Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

domanda per colf


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
  • Topic Password
Questa discussione ha avuto 8 risposte

#1 Guest_luca80_*

Guest_luca80_*
  • Ospite

Inviato 18 September 2009 - 13:09:51


ciao oggi siamo andati a fare la domanda per colf tutto a posto sembrava trane per un una cosa la colf aveva fatto la delega per rifare il passaporto perche l altro lo a perso ed a mandato la delega in moldavia per rifarsi il passaporto il problema e questo che sul passaporto nuovo la data e del 8/8/2009 la ragazza del cgl ci a detto che la domanda potrebbe non essere accetata,ma se io datore di lavoro dichiaro che lei lavora da me da aprile non basta questo? :undecided:


#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 18 September 2009 - 13:16:27


dille, da parte mia, che vada a quel paese...


#3 alle

alle

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 45

Inviato 18 September 2009 - 13:34:30


secondo me va avanti lo stesso !!!

anche perchè io ho il problema contrario

Come hai fatto a fare la delega?


#4 Guest_luca80_*

Guest_luca80_*
  • Ospite

Inviato 18 September 2009 - 20:18:31


Visualizza messaggioalle, su 18-Sep-2009 14:34, dice:

secondo me va avanti lo stesso !!!

anche perchè io ho il problema contrario

Come hai fatto a fare la delega?
lo portata da un avocato che fa di lavoro anche quello delle delege


#5 Guest_luca80_*

Guest_luca80_*
  • Ospite

Inviato 18 September 2009 - 20:21:09


Visualizza messaggioXCXC, su 18-Sep-2009 14:16, dice:

dille, da parte mia, che vada a quel paese...
e poi dopo avere fato la domanda mi e stato deto di andare in questura entro 48 ore per regolarzare ospitalita! e mi a deto che ci vorrano al incirca 4 o 5 messi per il contrato di soggiorno puo essere vero grazie


#6 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 18 September 2009 - 20:36:10


si, se la persona e' ospitata presso la propria abitazione (se cioe' nel modulo per l'emersione hai dichiarato che abita con te) bisogna mandare una raccomandata (non serve andare personalmente) alla questura o ai vigili urbani dove si dichiara che la persona xy, nazionalita' ecc... e' ospite presso di voi.

File allegato  dichiarazione_ospitalita_stranieri.pdf   6.57K   156 Download

----
Emersione lavoro irregolare nell‚attività di assistenza e di sostegno alle famiglie e reati connessi alla dichiarazione di ospitalità d cui all'art. 7 T.U. immigrazione

(Ministero dell'Interno, 15.9.2009 n. 5714)



MINISTERO DELL‚INTERNO



Dipartimento della Pubblica Sicurezza



Direzione Centrale dell‚immigrazione della Polizia delle Frontiere



AoO: P14P461



Prot.: 0005714 del 15/09/2009



uor: 400/C/lldiv



Fasc:12.214.7



Emersione lavoro irregolare nell‚attività di assistenza e di sostegno alle famiglie.- Dichiarazione di ospitalità ex art. 7, D.Lgs. 286198 e successive modifiche ed intestazioni.



AI SIGG. QUESTORI LORO SEDI



Sono pervenute numerose segnalazioni relative alla contestazione della violazione amministrativa prevista dal comma 2 bis, art. 7, del T. U. immigrazione, nei confronti dei datori di lavoro, che si recano presso gli Uffici di Polizia per effettuare la dichiarazione di ospitalità nei confronti dei cittadini stranieri da regolarizzare ai sensi del Decreto Legge n. 78/2009, convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2009 nr.102.



Al riguardo, si ricorda che l‚art. 1 ter, comma 8, della suddetta legge, prevede la sospensione dei procedimenti penali ed amministrativi nei confronti del datore di lavoro e del lavoratore straniero, che svolge le attività lavorative per le quali è ammessa la regolarizzazione del relativo rapporto di lavoro, per tutto il periodo di durata della procedura di emersione.



Pertanto, si ritiene che in attesa della definizione della procedura di regolarizzazione non può essere contestata l‚infrazione "de quo" e che in caso di esito positivo della stessa si verifichi il previsto effetto estintivo dei reati e degli illeciti amministrativi relativi alle violazioni delle norme concernenti l' ingresso ed il soggiorno.



Quanto alle modalità di presentazione della dichiarazione di cui trattasi nulla si dice nella legge, limitandosi soltanto a sancire l'obbligo per il datore di lavoro di "darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'autorità di pubblica sicurezza".



Ne discende che appare conforme al dettato legislativo la comunicazione effettuata con lettera inoltrata tramite il servizio postale oppure via fax, senza escludere l‚adozione da parte di codeste Questure di eventuali iniziative tese ad agevolare l Œutenza in considerazione delle procedure di regolarizzazione in corso. Resta inteso che sarà cura dell‚interessato adottare tutte le cautele necessarie per dimostrare 1‚assolvimento dell‚obbligo di legge, ad esempio munendosi dell‚avviso di ricevimento in caso di utilizzazione del servizio postale.



Si confida nella consueta e fattiva collaborazione delle SS. LL. e si resta a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.



Il Direttore Centrale



Rodolfo Ronconi


#7 minupepita

minupepita

    AdvMI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStellaStella
  • Messaggi: 890
    Località:Trento

    Medaglie



Inviato 22 September 2009 - 10:34:52


Huston abbiamo un problema



29. Quando va presentata la comunicazione di alloggio o cessione di fabbricato alle autorità di pubblica sicurezza da parte di colui che ha concesso a qualsiasi titolo l’alloggio allo straniero destinatario della domanda di emersione?
La comunicazione alle autorità di Pubblica Sicurezza deve essere inoltrata entro 48 ore dalla presentazione della domanda di emersione.



A noi questo punto ci era sffugito e ho visto il 18 settembre su stranieriinitalia che hanno scrito che una volta fatta la domanda dovevamo anunciare la polizia...noi on l'abbiamo fatto...solo oggi è andato mio marito dai vigili e anche questi non ne sapevano nulla :girl_cray2: , ha chiamato la Questura...

La mia domanda è: cosa ci aspetta adesso...una multa oppure non ci accettano la domanda? :sad (4):


#8 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,204

Inviato 22 September 2009 - 10:59:11


beh... se dovessero dare una multa a tutti gli italiani che non dichiarano uno straniero ospite...

avremo risolto il problema per la prossima finanziaria :)

al max una multa...  per la domanda non c'e' alcuna influenza


#9 alle

alle

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 45

Inviato 22 September 2009 - 15:35:06


infatti c'è nè di problema !!!!!!!!!!!!!
ci fanno fare solo delle carte mai guarderanno e controlleranno





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum