Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com




- - - - -

Home / Mondo / perch㨠i Russi pagano il comunismo in Moldavia ... - Italia chiama Italia


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,689

Inviato 03 August 2009 - 08:36:24



Home / Mondo / perch㨠i Russi pagano il comunismo in Moldavia ...
Italia chiama Italia
Bisogna tener conto che il comunismo deve essere stato proprio una croce insopportabile per questi cittadini, in quanto la Moldova è diventata la regione ...

http://news.google.c...9NWWbuKJ-ir-IAA



.


#2 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 03 August 2009 - 11:46:21


Perchè i Russi pagano il comunismo in Moldavia?

"Tutto sommato, siamo stati fortunati ad avere avuto un De Gasperi che si è opposto intelligentemente al comunismo realizzato ed un piano Marshall che ci ha portato dollari, grano e boogy woogy"

di Roberto Pepe




La Repubblica Moldava, una nazione per lo più sconosciuta da gran parte degli europei: larga 150 chilometri e lunga 300, con 4,5 milioni di abitanti, composta dal 60% di moldavi (rumeni) 14% di ucraini, 17% di russi e poi, un po’ di gaugazi, bulgari, con minoranze secessioniste, come la regione Transnistria…

Questa nazione, dopo anni di colonialismo russo ha finalmente detto no al comunismo, quello ancora con falce e martello e forse, uno degli ultimi rimasugli operanti del blocco sovietico, dando una netta maggioranza a partiti europeisti liberali. Bisogna tener conto che il comunismo deve essere stato proprio una croce insopportabile per questi cittadini, in quanto la Moldova è diventata la regione più povera d’Europa, pur ricevendo dai russi il 90% dell’energia necessaria alla sopravvivenza e prestiti fino a 500 milioni di euro, donati con il patto imposto dai Russi “attuali” che il paese mantenesse la forma di governo comunista e che nella regione (già dichiaratasi indipendente, ma non riconosciuta) di Transnistria i soldati russi potessero continuare a mantenere un loro consistente presidio.

Già nel 1940 a seguito del patto  scellerato Molotov Ribbentrop l’armata rossa occupò una regione moldava, per poi nel ’44 diventare una parte della URSS con il trattato di pace, ma questi epiloghi post–caduta del muro, ancora  in essere, fanno veramente pensare...

A dire che in Italia c’è ancora che vuole ri-ri-rifondare il partito con falce e martello e quelli che non hanno questo ardire, come quelli del PD, che per ritegno personale, per vergogna, e forse, perché qualcuno si è reso conto che “non c’è più niente da fare!” continuano ad inneggiare alla sinistra composta sempre dagli stessi personaggi, nati con la falce e martello, gli stessi  che una volta inneggiavano a Tito affinché si impadronisse di Fiume e Trieste…

Tutto sommato, siamo stati fortunati ad avere avuto un De Gasperi che si è opposto intelligentemente al comunismo realizzato ed un piano Marshall che ci ha portato dollari, grano e boogy woogy. Se il  “fronte” social-comuinista avesse vinto le elezioni, allora nel dopoguerra, probabilmente ora staremmo anche noi, ancora, con il partito comunista più potente d’Europa occidentale, a cercare di liberarci di dosso dal giogo ex-sovietico e russo di adesso, con qualche presenza militare ancora operante (da padroni). Altro che “no Dal Molin” di Vicenza…

Bisogna riflettere sull’atteggiamento della Russia di oggi che premia ancora chi mantiene in vita il dinosauro comunista. Quali motivi ci sono dietro questo accordo che pare una fash  back storico assurdo? Forse non sa più come mantenere le proprie truppe dislocate nei paesi satelliti, dove tuttora agiscono da padrone!



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum