Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Ricongiungimento familiare


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 3 risposte

#1 Constantinus

Constantinus

    Nb

  • Ambasadiani MI1
  • Stella
  • Messaggi: 1

Inviato 25 April 2016 - 13:27:24


Gentile utente,
mi chiamo Constantin e sono di nazionalità moldava e possiedo anche la cittadinanza rumena.
Lavoro in Italia dal 2006. Nel giugno 2016 mi sposo con una donna moldava che possiede solo la cittadinanza moldava.
Per qui dopo il matrimonio, dovrò richiedere all’Ambasciata d’Italia a Chisinau all’Ufficio Visti,
visto per “familiare al seguito” ovvero per "ricongiungimento familiare".
In questo caso, ho saputo che il visto si chiede al Consolato italiano senza il nulla osta della Prefettura in quanto in possesso
anche della cittadinanza romena e godo degli stessi diritti riguardante il ricongiungimento familiare come un cittadino italiano.
Di seguito riporto quanto da lei riportato in una delle risposte precedente:

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI VISTO DI INGRESSO
VALIDO PER CONIUGE NON LEGALMENTE SEPARATO….

1. Richiesta di visto su formulario Schengen;

2. Passaporto valido, di durata superiore di almeno tre mesi rispetto alla scadenza del visto;

3. Una foto a colori recente;

4. Certificato rilasciato dallo Stato Civile Moldavo relativo al cognome denominato “AVIZ”

5. Dichiarazione del cittadino italiano (o di Paese S.E.E. o U.E.) accompagnata da una copia di un documento di identita’ di quest’Ultimo e che attesti il grado di parentela e la condizione di familiare a carico (non richiesta nel caso di coniuge e figlio).

6. Certificati di Stato Civile (atto di matrimonio, nascita, stato di famiglia etc..) tradotti in italiano e legalizzati con “Apostille” (tranne per i certificati su formulario internazionale);
VISTO GRATUITO (ART. 59)
Visto di tipo: “D” (VN)
Durata: 365 gg.
Ingressi: 1
Tempo massimo di trattazione: 90 gg.

Fi qui mi è tutto chiaro.
Subito dopo il matrimonio io devo rientrare in Italia per motivi di lavoro.
La soluzione ideale sarebbe quella di ritornare in Italia insieme alla mia moglie se possibile.
Con la presente vi chiedo cortesemente di aiutarmi a capire come meglio procedere (se ci sono degli integrazioni di quanto sopra riportato li riporti per cortesia).
In merito a questa procedura vedo le seguente ipotesi:
1.    Ipotesi
Rientro in Italia e la mia moglie rimane in Moldavia e presenta la domanda presso l'Ufficio Visti dell'Ambasciata d' Italia a Chisinau (se possibile da sola)
e nel frattempo (fino al rilascio del visto della summenzionata istituzione) mi raggiunge in Italia in base al passaporto biometrico;
2.    Ipotesi (da tenere in considerazione solo se la prima ipotesi non è attuabile)
La mia moglie rimane in Moldavia fino al rilascio del visto e poi mi raggiunge.
Quanto può durare questa procedura?
Se questa procedura dura 1-2 settimane l’intento nostro è quello che lei cambi il cognome prima della presentazione della domanda per il rilascio del visto.
In attesa di un cortese riscontro, Vi saluto cordialmente.
Constantin


#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,891

Inviato 25 April 2016 - 18:23:01


io farei diversamente... per evitare inutili perdite di tempo...

- registro il matrimonio in MD
- mi procuro i vari certificati civili di matrimonio, estratto di nascita e cambio cognome e in moduli plurilingue (che nn necessitano di legalizzazione/apostilla).
- vengo in Italia con la moglie che ha (deve avere) il passaporto biometrico.
- in Italia vado in questura e chiedo il permesso di soggiorno EU per soggiornanti di lungo periodo per parenti di cittadini EU, ex Carta di soggiorno.

se invece vuoi fare il visto...devi chiedere nn quello per ricongiungimento familiare ma per familiare al seguito che e' quasi immediato o al max credo siano 48 ore ma secondo me e' tutto tempo e denaro perso...


#3 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,219

    Medaglie



Inviato 25 April 2016 - 22:08:49


Visualizza messaggioXCXC il 25 April 2016 - 18:23:01 ha detto:

io farei diversamente... per evitare inutili perdite di tempo...

- registro il matrimonio in MD
- mi procuro i vari certificati civili di matrimonio, estratto di nascita e cambio cognome e in moduli plurilingue (che nn necessitano di legalizzazione/apostilla).
- vengo in Italia con la moglie che ha (deve avere) il passaporto biometrico.
- in Italia vado in questura e chiedo il permesso di soggiorno EU per soggiornanti di lungo periodo per parenti di cittadini EU, ex Carta di soggiorno.

se invece vuoi fare il visto...devi chiedere nn quello per ricongiungimento familiare ma per familiare al seguito che e' quasi immediato o al max credo siano 48 ore ma secondo me e' tutto tempo e denaro perso...

concordo

a parte il fatto che ora i moldavi viaggiano in UE senza visto

in ogni caso

una volta divenuta tua moglie e se in possesso della documentazione necessaria per attestarlo

alla frontiera italiana non potrebbe in ogni caso essere respinta .


Forse quel che ti confonde
è che il visto dell'Amb Ita è necessario per l'ottenimento del PDS
ma solo nei casi di ricongiungimento familiare

il tuò però non è un caso di ricongiungimento
ma una coesione familiare / familiare al seguito
casi per i quali il visto dell'Amb Ita
non è conditio sine qua non per avere  il PDS



Immagine inviata


#4 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,891

Inviato 26 April 2016 - 02:10:20


si, e' ovvio che il discorso vale per i cittadini it ed eu... se fosse solo cittadino moldavo sarebbe meglio il visto... cosi' giusto per nn rischiare casini...





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum