Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

Il sonno che fa bene? 6-8 ore, né più né meno


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1 vidra

vidra

    MI

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStella
  • Messaggi: 414

    Medaglie

Inviato 06 May 2010 - 06:45:39


Il sonno che fa bene? 6-8 ore, né più né meno
Dormire poco o troppo accorcia la vita
05 maggio, 18:26


ROMA - Per coloro che, divisi tra mille impegni, finiscono sempre per dormire poco, per chi soffre di insonnia cronica ma anche per quei fortunati, almeno così si credeva finora, che dormono nove ore o più a notte, l'avvertimento è unico: 'attenti alla pelle', infatti dormire poco, ovvero regolarmente meno di 6 ore a notte, accorcia la vita, aumentando il rischio di morte precoce del 12%. Ma anche dormire troppo, costantemente più di nove ore a notte, sembra pericoloso, è legato a maggior frequenza di malattie.

Per star tranquilli e in salute, dunque, ha scoperto un team italo-britannico, l'ideale è dormire costantemente dalle 6 alle 8 ore per notte, né più né meno. E' il risultato dello studio condotto dall'italiano Francesco Cappuccio, direttore del Programma 'Sonno, Salute e Societa'' dell'Università di Warwick insieme a ricercatori dell'università Federico II di Napoli, una revisione di dati di 16 lavori condotti in vari paesi del mondo su un totale di 1,3 milioni di persone. Secondo quanto riferito sulla rivista Sleep, i ricercatori credono che dormire poco, a lungo termine, diventi causa diretta di malattie e che invece dormire troppo sia piuttosto un indicatore di un cattivo stato di salute, un campanello d'allarme, quindi, non una causa. Sono moltissimi gli studi che dimostrano che dormire è un toccasana per la salute: infatti una ricerca di Kazuo Eguchi della università giapponese di Jichi a Tochigi pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine mostra che dormire meno di 7,5 ore a notte aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.

Non a caso dormire poco è anche legato a malattie metaboliche, diabete e obesità. Numerosi studi, inoltre, indicano che una buona igiene del sonno è fondamentale per la perfetta funzionalità del cervello: dormire poco riduce memoria e performance cognitive, addirittura una ricerca su topi, diretta da Elizabeth Gould della Princeton University e pubblicata sulla rivista 'PNAS', ha evidenziato che dormire poco 'restringe' il cervello riducendo il numero di neuroni in un'area strategica per apprendimento e memoria, l'ippocampo. Inoltre chi soffre di insonnia cronica ha volume e densità della materia grigia ridotti in alcune zone della corteccia cerebrale, dimostra uno studio condotto in Olanda da Ellemarije Altena presso il Netherlands Institute for Neuroscience pubblicato sulla rivista Biological Psychiatry.

Il lavoro condotto tra Gran Bretagna e Italia rincara la dose: gli esperti hanno riesaminato la vastissima mole di dati di 16 studi per un totale di 1,3 milioni di persone, 25 anni di monitoraggio e 100 mila decessi segnalati. E' emerso che dormire poco aumenta il rischio di morte prematura del 12%; invece dormire troppo è legato a maggior rischio di malattie. Secondo i ricercatori dormire poco è causa di cattiva salute e varie malattie, mentre dormire troppo è un riflesso, ma non una causa in sé, di cattiva salute. Fanno forse eccezione i centenari visto che una ricerca recentissima mostra che i 'matusalemme' tendono a dormire tanto.

© Copyright ANSA
05 maggio, 18:26



IPB Image

"Uno schiavo che non ha coscienza di essere schiavo e che non fa nulla per liberarsi, è veramente uno schiavo. Ma uno schiavo che ha coscienza di essere schiavo e che lotta per liberarsi già non è più schiavo, ma uomo libero" (Vladimir Ilich Uljanov - detto Lenin)




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum