Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

boeri..inps, strappa il bastone della vecchiaia agli anziani emigrati...!!!


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4 risposte

#1 Mercato Libero

Mercato Libero

    ilpunto-borsainvestimenti .blogspot.com

  • Ambasadiani MI1-e
  • StellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 1,363

Inviato 29 September 2015 - 19:47:00


DRASTICO TAGLIO DELLE PENSIONI PER GLI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO. 
colpire gli anziani per ridurre il debito pubblico è sicuramente la strategia del nostro governo
E' un progetto di Boeri per ridurre il costo delle pensioni..l'ennesima manovra che va verso la riduzione del welfare.
UN DURO COLPO PER GLI ITALIANI AL'ESTERO... ..se contavano di vivere di pensione spendendo meno....in un bel paradiso tropicale...si spenderanno meno...ma INCASERANNO ANCOR MENO SOLDI..
come ben sappiamo.... ogni anno aumenta il numero di anziani italiani che emigrano e si fanno pagare la pensione all’estero. se
condo quanto rivela l’Inps nel rapporto ’World wide', presentato dal presidente Tito Boeri, solo nel 2014 i pensionati espatriati sono stati 5.345, il 65% in più dell’anno precedente.
Dal 2010 il numero è più che raddoppiato (+109%) arrivando a 16.420. Boeri però adesso strebbe pensando di dare un taglio netto alle pensioni erogate all'estero dall'Italia. 
"L’Italia dovrebbe riflettere sulla possibilità di non pagare ai pensionati residenti all’estero la parte non contributiva delle loro prestazioni. Lo sottolinea il presidente dell’Inps, Tito Boeri presentando il rapporto: ’L’Inps e le pensioni all’esterò secondo il quale su circa 1,2 miliardi di spesa per prestazioni a pensionati residenti fuori dall’Ue, oltre 200 milioni sono spesi per integrazioni al minimo e maggiorazioni sociali.
Una parte di queste prestazioni è pagata in Italia (pur essendo il titolare residente fuori dal nostro Paese) e soggetta alla nostra tassazione. Se si guarda solo alle prestazioni pagate direttamente all’estero (compresa l’Ue) e quindi con tassazione non in Italia l’Inps ha erogato nel 2014 383.000 trattamenti per circa 1,067 miliardi di spesa. "L’Italia - sottolinea Boeri - è uno dei pochi paesi a riconoscere la portabilità extra Ue della parte non contributiva delle pensioni (nell’ambito Ue questa opzione non è più data). Paghiamo così integrazioni al minimo e maggiorazioni sociali a persone che vivono e pagano le tasse altrove, riducendo il costo dell’assistenza sociale in questi paesi.
Il prossimo passo sara' una pesantissima tassa di successione e donazione..e colpira' i vecchi coglioni che non ci hanno pensato prima...e che hanno lavorato e risparmiato una vita anche per facilitare la vita ai loro figli...e che invece si faranno fottere post mortem..l'ultima fregatura di uno stato canaglia...e a soffrirne le conseguenze i figli....sempre piu' poveri e sempre piu' senza speranza...




#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,896

Inviato 30 September 2015 - 00:08:20


200 milioni...

stanno raschiando il fondo del barile...

invece di abolire le pensioni d'oro prima !!!


#3 naza

naza

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 70

Inviato 30 September 2015 - 00:26:26


Io invece sono pienamente d'accordo. secondo me dovrebbero rivedere tutte le pensioni e conteggiarle secondo i versamenti effettuati con il sistema contributivo. Poi decidi dove vivere e paghi le tasse nel paese dove vivi. Non capisco perchè io ed altri milioni di persone dobbiamo andare con il sistema contributivo ed altri con il sistema retributivo che da' una pensione molto piu alta.
Adeguamento al minimo??? scusa ma hai lavorato normale o al nero??? Se hai lavorato al nero adesso che vuoi??? te la devo pagare io e poi quando vado in pensione mi becco una pensione come quello che non ha mai lavorato?
Scusate lo sfogo ma sono un lavoratore autonomo. I miei contributi inps me li pago da solo: 3.600 euro ogni anno da 25 anni. Fra 15 anni a 68 anni anni andro' in pensione. La mia pensione sara' di 770 euro lordi!!!!  poco di piu della pensione sociale. Ma in 40 anni ho versato quasi 150.000 euro all inps!!
Posso essere un poco inc.....to con chi prende la pensione sociale o quella retributiva dovunque esso viva?


#4 Ambasada.it

Ambasada.it

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 15,650

Inviato 30 September 2015 - 00:59:04


770 che?

Fra 15 anni l'Euro nn ci sara' piu' da mo' ! ;)



.


#5 naza

naza

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 70

Inviato 30 September 2015 - 08:39:57


allora 770 dracme italiane :D :D :D :D





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum