggiogata dal resto del mondo da sempre, cn guerre interne provocate da stati esteri e non , sta conoscendo una lenta ma costante rinascita economica.






#18 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 16 September 2008 - 00:45:55


Bravo hai detto bene !!! fantapolitica !!! Potrà essere giusto che il futuro sarà il nucleare (l'idrogeno come lo produci senza il nucleare ?)--Tanto gli statunitensi continueranno a stampare carta straccia di colore verde--
Ma certo che sapevano di questo crollo, tutta speculazione per fottere la Gente comune--
Adesso che il petrolio è calato ne compreranno a josa per riempire i loro serbatoi di riserva e i vecchi pozzi ormai prosciugati (miglior serbatoi di quelli non esistono--lo facevano negli anni 70'--
Io continuo a porgermi una domanda: ma questi 30-40enni sono venuti grandi a panini di McDonald e film di cow-boy e di "arrivano i nostri"?
Ma vi rendete conto che comunque l'Europa è ancora occupata dagli usa e poi si lamentano degli sconfinamente russi--
Non sono dalla parte dei russi, ma nemmeno degli usa.

Poi c'è la novità di quel becero di Frattini (ministro degli esteri) che non riconosce l'auto determinazione di Ossazia ed Abkazia-- Povera Padania che continua essere occupata dall'invasore usa--e lì tutto bene ??--nessuno parla- ma vi rendete conto ??-
Esia ben chiaro: NON SONO COMUNISTA-- voglio solo la mia LIBERTA? (fanta illusione delle 01,20)

Ma "vegn giò dall'erburin, e mett i pee in tera" so che tu mi capisci, e non faccio la traduzione  

Circa l'essere indietro di 15 anni rispetto agli usa ho forti dubbi: il loro benssere è stato costruito dagli Europei e non è detto che qualcuno si inc..arrabbi e glileo metta nel "lisca" (no traduzione).

In Irak non hanno vinto nulla, bisogna vincerla anche in terra e non solo con  gli aerei e in terra i "bamboccioni" non hanno mai vinto. E per di più è stato oltre che un bagno di sangue anche un tracollo finanziario, come del resto in Afganistan--
Smetteteladi pensare che sono così avanti: andate nella provincia statunitente e vedrete come vivono: sono barboni-- andate nelle strade laterali alla 5à  (nuova york) e poi vedrete cosa c'è.
Hanno grandi mezzi e basta.

Circa l'essere i migliori commercianti: ho sempre considerato il commerciante un ladro con licenza di rubare..
Al buon Jerry Lucano eviti di chiamarmi "post Comunista" buttavia il suo tempo: leggi e poi prenditi un Aulin per il mal di testa-- Buonanotte--
Alle 02, inizio il mio turno (di volontariato)

                                       514_1_.jpg

                                     dal forum di Aquiloneblu



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#19 Seborga

Seborga

    Tpx2MI

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 2,520

    Medaglie





Inviato 16 September 2008 - 00:54:36


Hei Sergio...io sono nato a RinTinTin e Furia il Cavallo del West.... :on_the_quiet2:






#20 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 16 September 2008 - 00:57:13


Visualizza messaggioSeborga, su 16-Sep-2008 01:06, dice:

Ma tu, ammetteresti una sconfitta sui mass media?

Non lo fanno forse per raggiungere un secondo fine?

Cosa porterebbe agli americani una vittoria in Afghanistan?

La creazione di un governo definitivamente democratico, e l'allontanamento degli americani in un territorio senza alcuna risorsa, ma considerato strategico per il controllo....

Meglio non vincere...ma restare nel territorio...ad insediarlo...

Russi, Cinesi, sono militarmente accerchiati...ed ora anche la Georgia aderirà alla Nato...

Occhio però, ad un continente emergente...l'Africa...

soggiogata dal resto del mondo da sempre, cn guerre interne provocate da stati esteri e non , sta conoscendo una lenta ma costante rinascita economica.

Mi sa che questa sera hai mangiato minestra e buon umore !!

Ma tu pensi che sia russi che cinesi non siano preparati a contrastare gli usa ?? i loro uomini sono più motivati a combattere il loro nemico,i bamboccioni no !!

Adesso devo andare perchè sono in ritardo

Ciao Flavio.



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.     



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum