Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

Chioggia. Vento e mare mosso, annegano due fratellini di 12 e 14 anni Tragedia davanti alla spiaggia di Isola Verde. Il padre dei ragazzini moldavi è riuscito a salvare solo il figlio più piccolo                   


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 13 risposte

#1 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,689

Inviato 24 August 2009 - 01:07:57


Chioggia. Vento e mare mosso,
annegano due fratellini di 12 e 14 anni

Tragedia davanti alla spiaggia di Isola Verde. Il padre dei
ragazzini moldavi è riuscito a salvare solo il figlio più piccolo


                        

VENEZIA (23 agosto) - Due fratellini moldavi di 12 e 14 anni sono annegati oggi mentre facevano il bagno nel mare mosso a Isola Verde, una frazione di Chioggia, alle foci del fiume Brenta. I ragazzini erano in spiaggia con la famiglia, che risiede a Padova.

Poco prima di mezzogiorno, mentre un forte vento di bora sollevava onde alte, sono entrati in acqua assieme al padre e a un fratellino più piccolo.
Ad un certo punto, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Chioggia, il piccolo gruppo si è trovato in difficoltà: il padre è riuscito a trarre a riva il figlio più piccolo, mentre gli altri due sono stati risucchiati dalle onde.

Per le ricerche sono giunti sul posto anche due elicotteri, uno dei vigili del fuoco di Mestre e uno dei carabinieri di Treviso. Il corpo di uno dei due ragazzini è stato recuperato dopo qualche ora, proseguono le ricerche dell'altro.

Sono state interrotte all'imbrunire e riprenderanno domani le ricerche del ragazzino di 12 anni annegato oggi con il fratello nel mare di fronte a Isola Verde. Oggi i vigili del fuoco di Chioggia avevano riportato a riva il corpo del fratello maggiore.

Intanto i carabinieri di Chioggia hanno ricostruito quanto è successo stamattina in quel tratto di spiaggia libera, non vigilata, sull'argine destro della foce del fiume. Il papà dei ragazzi, un operaio moldavo, stava facendo il bagno con i tre figli, tenendo un bimbo più piccolo, di 7 anni, sul materassino.

Un attimo di distrazione e, quando si è girato, non ha più visto gli altri due, che erano stati risucchiati da onde in quel momento altissime, mosse dal vento di bora. Alla scena ha assistito dalla spiaggia dalla madre dei piccoli, che, resasi conto dell'accaduto, si è sentita male ed è stata ricoverata all'ospedale di Chioggia.
A dare l'allarme, il padre, ma dei due fratellini non c'era più traccia. Più tardi, il mare ha restituito il corpo del più grande.



.


#2 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,689

Inviato 24 August 2009 - 01:17:55


è uno strazio leggere queste notizie, mi unisco al dolore dei genitori, ma...2 ragazzini oggi, nonno e nipote un paio di giorni fa a Lignano....neccessita più prudenza. rispettiamo i divieti di balneazione, bandiere rosse non issate a caso, e richiamo dei bagnini che non sono li per caso. Troppo dolore per quei genitori.
una mamma
commento inviato il 23-08-2009 alle 22:59 da camilla
 
ciao Vladimir, adesso potrai leggere e scrivere tutto quello che vuoi. vi voglio bene angioletti!
commento inviato il 23-08-2009 alle 22:30 da Francesco
 
NON SOLO MOLDAVI
Anche italiani.*** 16enne italiano a Lignano con la famiglia. " Sono stati lentamente portati dalla corrente, forse in maniera inconsapevole, in acque dove è vietato fare il bagno e lì sono stati travolti."

per favore...
commento inviato il 23-08-2009 alle 22:27 da Nathan
 
Insegnamento
Mi dispiace per la famiglia ma sia altresì di insegnamento per noi tutti. Il mare non perdona. Claudio.
commento inviato il 23-08-2009 alle 22:06 da claudio
 
non lo capirei neanche io ma!
Prestate un attimo di attenzione vi porto una esperienza di vita ,mi e' successo la stessa cosa e nello stesso posto quattro anni fa' mare mosso ma non esageratamente onde da 20 cm con tanta schiuma si giocava a pallavolo io rimanevo dove l'acqua mi arrivava alla vita i bimbi(11e13anni) verso riva con acqua alla vita,(non piu' di cinque metri da riva)ad un tratto mi trovo con i figli a ridosso e tutti sottacqua il piu' piccolo si vedevano solo i capelli e' stata veramente dura salvarli ne portavo avanti uno e l'altro lo trovavo dopo di me,riprendevo l'altro e il problema si ripeteva,tanta gente ma nessuno che ti aiuta,sono riuscito a salvarli ma ero arrivato allo stremo delle forze (il pallone si trovava a circa 600 metri da riva!).Andiamo ancora in quella spiaggia e vi posso garantire che in caso di mare mosso e' proprio assassino quel posto,il fiume brenta fa una risacca che ti prende per le gambe e ti porta al largo aproffittando della sabbia con fondali diversi e ad un bimbo il fondale sconnesso e' vitale ora lo sappiamo.Porto le piu' sentite condoglianze alla famiglia.Se questo puo' servire di monito penso di aver raggiunto lo scopo.
commento inviato il 23-08-2009 alle 20:10 da enrico
 
ancora moldavi
se ricordate erano moldave anche le mamme annegate un mese fa a sottomarina per salvare le figlie,io sono di sottomarina e mio figlio non lo mando al bagno con quelle onde.con bandiera rossa non si fa il bagno e basta ..........stamane i bagnini hanno fatto tutto un fischiare per fare venire fuori dall acqua la gente,che incurante del pericolo restava la.vediamo se anche oggi ci sono i soliti commenti deficienti sui bagnini.comunque,sentite condoglianze alla famiglia per la perdita di 2 angioletti.
commento inviato il 23-08-2009 alle 19:50 da marinante
 
Indifferenza ?
Pure io mi trovavo nella zona.
Ma non sono d'accordo con quel che dici, cosa avremmo dovuto fare ?
Molto probabilmente ero anche fra quelli che si sono abbuffati, vista l'ora del pranzo.
commento inviato il 23-08-2009 alle 19:44 da Silvia
 
sempre la stessa storia!
non capisco, forse perchè abito a Sottomarina e quando ci sono le onde alte non entro in acqua, ma io dico ma come si fa, a fare il bagno in situazioni del genere, sopratutto i genitori dovrebbero insegnare ai propri figli quando fare e quando non fare il bagno. adesso resta solo che piangere queste due giovani vite.
commento inviato il 23-08-2009 alle 19:33 da federico
 
tanta idifferenza
io mi trovavo nella zona quando si stavano svolgendo ancora le ricerche dei poveri corpi e notavo una quasi totale indifferenza da parte dei villeggianti di quanto fosse successo.
si faceva di tutto chi giocava, chi faceva volare l'aquilone, chi scherzava e chi si abbuffava visto l'ora del pranzo, tutti incuranti della disgrazia e della disperazione dei genitori dei due ragazzi.
che tristezza di tanta indifferenza!!!!
commento inviato il 23-08-2009 alle 19:29 da mauriB
 
A quell'età, con mare mosso, nonostante mi avessero fatto fare dei corsi di nuoto, i genitori sia miei che della comitiva con cui si andava a trascorrere le giornate in spiaggia ci obbligavano a mettere i manicotti (i manegoti) o bracciali.

Motivazione data puntualmente, con qualche variante ovvia di volta in volta, dopo le proteste dei bambini e ragazzini che non li volevano indossare: "No se sa mai che no ne scampé de ocio, ve li metè e basta, sinò gnente bagno, silensio!, o cusì o ndè xogar a boce o fé la pista o fe un castelo de sabia, capìo?".

Mi sono reso conto in seguito che quei genitori non si inventavano ordini solo per dimostrare chi comandasse e pur non essendo marinai si rendevano conto non tanto del mare, ma della semplice spiaggia.
commento inviato il 23-08-2009 alle 18:03 da alex
 
vi sono vicino
mi dispiace molto per tutta la famiglia ma soprattutto per i due piccoli .
commento inviato il 23-08-2009 alle 18:01 da monica
 
Genitori irresponsabili
Mi chiedo fino a che punto arrivi la responsabilità o meglio la irresponsabilità di un genitore.
commento inviato il 23-08-2009 alle 17:43 da luca1
 
non capisco
non capisco e mi dispiace.
non capisco, come gia' successo dei bambini sono lasciati soli con il mare mosso.(ma cosa pensa la gente che e' in spiaggia, i bagnini devono essere ogni presenti e rischiare la loro vita per l'incoscienza nostra?)
mi dispiace che succedono queste cose.sopratutto dovute alla nostra incapacita' di valutare i pericoli.
mi dispiace e condoglianze, che gli angeli portino queste due bianche anime in grembo al Creatore.
pietro
commento inviato il 23-08-2009 alle 17:24 da
Inserisci un commento
 

http://ilgazzettino....598&sez=NORDEST



.


#3 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 24 August 2009 - 03:32:45


Che disgrazia !!! :(  :(  :(  :(

Però qualche insegnamento ai moldavi desorganizzati ci vuole!! X prima cosa prima di andare al mare si deve guardare la bandiera che ogni spiaggia ha. Se è rossa non si deve entrare nell'acqua xche il mare è troppo aggitato e arrivo del temporale! la bandiera gialla indica vento molto forte che creano non poche difficoltà a nuotatori che cercano di tornare alla spiaggia o ad imbarcazioni.

In questo caso di colpe ne hanno tutti, x prima i genitori che non sono stati attenti ai figli, secondo la Tv spazzatura invece di una pubblicità ca..ta farebberò meglio mettere la pubblicita delle bandiere specialmente nella stagione alta e terzo l'indiferenza della gente che c'era in quell'istante sulla spiaggia.

Che Dio li prenda con se.



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#4 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 24 August 2009 - 06:17:53


Visualizza messaggioVio, su 24-Aug-2009 04:32, dice:

Che disgrazia !!! :(  :(  :(  :(

Però qualche insegnamento ai moldavi desorganizzati ci vuole!! X prima cosa prima di andare al mare si deve guardare la bandiera che ogni spiaggia ha. Se è rossa non si deve entrare nell'acqua xche il mare è troppo aggitato e arrivo del temporale! la bandiera gialla indica vento molto forte che creano non poche difficoltà a nuotatori che cercano di tornare alla spiaggia o ad imbarcazioni.

In questo caso di colpe ne hanno tutti, x prima i genitori che non sono stati attenti ai figli, secondo la Tv spazzatura invece di una pubblicità ca..ta farebberò meglio mettere la pubblicita delle bandiere specialmente nella stagione alta e terzo l'indiferenza della gente che c'era in quell'istante sulla spiaggia.

Che Dio li prenda con se.

Dispiace moltissimo per i due bimbi che non hanno colpe e pace all'anime loro.

E' da condannare il comportamento dei genitori-- non è compito dello Stato con pubblicità varie, ma la non capacità dell'ospite traniero ad adeguarsi a regole e leggi vigenti sul Territorio-- Devono imparare ad integrarsi e non vivere in circoli chiusi tra di loro, mantenendo le loro regole e tradizioni non valide qui'--(ma non da dimenticare, è un patrimonio da conservare)
Quando si ha un dubbio: si chiede e volentieri chiunque ti da' giuste risposte--
Questo problema lo vivo giornalmente col mio inquilino che nonostante i  5 anni di permanenza in italia ancora non capisce e non parla italiano, guida con patente moldava e trasporta senza licenza--questo glielo ho fatto presente più  volte, minacciando di buttarlo fuori, ripeto buttarlo fuori, ma imperterrito continua nel suo "delinquere" frequenta solo Moldavi e basta-- o si cambia testa  o si ritorna a casa !!!!!!!.
E credetemi, non sarò cattivo o razzista se qualche giorno i carabinieri lo fermeranno e gli sequesteranno tutto Visto che anche la sua Compagna  o moglie che sia guida la grossa Mercedes senza nemmeno la patente.(Moldava o italiana)



Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere


#5 Tota

Tota

    MI

  • Ambasadiani MI1e
  • StellaStella
  • Messaggi: 317
    Località:Moldova

    Medaglie



Inviato 24 August 2009 - 08:15:09


Straziante, sono solidale infinitamente. Si, chi non sa che cosa è il mare, non ha la giusta dimensione del pericolo che esso comporta. Spiacente, ma è tardi colpevolizzarli e poi questa lezione è per tutti noi in assoluto!



QUOTE
Un cuore aperto va oltre l'identità che ognuno di noi si affanna nel voler palesare. Autore Sabrina Bertocchi

#6 lilic

lilic

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 76

Inviato 24 August 2009 - 09:14:25


E la colpa di genitori....mi dispiace per i bambini... :(


http://www.tg2.rai.i...3...r=1&id_c=16


#7 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,689

Inviato 24 August 2009 - 12:42:45


Immagine inviata
Adnkronos/IGN

Annegamenti: riprese a Chioggia ricerche ragazzo moldavo
ANSA
(ANSA) - VENEZIA, 24 AGO - Sono riprese le ricerche del ragazzino moldavo di 12 anni scomparso in acqua ieri di fronte all'Isola Verde. ...
Chioggia. Vento e mare mosso, annegano due fratellini di 12 e 14 anniIl Mattino

tutte le notizie (26) »
http://news.google.c...d0qIZtmJEyXSqbw



.


#8 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 17,208

Inviato 24 August 2009 - 15:45:01


mamma mia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma cosa c'entra essere genitori moldavi o meno? Ma siete tutti impazziti?

Leggo di regole, integrazione...

nello stesso giorno sono morti a Lignano nonno e nipote ITALIANI

e guarda caso il mare in entrambi i casi era nelle vicinanze dei fiumi, dove sfociano il Tagliamento ed il Brenta...

beh... e' risaputo che in quelle zone si possono creare movimenti ondosi, mulinelli ecc.. molto pericolosi...

bisogna invece segnalare piu' vistosamente questi pericoli...

i genitori hanno le loro responsabilita' ma anche coloro che gestiscono le spiagge e la comunita' intera...

queste zone vanno interdette ed i bagni proibiti con moti ondosi pericolosi.

Senza se e senza ma !!!

Che ne puo' sapere un turista che arriva per la prima volta in una spiaggia? Secondo voi legge uno striminzito cartello di divieto di balneazione?

Classifichiamo le spiagge per famiglie e bambini, segnalamo quelle adatte ed in caso di pericolo IMPEDIAMO alle famiglie  di avvicinarsi!!!

Rendiamo OBBLIGATORI ai bambini i bracciali/collari gonfiabili

Possibile che in questo Paese non sappiamo trovare le soluzioni giuste?

Invece niente... avanti cosi'...


Punto!


#9 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,689

Inviato 24 August 2009 - 19:06:28


Immagine inviata
ANSA

Sospese ricerche ragazzo annegato
ANSA
(ANSA) - CHIOGGIA (VENEZIA), 24 AGO - Sono state vane anche oggi le ricerche del 12enne moldavo annegato ieri in mare a Chioggia, insieme al fratello di 14 ...

altro »
http://news.google.c...r2Q6jhMFvRAeumA



.


#10 sergio3

sergio3

    TpXMI

  • Ambasadiani MI1ax
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 10,426
    Località:INSUBRIA -PADANIA
    Interessi: TUTTO

    Medaglie




Inviato 25 August 2009 - 08:05:05


Visualizza messaggioXCXC, su 24-Aug-2009 16:45, dice:

mamma mia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma cosa c'entra essere genitori moldavi o meno? Ma siete tutti impazziti?
si sta parlando di questo caso !!!

Leggo di regole, integrazione...
ma certo , è una questione di integrazione, si devono abituare alle nostre regole!!
nello stesso giorno sono morti a Lignano nonno e nipote ITALIANI
è questione di ignoranza , nel senso giusto della parola= non conoscente.
e guarda caso il mare in entrambi i casi era nelle vicinanze dei fiumi, dove sfociano il Tagliamento ed il Brenta...

beh... e' risaputo che in quelle zone si possono creare movimenti ondosi, mulinelli ecc.. molto pericolosi...

bisogna invece segnalare piu' vistosamente questi pericoli...
Che mettano manifesti 12x6 metri con disegni e non parole e così tutti capiscono

i genitori hanno le loro responsabilita' ma anche coloro che gestiscono le spiagge e la comunita' intera...

queste zone vanno interdette ed i bagni proibiti con moti ondosi pericolosi.

Senza se e senza ma !!!

Che ne puo' sapere un turista che arriva per la prima volta in una spiaggia? Secondo voi legge uno striminzito cartello di divieto di balneazione?
vedi sopra

Classifichiamo le spiagge per famiglie e bambini, segnalamo quelle adatte ed in caso di pericolo IMPEDIAMO alle famiglie  di avvicinarsi!!!

Rendiamo OBBLIGATORI ai bambini i bracciali/collari gonfiabili

Possibile che in questo Paese non sappiamo trovare le soluzioni giuste?

Invece niente... avanti cosi'...
E' come chiudere lo "stabio" dopo che i maiali sono scappatiPunto!




Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum