Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




* - - - - 1 voti

Videoreporter della tv ungherese sgambetta i migranti in fuga dalla polizia


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 12 risposte

#1 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 09 September 2015 - 11:17:03






Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#2 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 09 September 2015 - 13:27:51


Mi auguro che oltre al licenziamento,

di cui pare esservi già notizia,

arrivi anche la radiazione dall'albo dei giornalisti del suo Paese

e una diffusa gogna mediatica.

Questa ragazza ha avuto un comportamento talmente schifoso che,

per punizione,

le farei provare il viaggio intrapreso da quelle persone che lei stessa ha falciato e preso a calci.



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#3 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,184

Inviato 09 September 2015 - 23:45:45


che idiota...


#4 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,184

Inviato 10 September 2015 - 01:23:25


Immagine inviata
1. SULL’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI SIRIANI, LA GERMANIA DÀ LEZIONI DI POLITICA A TUTTI


2. I TEDESCHI DIMOSTRANO UN’ORGANIZZAZIONE SENZA PARI: CENTRI DI PRIMA ACCOGLIENZA DI ALTO LIVELLO, ZERO BUROCRAZIE E METODO MATEMATICO PER LA DISTRIBUZIONE DEI MIGRANTI: I LAND PIÙ RICCHI ACCOGLIERANNO UN NUMERO MAGGIORE DI PERSONE, SENZA FRIGNARE



3. E POI LA CANCELLIERA HA DIMOSTRATO DI GUARDARE LONTANO: LA GERMANIA, COME TUTTA L’EUROPA, HA UNA CRESCITA DEMOGRAFICA RIDICOLA. I SIRIANI IN ARRIVO SONO GIOVANI, BEN ISTRUITI E MOLTO MOTIVATI: ESATTAMENTE CIÒ DI CUI HA BISOGNO L’INDUSTRIA CRUCCA



4. LA MERKEL PORTA AVANTI UNA STRETTA SUI MIGRANTI PROVENIENTI DA ALBANIA E SERBIA, PRIVILEGIANDO LA CLASSE MEDIA SIRIANA MOLTO PIÙ FUNZIONALE AL SISTEMA PAESE


Immagine inviata

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 9

1 - L’ASSISTENZA BATTE LA BUROCRAZIA. COSÌ FUNZIONA LA MACCHINA TEDESCA

Tonia Mastrobuoni per “La Stampa”

Su uno dei treni arrivati ieri mattina a Monaco c’era persino una donna che aveva partorito a Budapest ed era ancora legata al suo bambino dal cordone ombelicale. I medici tedeschi gliel’hanno reciso, poi l’hanno portata rapidamente al sicuro, in ospedale. La priorità non è stata registrarla, come vuole la legge. La priorità è stata proteggerla, curare lei e il neonato, prima di riempire scartoffie.

Nel capoluogo bavarese che funge attualmente da principale luogo di smistamento dei profughi siriani e iracheni che arrivano dall’Ungheria, l’accoglienza è rapida, veloce, efficientissima, ma improntata ad una certa flessibilità. «Non mi importa dei dettagli legali», ha commentato il presidente della regione dell’Alta Baviera, Christoph Hillenbrandt. E il sindaco, Dieter Reiter, ha puntualizzato che «è ovvio che c’è un limite alla nostra capacità di accoglienza, ma non è un problema che mi pongo adesso». I volontari, i poliziotti e i medici hanno pensato anzitutto a dare assistenza sanitaria, cibo e un letto.

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 7

LA DISTRIBUZIONE
Dei circa 7.000 giunti nella sola giornata di sabato (con gli arrivi di ieri è stata superata quota 13mila), metà sono stati immediatamente trasferiti nei centri di prima accoglienza, l’altra metà è ripartita per altre mete della Germania. A Monaco sono stati predisposti 2.400 posti letto nei padiglioni della Fiera, altri 350 nella scuola Luisengymnasium, mentre le ferrovie tedesche hanno messo a disposizione alcune sale per la primissima assistenza medica. Al di là delle emozioni, dei gesti generosi di centinaia di tedeschi che hanno aspettato l’arrivo dei profughi in tutto il Paese con un entusiasmo incredibile – un cronista ha commentato che alla stazione di Monaco c’era un’atmosfera da Mondiali di calcio – la Germania ha messo in moto la sua proverbiale macchina organizzativa.

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 6

LA «CHIAVE DI KOENIGSTEIN»

I profughi sono distribuiti già da ieri con il sistema della «chiave di Koenigstein». Nel 1949 nella cittadina dell’Assia venne messo a punto un metodo per calcolare la diffusione dei fondi per la ricerca. Da anni viene usato anche per decidere le quote di rifugiati per ogni Land. La «chiave» segue il principio che le regioni più ricche e popolose devono prendersi carico della maggior parte dei profughi: le quote si deducono per un terzo dal numero dei residenti, per due terzi dagli introiti fiscali. Le tre che si prenderanno dunque carico del maggior numero di profughi sono il Nordreno-Westfalia, la Baviera e il Baden-Wuerttenberg.

VERSO DORTMUND E DRESDA
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 5

I primi treni e bus in partenza da Monaco, intanto, hanno raggiunto le loro destinazioni. Ad Amburgo, Dresda, Dortmund sono arrivati già centinaia di siriani e iracheni, accolti da striscioni di benvenuto, bevande calde, vestiti. Stesso copione di Monaco. A Dortmund, in particolare, 0a salutare l’arrivo dei profughi stremati, c’erano centinaia di volontari, e quando nella notte di sabato alcuni neonazisti hanno tentato di entrare nella stazione, sono stati loro a cacciarli. La solidarietà degli abitanti della città del Nordreno-Westfalia è stata tale che il comune li ha pregati ieri via tweet di smettere di donare: «Per favore, fermatevi, abbiamo tutto. Grazie mille, siete incredibili».

L’ATTESA A TEMPELHOF

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 4

A Berlino, in molti hanno aspettato tutto il giorno l’arrivo dei profughi, ma in serata si è saputo che sarebbero arrivati con dei bus e portati direttamente in una caserma a Spandau che ne ospita già 700 in una tendopoli. L’altro grande luogo di accoglienza che la capitale ha predisposto per le centinaia di uomini e donne in fuga dai loro Paesi in guerra è l’ex aeroporto di Tempelhof. E alle polemiche della destra sui profughi che riceverebbero più soldi dei disoccupati tedeschi, qualche giornale ha ricordato che è falso: nei primi tre mesi hanno diritto a 216 euro per mangiare e vestirsi, più 143 euro di «argent de poche», totale 359 euro. Quaranta in meno degli assegni Hartz IV per i tedeschi.

2 - SCELTA REALISTA E PRAGMATICA- LA MERKEL NON È CAMBIATA

T.Mas. per “la Stampa”

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 3

Quando Jean-Claude Juncker ha ricevuto giovedì scorso la drammatica lettera di Angela Merkel e François Hollande che esprimeva l’urgenza che l’Europa adotti «un meccanismo permanente e vincolante per la redistribuzione dei rifugiati» deve essergli scappata una risata. È la stessa proposta che il presidente della Commissione Ue ha avanzato mesi fa ai governi della Ue: un sistema di quote obbligatorie. Una proposta affossata, di fatto, dalla cancelliera, dopo mesi di tentennamenti e mancate prese di posizione che hanno portato al drammatico e fallimentare vertice europeo di luglio. E oggi la Kanzlerin ripropone le quote come se fossero una sua idea.

LO SCHIAFFO A JUNCKER
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 23

Chi ha frettolosamente creduto di riconoscere nella «Fluechtlingskanzlerin», la «cancelliera dei profughi», come è stata ribattezzata, una nuova Merkel, sbaglia. Un conto è se la proposta delle quote viene da Bruxelles, un conto è se la paternità è della cancelliera, che nei prossimi giorni continuerà prevedibilmente a guidare saldamente il negoziato e sfodererà anche la sua proverbiale capacità di mediazione con i rivoltosi Paesi dell’Est. Merkel ha riacchiappato, anche sul tema dell’immigrazione, la leadership che Juncker aveva rischiato di scipparle. Ma Merkel è sempre Merkel.

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 21

Ieri sera, non a caso, ha affrontato un drammatico vertice di maggioranza con l’ala bavarese del suo partito in aperta ribellione con la generosità mostrata dal governo sui rifugiati (anche la Csu è sempre la Csu). Molti dimenticano che la Germania ha una lunga tradizione di accoglienza - ne sa qualcosa anche l’Italia. Ma gli ottocentomila profughi che si prepara ad assorbire sono un numero che agita la parte più conservatrice del suo elettorato e del suo partito, anche per le manifestazioni di intolleranza che si moltiplicano nel Paese.

POLITICHE RAZIONALI

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 2

La cancelliera, però, ha dalla sua i numeri. Anche in questo, Merkel è sempre Merkel. Affronta il problema dell’immigrazione con il tipico pragmatismo. Primo, come ha ricordato ieri la ministra del Lavoro, Andrea Nahles, c’è il problema dello «sviluppo demografico». I tedeschi fanno pochi figli e considerano da sempre l’immigrazione come una salvezza. Secondo, come ha ricordato ieri il capo di Daimler, Dieter Zetsche, i giovani che arrivano in queste ore drammatiche dal Medio Oriente «sono giovani, ben istruiti e molto motivati: esattamente ciò di cui abbiamo bisogno».

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 20

E qui sta il secondo segreto delle politiche per l’immigrazione targate Merkel: sono razionali. Stanno portando avanti una stretta sui migranti provenienti dai Balcani occidentali e privilegiando l’accoglienza dei profughi siriani perché dal Paese di Assad sta scappando una classe media, istruita, molto più funzionale all’industria avanzata tedesca dei migranti che provengono dall’Albania o dalla Serbia .

Infine, mentre si festeggia il nuovo corso tedesco che imprimerà auspicabilmente una svolta alle politiche europee, molti dimenticano che prima di arrivare a una discussione seria sono passati nove lunghissimi mesi che sono costati migliaia di vittime nel Mediterraneo e lungo i Balcani. In questo, però, Merkel non ha colpe. In questo, purtroppo, l’Europa è sempre l’Europa.

Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 17
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 15
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 13
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 12
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 11
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 10
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 1
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 14
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 19
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 8
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 22
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 18
Immagine inviata
germania arrivo dei profughi siriani 16


#5 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,652

    Medaglie



Inviato 10 September 2015 - 12:14:02


*roia....



Immagine inviata


#6 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 10 September 2015 - 12:24:17


Visualizza messaggiogiemme74, su 10 September 2015 - 12:14:02, dice:

*roia....

Non capisco.....*roia

forse volevi dire bbottana


#7 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,652

    Medaglie



Inviato 10 September 2015 - 12:59:19


Visualizza messaggiocemento, su 10 September 2015 - 12:24:17, dice:

forse volevi dire bbottana

Immagine inviata



Immagine inviata


#8 cemento

cemento

    TpxMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,856

    Medaglie




Inviato 10 September 2015 - 19:26:09


Visualizza messaggiogiemme74, su 10 September 2015 - 12:59:19, dice:

Immagine inviata
Si avevo ragione.....di bbottana si tratta.


#9 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,223

    Medaglie



Inviato 10 September 2015 - 19:28:05


Visualizza messaggiocemento, su 10 September 2015 - 19:26:09, dice:

Si avevo ragione.....di bbottana si tratta.







Immagine inviata


#10 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,184

Inviato 11 September 2015 - 00:37:26


se fossi un youtuber partirei per Budapest, la cercherei, la pedinerei e nell'occasione giusta la sgambetterei e metterei il filmato in rete! Sarebbe un successo mondiale! :D





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum