Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

Probabile sanatoria per i lavoratori nell'edilizia e agricoltura


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 11 November 2009 - 19:33:11


11 novembre 2009

Regolarizzazione: per il prefetto Morcone “utile” una regolarizzazione per gli irregolari in agricoltura ed in edilizia.


Nell’audizione al comitato Schengen il Capo del Dipartimento libertà civili e immigrazione del Viminale ha dichiarato che la regolarizzazione di colf e badanti “non ha asciugato tutto il sommerso”. Nella regolarizzazione in corso finora 22mila convocazioni e 5mila i contratti già firmati.

Estendere la sanatoria per colf e badanti anche agli immigrati impiegati nell'agricoltura o nell'edilizia “sarebbe utile”. Lo ha detto il Capo del Dipartimento dell'immigrazione del Viminale, Mario Morcone, ascoltato in una audizione della commissione controllo sull'immigrazione del Senato.
Il provvedimento di regolarizzazione di colf e badanti, ha detto Morcone, “non ha asciugato tutto il sommerso. È noto che c'è una vasta area di irregolarità, soprattutto in alcuni segmenti lavorativi, come l'agricoltura, l'edilizia e l'allevamento. Sarebbe utile intervenire per consentire l'emersione di queste situazioni di irregolarità. Ci sono aree del territorio dove la situazione è imbarazzante. Parlo di Castelvolturno, di Rosarno, Siracusa. Non è mia competenza e non spetta a me dirlo, ma far finta di nulla non risolve il problema. Questo è un problema che non è risolvibile con le risorse nazionali, perché i pomodori in provincia di Salerno non li raccoglie nessuno tra gli italiani, qualunque sia il tasso di disoccupazione”.
A proposito delle operazioni della regolarizzazione in corso, il prefetto Morcone ha spiegato che le operazioni sono state avviate il 2 ottobre ed “hanno già portato a oltre 22mila convocazioni e più di 5mila contratti siglati davanti allo sportello unico. Il processo ha subito una grande accelerazione, non abbiamo più la lentezza del 2002”.

---------

nota personale...

credo che il prefetto Morcone nn capisca una mazza di mercato del lavoro.

Fin quando si pagheranno i lavoratori clandestini a nero a 3 euro/ora (+ 2 al caporale) e' ovvio che nn troveranno alcun italiano disposto....

non solo... ormai i caporali sono tutti stranieri (marocchini) e ovviamente vogliono i piu' indifesi...

e le aziende discutono di personale SOLO con i caporali


Il lavoro a nero non conviene a nessuno, solo ai ladri imprenditori ed ai caporali...

ma la societa' ne trarra' sempre svantaggio. Ed il lavoratore non sara' rispettato come uomo... sara' sempre un animale da soma.

Piu' legalita'=piu' crescita=piu' equita'=miglior tenore di vita per tutti ma soprattutto per i meno abbienti

la Germania insegna...

non impariamo da latini e bizantini italici che hanno fatto sempre danni nel mondo





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum