Vai al contenuto

  • Log In with Google      Accedi   
  • Registrati ora!


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!
TorinoChisinau MilanoChisinau VeronaChisinau VeneziaChisinau BolognaChisinau RomaChisinau CagliariChisinau


  Moldova-mms.com News dal Regina Pacis Seborganelmondo  



SMMS   a
moldova-mms.com

     VEDI MEGLIO
    
e commenta >>

     SMS     a:   +39 (coming soon)
     MMS   a:   live @ moldova-mms . com



verona - chisinau
Verona Chisinau Verona

* * * * * 1 voti

Auto elettrica: una storia senza futuro


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 55 risposte

#1 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,904

Inviato 02 April 2013 - 21:53:06


Auto elettrica: una storia senza futuro


Un’opinione quanto mai diffusa è che un giorno, quando ci saranno solamente auto elettriche in circolazione, avremo risolto tutti i problemi di natura ambientale e di trasporto.

Sembra, però, che questo giorno sia sempre più lontano: se negli Stati Uniti ad oggi la percentuale di automobili elettriche vendute sul totale è molto basso (solo lo 0,1% ), in Italia questo numero rasenta il ridicolo poiché il numero di automobili elettriche vendute rappresenta circa lo 0,0003% del totale. In termini assoluti, solo nel mese di gennaio 2013 nel nostro paese sono state immatricolate la bellezza di 33 (trentatré) auto elettriche.
Mentre in Italia la cifra si commenta da sola, negli Usa a commentare il dato ci hanno pensato le direzioni generali di General Motors, Toyota e Ford che hanno espresso parere univoco: le macchine elettriche per ora giocano un ruolo marginale nel mercato a causa degli alti costi di produzione, della ridotta autonomia e del peso eccessivo delle batterie utilizzate. E per rendersi conto che nel prossimo futuro non ci sarà alcuna netta inversione di tendenza, i manager sottolineano che al momento non esistono innovazioni tecnologiche in grado di risolvere i problemi evidenziati.

Fatti due conti, con gli attuali tassi di vendita, prima di vedere il parco auto circolante in Italia interamente sostituito da uno alimentato ad energia elettrica, ci toccherà aspettare poco più di 90mila anni.

Mentre aspettiamo, potremmo occupare il tempo per esempio chiedendo allo stato italiano di investire in infrastrutture per garantire il giusto mix di Mobilità Nuova: treni, autobus, tram, biciclette e piedi. Se ci pensate bene, potrebbe essere anche la buona occasione per iniziare a liberarsi da quell’enorme scocciatura che si chiama traffico e per compiere un’azione decisa per contrastare l’inquinamento atmosferico, il riscaldamento globale e tutti quei costi imposti dall’incidentalità stradale.

Il 4 maggio si terrà a Milano una manifestazione che si porrà proprio questo obiettivo.

Ci vediamo alle 14:30 davanti alla Stazione Centrale.


#2 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,904

Inviato 02 April 2013 - 22:07:35


Visualizza messaggioXCXC il 02 April 2013 - 21:53:06 ha detto:

   le macchine elettriche per ora giocano un ruolo marginale nel mercato a causa degli alti costi di produzione, della ridotta autonomia e del peso eccessivo delle batterie utilizzate.

....


chiedendo allo stato italiano di investire in infrastrutture per garantire il giusto mix di Mobilità Nuova: treni, autobus, tram, biciclette e piedi. Se ci pensate bene, potrebbe essere anche la buona occasione per iniziare a liberarsi da quell’enorme scocciatura che si chiama traffico e per compiere un’azione decisa per contrastare l’inquinamento atmosferico, il riscaldamento globale e tutti quei costi imposti dall’incidentalità stradale.



il classico semplicismo verde-kompagnosko !! Cioe' se va bene a me (che spesso nn faccio un c***o, sono dipendente pubblico, abito in citta' , ho tempo da perdere e sono pure invidioso)... deve andare bene a tutti !

IO INVECE SONO DEL TUTTO IN DISACCORDO E DICO DI PIU' ! ABOLIREI I SERVIZI PUBBLICI, COSTOSISSIMI ED INEFFICENTI !

LI LASCEREI SOLO NELLE ORE DI PUNTA, CIOE' DOVE SONO ECONOMICAMENTE CONVENIENTI PER LA COLLETTIVITA'.

ORGANIZZEREI TUTTO IL RESTO CON MEZZI PRIVATI.

PER ESEMPIO PICCOLI MEZZI CHE POSSO GUIDARE PERSONALMENTE NELLE FERROVIE O NELLE METRO.

Per quanto riguarda le auto elettriche... mi sembra del tutto idiota la considerazione delle prestazioni...

mentre il motore a scoppio puo' contare su qualche centinaio d'anni di sviluppo... Le auto elettriche no !

Non a caso fra un paio d'anni partira' la F1 elettrica !

Possibile che i kompagni vedano solo verde?

Siamo un Paese con 60 milioni di abitanti molto distribuiti nel territorio... e pensare di organizzare tutto con i mezzi pubblici e' veramente ridicolo!


#3 danix

danix

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 43
    Località:pievepelago mo
    Interessi: energia solare ,eolica...rinnovabile in genere

Inviato 02 April 2013 - 22:40:50


a me piacerebbe l'auto elettrica....ma purtroppo è ancora inraggiungibile a causa dei costi e della poca autonomia...poi siccome vivo in montagna ancora peggio....ma in città e in pianura penso che puo andare bene


#4 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,904

Inviato 02 April 2013 - 23:30:23


Visualizza messaggiodanix il 02 April 2013 - 22:40:50 ha detto:

a me piacerebbe l'auto elettrica....ma purtroppo è ancora inraggiungibile a causa dei costi e della poca autonomia...poi siccome vivo in montagna ancora peggio....ma in città e in pianura penso che puo andare bene

ma infatti !!! L'auto elettrica sara' senza dubbio IL FUTURO ! Anche i primi telefonini costavano 2 milioni !!! Con prestazioni pari a 1/10 di quelli che oggi costano solo qualche decina d'euro!!!

E poi pensiamo alla semplicita' ! Un motore elettrico e' senz'altro meno complicato... quindi meno manutenzione !

Si puo' caricare, almeno in parte, (con calma e con l'auto in garage o in sosta, per esempio, in qualche parcheggio d'hotel, ristorante, centro commerciale o luogo di lavoro) anche con i pannelli fotovoltaici...

Il problema batterie nn credo esista... le tecnologie ci sono... certo le migliori costano parecchio !!! Si tratta di produrle su larga scala !

Insomma... per dirla semplice... quanto e come si muove il 90% delle persone ogni giorno? Direi qualche decina di km e un paio d'orette d'auto ! Le auto elettriche coprirebbero benissimo il 90% delle esigenze quotidiane di tutti noi!

MENO SOLDI BUTTATI NEI TRASPORTI PUBBLICI... CHE, RIPETO... SONO COSTOSISSIMI, INEFFICENTI E CHE VIVONO DI PERPETUE INIEZIONI DI DENARO PUBBLICO... A PARTIRE DAI MINORI COSTI, RISPETTO AL PRIVATO, DEI CARBURANTI O ENERGIA ELETTRICA PER TRENI E METRO... PER ARRIVARE A VAGONATE DI MILIONI DI EURO DA PARTE DEI COMUNI, REGIONI E STATO.

Mezzi pubblici solo nelle ore di punta... tutto il resto organizzato dai privati o in proprio.

Abiti sul cocuzzolo della montagna? Bene, agevolazioni su auto, carburanti, elettricita' ecc... Quello che si risparmia ad organizzare linee pubbliche.

Gli autobus delle citta'? TUTTI PRIVATI, PADRONCINI !!!

TAXISTI? INNANZI TUTTO TUTTI ELETTRICI E LE LICENZE VENGONO RILASCIATE ALLE AUTO, NON AGLI AUTISTI. CIOE' UN PARCO AUTO PUO' ESSERE GUIDATO DA QUALSIASI, ANCHE DA UNO STUDENTE CHE VUOLE UN LAVORETTO PART-TIME ! CHE NOLEGGERA' L'AUTO A KM E CHE PAGHERA' OGNI GIORNO SMONTATO IL SERVIZIO.

IL TAXISTA E' UN MESTIERE STUPIDO CHE NN PUO' ESSERE CONSIDERATA UNA PROFESSIONE. OGGI INVECE E' UNA CASTA !


#5 Rick

Rick

    Tpx5MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 5,219

    Medaglie



Inviato 02 April 2013 - 23:30:29


sulle auto elett c'è una spada di damocle ineludibile

manca la materia prima per le batterie

tra l'altro quasi tutta nelle disponibilità della Cina .


Impossibile pensare ad uno sviluppo a 2 cifre percentuali

senza che il prezzo del litio faccia concorrenza a quello dell' oro



Immagine inviata


#6 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,904

Inviato 03 April 2013 - 01:01:38


si vabbeh... anche gli arabi hanno il petrolio... che poi cosi' caro non e' !!!  Abbiamo una banda di sceicchi nella ns capitale che guadagna piu' dei paesi opec!! c***o!

Vorra' dire che fabbricheremo batterie in Cina... nn vedo il problema... Pure l'iPhone lo facciamo in Cina... Se all'elettronica servono metalli rari si andra' a fabbricare i componenti in quei Paesi! Altrimenti, io cinese, ti vendo le materie prime carissime!

Il problema invece e' che spacciano l'auto elettrica come se fosse convenientissima !!! Tutti li' a dire che un "pieno" costa pochi euro...

beh facciamo due conti... visto che l'energia si trasforma con di mezzo il rendimento...

Direi che ci serve un motore da almeno 30KW che se utilizziamo un paio d'ore al giorno diventano 60 KWh

60 x 20 cent = 12 euro !!!

Ora... 60KWh (semplifichiamo) li producono 6 litri di benzina = 12 euro!

Qualcuno mi deve dire dove sta la convenienza con una corrente cosi' cara e venduta con il principio che piu' consumi piu paghi !!! Una cazzata!

Nel mercato chi piu' consuma MENO paga!

Ma la PA marcia s'e' inventata il mercato per fascie! Ridicoli.

Ah ma ricordo il BABBEO Prodi ! In un'intervista aveva detto che la benzian dovrebbe costare 2 euro (costava 1) perche' un costo per il bilancio italiano.

Brutto scemo, siamo un Paese di trasformazione e tutto si basa sulla mobilita', viaggi delle merci, viaggi dei lavoratori e materia prima per far funzionare il ciclo produttivo.

Prodi, c***o ! Suicidati!

E nn solo il carburante....

siamo arrivati (da tempo ormai) al ridicolo che l'autostrada costa quanto il carburante!

In Germania e' gratis! No dico ! Quanto risparmia un tedesco?

Prodi ammazzati !


#7 danix

danix

    Nb

  • Ambasadiani MI1e
  • Stella
  • Messaggi: 43
    Località:pievepelago mo
    Interessi: energia solare ,eolica...rinnovabile in genere

Inviato 03 April 2013 - 07:09:18


in francia 1 modello elettrico della renault in questo periodo ne hanno vendute già più di 1000......


#8 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,618

    Medaglie



Inviato 03 April 2013 - 08:28:58


Credo anch'io che l'auto elettrica sia il futuro almeno nel 90% delle tipologie di trasporto, e non credo nemmeno che non ci siano le tecnologie e che quelle già disponibili non siano comunque migliorabili in tempi relativamente stretti, come sempre ci si scontra con la volontà, sia dei produttori che dei governi di incentivare e di puntare su questo tipo di trasporto...



Immagine inviata


#9 XCXC

XCXC

    TpX2MI

  • Ambasadiani MIra
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 16,904

Inviato 03 April 2013 - 18:35:01


un problema delle auto elettriche e' anche il riscaldamento... pero' si potrebbe utilizzare quelli degli autocarri :) oppure con una pompa di calore...


#10 giemme74

giemme74

    Tpx4MI

  • Ambasadiani MI1a
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • Messaggi: 4,618

    Medaglie



Inviato 03 April 2013 - 19:51:20


Visualizza messaggioXCXC il 03 April 2013 - 18:35:01 ha detto:

oppure con una pompa di calore...

se c'e' già l'impianto di condizionamento basta invertire il ciclo del compressore...



Immagine inviata





Leggono questa discussione 1 utenti

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi










                                                                                    Effettua i tuoi pagamenti con PayPal.  un sistema rapido, gratuito e sicuro.  



 info@ambasada.it    info@pec.ambasada.it    Telegram.me/Ambasada    iMessage: info@ambasada.it   fax +39 02 45503457  tel +39 02 45071457


ATTENZIONE! per i recapiti dell'Ambasciata della Moldavia a Roma click qui , per il Consolato di Milano click qui , per il Consolato di Padova click qui ATTENZIONE!


Privacy e Cookie Policy / Termini e Regole del Forum