Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Quale turismo in Moldova?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,685

Inviato 26 August 2014 - 15:45:10


Il Diario di Nikita

Quale turismo in Moldova?

Nonostante pseudo campagne pubblicitarie a cadenza annuale il turismo in Moldova stenta a decollare. Parliamo del turismo vero, cioè di stranieri che desiderano trascorrere le loro vacanze in Moldova e non di chi visita il paese per motivi che esulano da motivi prettamente turistici. Allo stato ...

Continua a leggere ...


Statistiche : 1 Messaggio || 2 Visite
Messaggio di nikita


#2 andy

andy

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 420

Inviato 30 August 2014 - 16:22:22


SPECIALE MOLDAVIA - Intervista a Dorin Chirtoaca, sindaco della capitale Chisinau

Immagine inviata
CHISINAU (dal nostro inviato) - La Moldavia, con i suoi poco più di tre milioni e mezzo di abitanti, ieri ha festeggiato il 23.esimo anniversario della sua indipendenza dall'ex Unione sovietica, poi diventata Comunità degli Stati indipendenti (CSI). Abbiamo colto l'occasione per parlare di questo angolo remoto d'Europa incuneato tra la Romania e l'Ucraina con Dorin Chirtoaca, il sindaco della capitale Chisinau, che ci ha ricevuto nel palazzo del Consiglio municipale cittadino situato a pochi passi dal Governo, mentre i festeggiamenti in diretta televisiva si svolgevano alla presenza delle massime cariche dello Stato, con una folta partecipazione di pubblico e un centro città interamente vestito a festa.
- Il Corriere del Ticino da quest'oggi propone una serie di articoli sulla MOLDAVIA (o Moldova) con le corrispondenze di Andrea Colandrea -
Sindaco Chirtoaca, il 27 agosto 1991, la Moldavia ha proclamato la sua indipendenza da Mosca. Qual è il significato di questa ricorrenza, oggi, per la sua città, a poco più di un ventennio dalla scelta di spostare il baricentro del vostro Paese da Mosca a Bruxelles?
"Questa giornata ha un forte valore simbolico per tutti i cittadini moldavi: è come festeggiare un compleanno, dispiace soltanto che la nostra indipendenza sia arrivata così tardi nei confronti dell'Impero romano di cui abbiamo fatto parte. Questo ritardo ha avuto evidenti influssi anche sul nostro Stato, che sta comunque crescendo, anche se più lentamente di quanto non vorremmo.
Gli scorsi 26 e 27 giugno l'Ucraina, la Georgia e la Moldavia hanno firmato gli accordi di associazione con l'Unione europea per un'area di libero scambio globale e approfondita. Tra tre mesi ci saranno le elezioni politiche, insomma, grossi cambiamenti per la Moldavia e per il suo motore Chisinau. Quali aspettative ha nell'ottica della crescita della sua città?Sono realista. La crescita può avere tempi più lenti o dimostrarsi più rapida, nel caso fossimo in grando di assumere cambiamenti tale da portare la Repubblica Moldava al limite degli standard europei. È quest'ultimo, penso, lo scenario che il nostro Stato dovrebbe avere qale riferimento per migliorarsi e poi anche per prosperare. Abbiamo bisogno di riforme, di far rispettare maggiormente le leggi, dobbiamo ottenere l'indipendenza della giustizia, seguire la strada dell'economia di mercato, affinare il rispetto delle libertà indivuali e abbassare il livello della corruzione negli apparati pubblici. Per raggiungere questi scopi serve una classe politica più integrata.
Qual è, dal punto di vista economico, il vostro asse di sviluppo principale?
La Moldavia è sempre stato un Paese agricolo. Le tecnologie, in questo settore, sono però rimaste molto indietro, Servono investimenti in questo settore, nel quale, con mezzi tecnici adeguati, potremo fare molti passi avanti. C'è molto da fare, le potenzialità di sviluppo sono rilevanti.
Chisinau appare come un cantiere in forte fase di sviluppo. Su quali settori economici vi siete concentrati?
Molto effettivamente si sta sta muovendo, gli impulsi al cambiamento si sentono. Puntiamo a sviluppare ancora di più il settore dell'edilizia, il commercio, il trasporto (regionale e internazionale), la produzione alimentare, la filiera tessile e, più in generale, l'industria. Vorremmo dare importanti segnali di crescita anche sulla lavorazione di prodotti manifatturieri esteri con personale moldavo a costi competitivi. Stanno screscendo anche i servizi nel campo dell'IT e dei call center. Per Chisinau si tratta di rami strategici sui quali, nei prossimi anni, dovremo fare sforzi ancora maggiori.
Anche la Svizzera guarda con interesse ai nuovi mercati dell'Est europeo. In quali settori ritiene si possano avviare collaborazioni?
La politica di sviluppo con la Confederazione è già una realtà. Vi sono altri progetti in corso, ma uno degli ambiti di maggiore interesse è quello dell'organizzazione del lavoro, del management. Lì, sì, abbiamo forte necessità di collaborare con l'Europa. Tengo a dire che la Moldavia non è attrattiva solo per le sue potenzialità di sviluppo economico-finanziario (a Chisinau sono ancora praticamente assenti gli istituti finanziari elvetici, ndr.), ma anche in ambito turistico. Abbiamo bellezze naturali inestimabili, un mondo rurale d'altri tempi e tra le cantine del vino più apprezzate nel mondo. Scoprite, dunque, la Moldavia.


28.08.2014 - 06:00







Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum