Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




* * * * * 1 voti

Ad "Air Crash Investigations" si parlerà anche di Moldova


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2 risposte

#1 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 03 July 2013 - 10:35:53


Ho collaborato per diversi mesi con una giornalista canadese, Sonya Buyting,

responsabile del noto programma televisivo "Air Crash Investigations"

in Italia chiamato "Indagini ad Alta Quota" ed in altri paesi "MayDay".

Si tratta di un programma, prodotto dalla CineFlix per conto di National Geographic Channel

che, come dice il titolo stesso, si occupa di incidenti aerei e delle indagini sugli stessi.

Mi è stato chiesto di collaborare per la realizzazione di un film dedicato alla vicenda di un volo

dell'ex compagnia svizzera "Crossair", in particolar modo

(visto che la compagnia stessa ha avuto purtroppo + di un incidente)

del volo Zurigo-Dresda del 10 gennaio 2000.

Scrivo questa notizia su questo forum poichè il comandante di quel volo era un cittadino

moldavo,

nonchè mio caro amico,

alla cui famiglia sono tutt'oggi molto legato.

Le riprese del film si sono concluse poche settimane fa,

il documentario sarà inserito come nr. 3 nella nuova programmazione invernale

(all'inizio uscirà in nordamerica e poi in tutto il mondo nei vari circuiti collegati a Nat. Geo)

Qualche giorno fa è stato scelto il titolo dell'episodio in questione

si chiamerà: Old Habits Never Die

Il titolo fa riferimento ad una delle ipotesi seguite dagli investigatori

ovvero quella di un errore umano causato da un'errata lettura del sistema che indica l'orizzonte artificiale

(in pratica secondo questa teoria il Comandante avrebbe perso l'orientamento spaziale)

ho cerchiato in rosso i due indicatori del cockpit in questione:



Immagine inviata


sistema che, sui velivoli occidentali, è completamente diverso rispetto a quello usato nei velivoli russi

(aerei sui quali avevano volato all'inizio della loro carriera sia il comandante che il first officer).

E' stato detto e scritto di tutto...

Le indagini durarono parecchio tempo: 1557 giorni.

Io, come detto,

conoscevo molto bene quel comandante e non crederò MAI a questa versione,

con l'esperienza (anche in termini di ore di volo su quel preciso velivolo) che aveva

non avrebbe mai potuto compiere un errore così banale.

Dietro a quell'incidente potrebbe esserci invece molto altro,

"strane coincidenze" legate ai manager che siedevano su quel Saab 340

mancanze tecniche dell'aero (sprovvisto di un segnale di allarme per una specifica variabile)

sospette interferenze da telefoni cellulari (dopo questo incidente cambiarono le leggi sull'uso di disp elettr.)

mancanze di chi ha investigato

nonchè presunte responsabilità manageriali della compagnia aerea

(la cui situazione era particolarmente difficile)

Non posso dire altro se non che questo film della CineFlix racconterà una non piena verità.



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/

#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,212

Inviato 09 July 2013 - 02:10:15


interessante!

Ho  visto alcune puntate, ben realizzate e molto istruttive...

Sembra incredibile come a volte succedano un susseguirsi di coincidenze di problemi tecnici + superficialita' umana !

Si insomma mi sembra che la maggior parte degli incidenti sono causati da quella somma.


#3 moldsport

moldsport

    TpMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,064

Inviato 20 January 2014 - 08:34:23


Visualizza messaggiomoldsport, su 03 July 2013 - 10:35:53, dice:

Ho collaborato per diversi mesi con una giornalista canadese, Sonya Buyting,

responsabile del noto programma televisivo "Air Crash Investigations"

in Italia chiamato "Indagini ad Alta Quota" ed in altri paesi "MayDay".

Si tratta di un programma, prodotto dalla CineFlix per conto di National Geographic Channel

che, come dice il titolo stesso, si occupa di incidenti aerei e delle indagini sugli stessi.

Mi è stato chiesto di collaborare per la realizzazione di un film dedicato alla vicenda di un volo

dell'ex compagnia svizzera "Crossair", in particolar modo

(visto che la compagnia stessa ha avuto purtroppo + di un incidente)

del volo Zurigo-Dresda del 10 gennaio 2000.

Scrivo questa notizia su questo forum poichè il comandante di quel volo era un cittadino

moldavo,

Ci siamo...

In nordamerica il film è uscito pochi giorni fa nel circuito di National Geographic

Il titolo è stato cambiato all'ultimo da "Hold Habits Never Die" in "Lost in Translation".



Ci sono diverse cose, come avevo detto anche nell'apertura di qesto topic, che il video non spiega e non potrà mai spiegare.

Due giorni dopo l'incidente abbiamo raggiunto il luogo del disastro e parlato con una signora che viveva in una fattoria poco distante e che ha visto, con i propri occhi, una palla di fuoco schiantarsi al suolo. La signora ha raccontato questo, a Nassenwill, ai famigliari del pilota moldavo...

Nei giorni successivi si venne a sapere che a bordo di quel Saab viaggiavano dei "pezzi grossi", dipendenti di un'importante compagnia petrolifera....si venne anche a sapere che, poco dopo, un'altro aereo con a bordo personale della medesima compagnia ebbe un altro incidente...

Un altra cosa, stavolta un dato di fatto, è che a seguito del crash del volo crx498 scattarono in tutta Europa delle ulteriori restrizioni nella legge che regola l'uso di dispositivi elettronici a bordo.

Non crederò mai, poichè conosco personalmente i protagonisti della vicenda, nella versione che parla di errore del comandante...accusato di essere stato troppo sotto stress (ed è una falsità poichè quello fu invece il più bel periodo della sua vita visto che, a giorni, l'avrebbero raggiunto in Svizzera i famigliari...in procinto di traslocare definitivamente da Chisinau e con la casa elvetica già pronta).

Sono a parer mio frottole anche le voci seconde le quali il capitano avrebbe confuso l'orizzonte artificiale con conseguente perdita dell'orientamento spaziale...Pavel non era un pilota principiante, era anzi il miglior pilota moldavo in circolazione in quel periodo e non a caso fu scelto da CRX fra diversi altri "concorrenti"...tutti smaniosi, lo potete immaginare, di andare a lavorare all'estero e guadagnare decisamente di più...

Dopo l'uscita del film ho sentito il bisogno andare al cimitero a salutare Pavel

Immagine inviata



Tutto spento...pilota contento, tutto acceso...pilota un po' teso.
http://flyone.aero/




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum