Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

- - - - -

Sgominata banda di rapinatori


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 18 risposte

#1 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 26 November 2015 - 16:17:39


In gioielleria con asce e machete Sgominata banda di rapinatori

Sette arrestati per l’assalto alla boutique Pisa, in via Monte Napoleone: uno si era travestito da donna per farsi aprire. Preso anche il mandante che li ha addestrati


di Redazione Milano online





Immagine inviata L’assalto







La Polizia di Stato, in meno di un anno di indagini, ha individuato tutti i responsabili della rapina all’orologeria «Pisa» di via Verri angolo via Monte Napoleone, commessa l’1 dicembre 2014 a Milano. Otto banditi travisati, armati di pistole, asce e machete, avevano fatto irruzione nell’esercizio, in pieno Quadrilatero della moda, dopo che uno di loro si era travestito da donna per farsi aprire dai commessi. Bottino ingente: 66 orologi, tre milioni di euro. Uno dei malviventi era stato bloccato dalle guardie giurate e arrestato: Daniel Madalin Mocanu, romeno, 19 anni. Mocanu stava fuggendo in bici e fu placcato dai vigilantes dell’Ivri. Aveva un’ascia usata per mandare in frantumi le 25 teche del negozio.


Il capo

Sono sette le persone finite in carcere mercoledì, grazie a un’indagine della squadra mobile di Milano e dei colleghi romeni. I giovani, dai 17 ai 23 anni, sono accusati di far parte di un gruppo criminale che organizza e mette in atto rapine a mano armata in tutta Europa. Tra gli arrestati c’è anche il capo dell’organizzazione, di 38 anni: non lascia mai la Romania, dove è impegnato a reclutare e addestrare nuovi sodali al freddo nei boschi romeni, per «temprarli» nel corpo e nel carattere, oltre ad organizzare e a delineare la modalità delle rapine. Numerose quelle messe in atto in tutta Europa, tre nella sola Milano. Nel mirino anche altre città italiane: Cremona, Torino, Firenze.
shadow carousel
Montenapoleone, colpo alla gioielleria «Pisa»
      
  • Immagine inviata
      


  • Immagine inviata



  • Immagine inviata

         
    L’addestramento al freddo

Reclutati tramite amicizie comuni, i ragazzi, per lo più incensurati, tra i 18 e i 20 anni, venivano portati in aree boschive della Romania dove vivevano per quattro-cinque mesi, temprati sotto l’aspetto del carattere e delle condizioni fisiche, addestrati a vivere al freddo. I sodali del gruppo criminale vivevano in Romania e quando dovevano eseguire una rapina andavano nella città europea prescelta al massimo tre giorni prima per effettuare dei sopralluoghi e non appena messo in atto il colpo ritornavano a casa. «Si tratta di persone addestrate per compiere rapine violente: vengono in Italia dalla Romania con i pullman, muovendosi all’interno della Comunità europea con viaggi che durano in media tre giorni, e dormono sempre accampati in aree boschive, qui a Milano in quella di Rogoredo», spiega il dirigente della squadra mobile di Milano, Alessandro Giuliano.


Il decalogo

Gli affiliati fra di loro si chiamavano «soldati» e dovevano osservare una sorta di decalogo di obbedienza e rispetto nei confronti del capo. Durante le rapine c’erano i «pistoleri» e i «raccoglitori», ciascuno con il proprio ruolo. Inoltre durante le azioni in trasferta dovevano sottostare a delle rigide direttive: non avere vizi, non avere donne fuori dalla Romania, non ubriacarsi o frequentare locali notturni in città che non fossero la propria. E se si fosse stati identificati dalla polizia, bisognava rinunciare a compiere altre rapine nella stessa città. Le armi e i vestiti venivano procurati in negozi del posto come, presumibilmente, nel caso della rapina alla gioielleria Pisa di Milano.


Il travestimento da donna

In quel caso, uno dei giovani travestito da ragazza, con parrucca, leggins e borsetta, è riuscito a farsi aprire la porta dell’orologeria e ha aperto la strada a sette complici armati di machete e spranghe. Tutti hanno agito a volto coperto. La rapina era stata commessa con modalità violente e un uomo aveva riportato lesioni da percosse. Gli arrestati, tutti romeni, utilizzavano Facebook: gli investigatori hanno analizzato i legami fra i vari membri del gruppo criminale, identificandone alcuni tra la rete degli «amici» del capo romeno della banda. «Fondamentali per l’indagine - spiega il dirigente della squadra mobile Giuliano - sono state le telefonate intercettate del primo uomo fermato, il ragazzo che il personale di sicurezza fuori dalla gioielleria Pisa di Milano aveva bloccato mentre tentava di fuggire: in un primo momento ha detto di essere moldavo, ma, intercettato mentre parlava con la madre in Friuli Venezia Giulia, si è scoperto essere romeno. Indispensabili anche i sopralluoghi della polizia scientifica, le analisi dei circuiti dell’area e delle telecamere, non solo del giorno della rapina ma anche dei precedenti, al fine di individuare eventuali sopralluoghi, e la collaborazione con i colleghi della polizia romena. Nei tre giorni precedenti, infatti, le telecamere hanno ripreso tre persone, poi arrestate». I «soldati» avevano tutti dei soprannomi: per esempio il 19enne travestito da donna era chiamato «Luptator», ovvero lottatore, per il suo passato sul ring.


26 novembre 2015 | 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#2 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 26 November 2015 - 16:25:32


Stranamente e casualmente sono dei romeni…. :conf (13): :conf (13): :conf (13):

Uno di loro pensa il caso mentre tentava di fuggire: in un primo momento ha detto di essere moldavo, ma, intercettato mentre parlava con la madre in Friuli Venezia Giulia, si è scoperto essere romeno!!!!  :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry:

Ditemi come faccio a non odiare questa gente?! :angry2: :angry2: :angry2:



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#3 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 26 November 2015 - 16:34:00


Se penso che i miei colleghi e soprattutto il mio capo mi ha preso per i fondelli per parecchio tempo, ricordarmi che la banda fossero dei moldavi!!!

Non sono permalosa, ma quando scherzano su cose del genere divento una IENA!!!

adesso tutti lo sanno e non mi fanno più batutte del genere :rolleyes: :beee:  :girl_haha:



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#4 Rosa

Rosa

    Amministratrice

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,810

    Medaglie




Inviato 27 November 2015 - 00:32:02


Visualizza messaggioVio il 26 November 2015 - 16:25:32 ha detto:

Ditemi come faccio a non odiare questa gente?! :angry2: :angry2: :angry2:
Mmmmm... Vio, odiare... non fa tanto male a chi e' odiato ma a chi odia Immagine inviata

E poi... in realta'... i problemi partono da qui... :D

" Così Traiano che nel 106 impadronendosi del tesoro di Decebalo, valutato a 500 milioni[13]e del bottino della vittoriosa seconda guerra dacica divenne miliardario."

Ironia a parte...



:) :)



Connettere internet cuore e cervello prima di scrivere!! (Franangy)

#5 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 27 November 2015 - 11:51:53


Michela, la gente non ne può più di zingari e di rumeni ladri. Io da quando vivo a Milano mi sono entrati in casa già 2 volte!!! E si sa benissimo chi sono stati, la prima volta dei zingari e la seconda volta 2 rumeni.

E poi non ho un bellissimo ricordo della Romania io, ogni volta che andavo in vacanza sono stata derubata dei miei soldi dai cosiddetti amici rumeni e ovviamente beccati mentre scappavano via. Una persona normale non può dimenticare queste cose ed è ovvio che rimane traumatizzato e non può più guardare con IRONIA quando ti INC.COOL8 SEMPRE!!!!

Sorry per lo sfogo, tu non centri nulla, so che sei una brava persona, sincera e trasparente.



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#6 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,906

Inviato 27 November 2015 - 17:08:24


ma e' una questione di numeri... Gia' tempo fa avevo fatto i calcoli delle etnie piu' delinquenti in Italia... (in rapporto al numero che qui abitano) e sono risultati gli algerini ed i tunisini! Quante volte senti in TV che compiono reati? Quasi mai...

mo' vado a vedere se trovo il topic...


#7 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,906

Inviato 27 November 2015 - 17:32:08


Visualizza messaggioXCXC il 27 November 2015 - 17:08:24 ha detto:

ma e' una questione di numeri... Gia' tempo fa avevo fatto i calcoli delle etnie piu' delinquenti in Italia... (in rapporto al numero che qui abitano) e sono risultati gli algerini ed i tunisini! Quante volte senti in TV che compiono reati? Quasi mai...

mo' vado a vedere se trovo il topic...

nn l'ho trovato... c'erano tutte le statistiche in base al numero dei residenti...

ho trovato pero' questo:

Visualizza messaggioAzzurro il 21 February 2009 - 21:51:17 ha detto:

Il partito dei romeni: ormai c'è romenofobia. Stop a gogne mediatiche.


ROMA (21 febbraio) - Un appello ai vertici dello stato italiano, al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, affinchè fermino la «gogna mediatica che si è abbattuta sui cittadini romeni».

Questo il messaggio lanciato dal Partito dei romeni d'Italia in una conferenza stampa organizzata a Roma. «C'è una strategia mediatica per fare della comunità romena il capo espiatorio delle violenze sessuali - ha spiegato il presidente del Partito Giancarlo Germani - utile anche a preparare alcune leggi molto dure, come quella sulle ronde».

Il partito dei romani ha anche ricordato che «la comunità romena in Italia è quella che ha meno detenuti in proporzione al numero di residenti: solo lo 0,2 per cento rispetto all'1,2% dei marocchini, al 2,4% dei tunisini e al 4,8% degli algerini. Guardando a Roma dall'inizio dell'anno sono state arrestate 1.421 persone, di cui 230 romeni, il 16,81% del totale. Perchè si ritiene che il 16% sia più pericoloso del restante 84%?». Di qui l'appello a Berlusconi e Napolitano: «Bisogna evitare - ha spiegato il segretario del partito Adrian Grigor - che si mettano in moto meccanismi di vendetta pubblica su cittadini innocenti».

Denunciata anche la diffusa «romenofobia, un'isteria collettiva per cui badanti e infermiere romene stanno iniziando a perdere i posti di lavoro e anche gli operai iniziano ad avere problemi».



#8 Vio

Vio

    TpMI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,447

    Medaglie


Inviato 27 November 2015 - 19:00:11


E chi se ne frega delle statistiche?! Fatto sta che in casa mia sono entrate delle m...e rom rubato le mie cose e toccato le mie cose.



"{C}{C}When you were born, you cried and the world smiled. Live your life so that, when you die, you can smile and the world will cry{C}{C}"

"{C}{C}Quando sei nato piangevi ed il mondo rideva. Vivi la tua vita in tal modo che quando morirai, tu potrai ridere, mentre il mondo piangere.{C}{C}"

"Cind ti-ai nascut plingeai iar lumea ridea. Traieste-ti viata in asa fel ca atunci cind vei muri sa poti zimbi iar lumea sa plinga."

- Proverbio Cherokee-


#9 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,219

    Medaglie



Inviato 27 November 2015 - 23:14:59


Visualizza messaggioVio il 27 November 2015 - 11:51:53 ha detto:

Michela, la gente non ne può più di zingari e di rumeni ladri. Io da quando vivo a Milano mi sono entrati in casa già 2 volte!!! E si sa benissimo chi sono stati, la prima volta dei zingari e la seconda volta 2 rumeni.

E poi non ho un bellissimo ricordo della Romania io, ogni volta che andavo in vacanza sono stata derubata dei miei soldi dai cosiddetti amici rumeni e ovviamente beccati mentre scappavano via. Una persona normale non può dimenticare queste cose ed è ovvio che rimane traumatizzato e non può più guardare con IRONIA quando ti INC.COOL8 SEMPRE!!!!

Sorry per lo sfogo, tu non centri nulla, so che sei una brava persona, sincera e trasparente.

per non parlare della piazza della stazione centrale di Milano ...

dove vengono compiuti decine di scippi al giorno

e che si potrebbe definire tara romaneasca



Immagine inviata


#10 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,219

    Medaglie



Inviato 27 November 2015 - 23:17:04


Visualizza messaggioXCXC il 27 November 2015 - 17:32:08 ha detto:

nn l'ho trovato... c'erano tutte le statistiche in base al numero dei residenti...

ho trovato pero' questo:
ma è semplice
i rumeni non vanno in galera perchè sono specializzati nei reati predatori
per i quali non si viene quasi mai carcerati

Ed oltre tutto spesso li  commettono minorenni , per cui men che mai galera !



Immagine inviata





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum