Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

- - - - -

Miss Italia, si ritira la friulana Corrubolo: «Formula pro Sud»


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,020

Inviato 30 August 2012 - 02:11:06


Miss Italia, si ritira la friulana Corrubolo: «Formula pro Sud»
        


Valentina passa, ma torna a casa: «Anche per la scuola». «Ne eliminano subito 60 col televoto: qui nessuno chiama»





   UDINE. Mmm, Televoto è parola poco affascinante per il popolo friulano.   Si tratta semplicemente di alzare la cornetta e comporre un numero.   Fine. Ti ciucciano un euro o quel che è, finito il gioco. Se in ballo   c’è la tua miss, valà, si può anche fare ’sto sforzo, no? Non pare   proprio. Statistiche confermano la scarsa propensione al sostegno   telefonico, qualunque esso sia, della gente del Nord Est.

     Con una stretta proprio sul Friuli. Miss Italia vive di giurie tecniche   e di sguardi virtuali, funziona così. E le nordiche, nella fattispecie   le nostre, sanno benissimo di non poterci contare troppo. Tanto da   costringere a una brusca retromarcia Valentina Corrubolo, la   diciannovenne di Fagagna Miss Specchiasol, appena confluita fra le   magnifiche 101.

     «Felice così - dice - però ho ragionato sul da farsi. La formula   prevista, ovvero la sforbiciata con il televoto di una sessantina di   concorrenti ancor prima di cominciare, è tutt’altro che confortante. Se   devo rinunciare all’inizio dell’anno scolastico un motivo valido lo devo   trovare. Viste le possibilità ridotte all’osso di essere televotata,   sono tornata alla base. Comunque sorridente, per carità».

     Dunque. Il meccanismo non è complesso, ma si sta prima a raccontarlo   che a scriverlo. Dai. Frizzi annuncia 42 ragazze in finale. Le ventuno   regionali più altre ventuno scelte, appunto, col gesto telefonico. Nulla   di traumatico.

     «Non lo è - spiega Claudia Tomba di Torviscosa, pure lei nel quintetto   da finale - se non fosse per il noto braccino corto dei compaesani. Che   non significa tirchieria, semmai coinvolgimento minimo minimo, al   contrario dei meridionali, in questo decisamente più calienti. Star qui è   lo stesso un piacere. Giuria deliziosa e clima leggero».

     Un comprensibile senso di precarietà. Se tocca fidarsi solamente di un   pigiare di tasti, comprendiamo l’attimo di sconforto. Aver oltrepassato   la fatal soglia resta una nota da evocare. E, per questo, le ragazze   esultano. Se Valentina lascia - e come darle torto, le motivazioni   soprattutto scolastiche non fanno una piega - il resto della mini truppa   vuol toccare con mano.

     Alice Kristancic, una graziosa biondina di Cormòns, è imprenditrice   agricola con solidi progetti imminenti. «Ci stiamo attrezzando per   aprire un agriturismo - racconta - e Miss Italia è un intrigante   intermezzo. Mai partire sconfitte, questo è un posto dalle mille   risorse. Mi diverto pur non avendo chissà quali ambizioni spettacolari.   Credo sia una specie di motivazione necessaria, altrimenti ti rovini la   festa. Il televoto? E va be’, lo fanno da anni e da anni il Nord è   sfavorito rispetto al Sud. Mica farà notizia, no? E se va dritta? Vuoi   mai».

     Ci pensa Frizzi a fare luce: «Tutto inizia il 4 settembre, nella prima   anteprima. La seconda scatterà il giorno successivo. Dal 7, quindi, si   potrà televotare fino all’apertura della serata del 9, quella del prime   time Raiuno. Si potrà pure rientrare in gara, coi soliti ripescaggi,   garantendo così pathos e suspense». Insomma, in qualche modo si deve arrivare a Miss Italia 2012. Il sistema telefonico, diciamolo, non è il migliore per stabilire i parametri di bellezza e di savoir-faire. Diciamo che è democratico, per quanto possa valere la democrazia.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum