Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

Studio Bocconi, a Verona i ‘regolari’ si sentono meno discriminati che nel resto d’Italia


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 30 April 2010 - 12:09:52


Studio Bocconi, a Verona i ‘regolari’ si sentono meno discriminati che nel resto d’Italia

A  Verona gli immigrati regolari si sentono meno discriminati che nel resto d’Italia, mentre si sentono più a disagio i clandestini, la cui percentuale massima (11%) risulta inferiore alla media nazionale (14%) e più bassa rispetto ad altre città del nord Italia con forte presenza di immigrati. Sono  questi, in sintesi, alcuni degli elementi che emergono dalla ricerca sull’immigrazione curata dalla Fondazione Rodolfo Debenedetti  e dall’Università Bocconi in 8 città italiane, fra cui Verona. La ricerca – informa una nota del Comune scaligero - è stata condotta fra settembre e novembre 2009, attraverso 1037 interviste con questionari anonimi, ad  Alessandria, Bologna, Brescia, Lucca, Milano, Prato, Rimini,  Verona.

“Ci interessava conoscere anche da una prospettiva esterna – ha detto il Sindaco Tosi-  le diverse problematiche percepite dagli stranieri che risiedono a Verona. Complessivamente i dati raccolti, rispetto a quelli nazionali, sono positivi e confermano la validità della nostra azione amministrativa: se infatti gli stranieri irregolari a Verona si trovano peggio,  mentre gli immigrati regolari si trovano meglio qui che altrove,  significa che la nostra è una città che sa integrare e accogliere,  ma anche che fa capire a chi è irregolare che, per il bene della collettività, non può continuare a mantenere questa condizione. Trarremo spunto dai risultati di questa ricerca – ha concluso Tosi -  per  capire in quale direzione andare per migliorare ulteriormente la nostra azione amministrativa  sui temi dell’integrazione nella comunità veronese dei cittadini stranieri”.

  

fonte: www.anci.it





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum